Huawei

Huawei vuol contribuire alla costruzione di auto a guida autonoma

Huawei sta attualmente spingendo molto verso l’industria del 5G, l’azienda tuttavia ha anche altri interessi già palesati nel recente passato, come per esempio la realizzazione di sistemi per la guida autonoma degli autoveicoli. L’auto sta infatti cambiando assieme alle nuove esigenze degli utenti, direzionandosi sempre più verso un futuro senza conducente.

Huawei punta al settore dell’automotive a guida autonoma

Nel perseguire questo obiettivo, Huawei sta prendendo inspirazione da una casa affermata come Tesla. Il presidente Xu Zhijun afferma infatti che l’obiettivo dell’azienda è quello di riuscire a creare sistemi per guida autonoma totale, che non richiedano affatto un conducente, convinto che se Tesla ha le capacità, anche la casa cinese può arrivare lontano.

È importante ricordare ovviamente, anche se sembra un dettaglio banale, che l’azienda non ha intenzione di costruire auto in proprio, ma come specificato dal direttore generale di una linea costruttiva della casa, Huawei vuol aiutare le case automobilistiche per la costruzione di vetture attraverso la collaborazione.

Huawei

Si conta di raggiungere questo obiettivo attraverso l’avanzare della tecnologia ICT (Tecnologia di Informazione e Comunicazione) e diventando un fornitore di componenti intelligenti per vetture per la realizzazione di automobili migliori e tecnologicamente avanzate.

A partire da adesso, Huawei sta già utilizzando la propria esperienza col 5G insieme a SAIC (Shanghai Automotive Industry Corporation) e China Mobile per la costruzione di autovetture interconnesse. Le auto hanno capacità di connessione 5G/LTE-V, supportano funzioni di guida assistita C-ITS (Cooperative Intelligent Transport Systems) ed hanno persino funzioni di videochiamata integrate.

Non resta quindi che attendere e vedere cosa la casa cinese ha nei suoi piani, sperando che possa crescere in questo ambizioso settore, dove è anche necessaria molta prudenza.

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana