Samsung

Ecco quali smartphone Samsung potrebbero ricevere Android Q!

Android Q, la decima versione del robottino verde di Mountain View, è stato ufficializzato alla conferenza stampa del Google I/O 2019 tenutasi a San Francisco il 7 maggio. Molti possessori di dispositivi Samsung, si domandano già se riceveranno l’aggiornamento alla nuova versione. L’azienda coreana utilizza logicamente ancora Android Pie, ma è tuttavia già possibile sapere attraverso una recente lista pubblicata, se il dispositivo interessato riceverà l’update.

Ecco una prima lista di smartphone Samsung candidati all’aggiornamento ad Android Q

Se il vostro smartphone Samsung Galaxy è stato rilasciato con Android 8.0 Oreo, c’è un’alta probabilità che questo venga aggiornato ad Android Q. La casa coreana ultimamente è solita ad assicurare almeno due aggiornamenti ai propri dispositivi. Ciò significa anche che qualsiasi dispositivo dell’azienda, lanciato con Nougat, molto probabilmente non verrà aggiornato.

Samsung

Ecco la lista di smartphone Samsung che potrebbero ricevere l’aggiornamento ad Android Q:

  • Galaxy Fold
  • Galaxy S10e / S10 / S10 +
  • Galaxy S9 / S9 +
  • Galaxy Note 9
  • Galaxy A9 (2018)
  • Galaxy A7 (2018)
  • Galaxy A6 (2018) / A6 + (2018)
  • Galaxy A80
  • Galaxy A70
  • Galaxy A50
  • Galaxy A40
  • Galaxy A30
  • Galaxy A20
  • Galaxy A20e
  • Galaxy A10
  • Galaxy J6 / J6 +
  • Galaxy J8 / J8 +
  • Galaxy M10
  • Galaxy M20
  • Galaxy M30
  • Galaxy Tab S4
  • Galaxy Tab S5e
  • Galaxy Tab A 10.1 (2019)
  • Galaxy Tab A 10.5 (2018)

L’elenco che vedete sopra, è basato sulla tradizionale politica di aggiornamento Samsung, l’elenco ufficiale di dispositivi idonei quindi, potrebbe rivelarsi lievemente diverso. Passerà qualche mese, prima che la lista ufficiale salti fuori, il modo migliore di controllare adesso se il vostro smartphone riceverà Android Q, è controllare la versione del sistema con cui è stato venduto.

Samsung dovrebbe infine lanciare un programma beta, il quale consentirà ad alcuni utenti di testare la nuova versione dei suoi firmware, basata su Android Q. Ovviamente ricordiamo che i dispositivi non idonei all’aggiornamento, riceveranno comunque updates di sicurezza. Rimanete sintonizzati per ulteriori aggiornamenti!