Qualcomm

Qualcomm potrebbe presentare domani il suo prossimo chip di punta

Secondo un report proveniente dal Giappone, Qualcomm farà domani un annuncio con cui potrebbe lanciare il suo prossimo SoC di punta, vale a dire Snapdragon 865. Previsto per essere utilizzato nei dispositivi di fascia alta Android che usciranno il prossimo anno, il nuovo chip sarà prodotto da Samsung con processo produttivo EUV da 7nm.

Qualcomm: Snapdragon 855 viene presentato domani con un annuncio?

Questo permetterà allo Snapdragon 865 di Qualcomm di usufruire un maggior numero di transistor, aumentando così potenza ed efficienza allo stesso tempo. La litografia EUV (Extreme Ultraviolet Lithography) inoltre, permette di realizzare i nuovi processori e posizionare i transistor con più precisione.

Mentre Qualcomm affiderà la produzione del suo nuovo chip a Samsung, l’azienda tornerà a far fabbricare a TSMC il suo futuro Snapdragon 871, atteso per l’uscita il 2021. Come tutti ben sanno, TSMC è una fra i più grandi costruttori di chip per vari settori, la quale li realizza per le aziende che li progettano ma non hanno strutture proprie per la realizzazione, proprio come in questo caso. Anche Apple e Huawei usufruiscono delle fabbriche dell’azienda Taiwanese, rispettivamente per i loro A13 Bionic e Kirin 990.

Qualcomm

Lo Snapdragon 865 troverà sicuramente subito posto fra i nuovi dispositivi della gamma Galaxy di Samsung, in questo caso Galaxy S11, attesi nei primi mesi del prossimo anno. I nuovi dispositivi della casa coreana, utilizzano tradizionalmente sempre gli ultimi modelli di chip Qualcomm e la cosa non cambierà sicuramente nei prossimi dispositivi.

Il 2019 è stato un anno abbastanza tumultuoso per Qualcomm. L’azienda ha infatti dovuto affrontare una faida con Apple, la quale accusava la casa americana di esagerare con le licenze per le proprie tecnologie. La questione va ancora avanti, l’azienda è infatti ancora in attesa di una sentenza definitiva, il cui verdetto finale potrebbe costringerla a rinegoziare tutti i contratti di fornitura con i produttori di dispositivi.