Google Maps

Google Maps: navigazione in incognito ed altre funzionalità in arrivo

Google Maps ha ricevuto diversi aggiornamenti nel corso di quest’anno, ma secondo quanto ultimamente riferito, la casa di Mountain View sta continuando a lavorare sodo per delle ulteriori aggiunte alla sua principale app di navigazione.

Google Maps sta per ricevere una navigazione in incognito ed altre funzionalità

La società sta infatti testando una modalità incognito per la versione anteprima di Google Maps (10.26), secondo quanto riportato dalla testata AndroidPolice. Questa è del tutto analoga alla medesima modalità presente sul browser Chrome, la quale una volta attivata, non andrà a registrare la cronologia di navigazione delle pagine web.

Specularmente, la modalità di navigazione in incognito su Google Maps, non salverà la cronologia di navigazione dei percorsi effettuati o condivisi, ne utilizzerà i vostri dati per personalizzare e migliorare l’esperienza, come mostrato da uno screenshot in esclusiva che vi postiamo sotto.

Google Maps

Ciò potrebbe tornare utile qual’ora non abbiate intenzione che un determinato percorso da voi effettuato, venga salvato nella cronologia dell’applicazione, impedendo quindi che questo possa essere consultato tramite la cronologia di Google Maps, evitando così anche di ricordarsi di eliminare quest’ultima, cancellando tutti i dati. Ciò può anche disabilitare i consigli Google, qual’ora stiate per recarvi in un posto non di vostro gradimento.

La modalità di navigazione in incognito in arrivo su Google Maps, non è però l’unica caratteristica interessante che verrà aggiunta all’app. La testata di XDA Developers ha anche scoperto dei riferimenti ad un’opzione di navigazione, che permetterà di non tenere lo sguardo all’interfaccia dell’app durante un percorso, sempre nella versione anteprima.

Questa prende il nome di Eyes-free ed appunto riduce il tempo necessario con cui guardare l’interfaccia quando si cammina, poiché fornirà una guida vocale più frequente e dettagliata. Oltre ciò, sono stati anche notati nuovi riferimenti a segnalazioni di incidenti per varie situazioni, come veicoli danneggiati, ostacoli sulla strada e chiusure di corsie.