Google

Come trasformare lo smartphone Android in un token di autenticazione bluetooth

Google ha da poco reso disponibile un nuovo step di autenticazione per mantenere i propri dati digitalmente protetti. Gli utenti del robottino verde infatti, potranno adesso utilizzare il loro dispositivo Android come un token di sicurezza bluetooth per avere l’accesso al proprio account Google. Il nuovo processo di autenticazione, sembra anche più comodo e veloce rispetto all’utilizzo di una chiave di sicurezza fisica apposita.

Come abilitare il proprio smartphone per usarlo come chiave fisica di sicurezza Bluetooth

Invece di utilizzare quest’ultima, gli utenti potranno fare affidamento al loro smartphone Android. A partire da oggi infatti, la casa di Mountain View ha reso disponibile la possibilità di abilitare il proprio telefono, per far si che venga utilizzato come dispositivo di sicurezza bluetooth atto a proteggere l’accesso al proprio account Google. Proprio per questo l’azienda lo consiglia particolarmente a professionisti come giornalisti, attivisti, leader aziendali e team di campagne politiche, spesso inclini ad attacchi hacker.

Google

Per abilitare il proprio smartphone Android a fungere da token di sicurezza, dovrete prima connettere il vostro dispositivo al pc attraverso il bluetooth. Il sistema di sicurezza è compatibile con i pc dotati di Chrome OS, macOS X o Windows 10 a patto che siano dotati di browser Chrome.

I passaggi che dovete seguire sono:

  • Aggiungere l’account Google che intendete proteggere al vostro smartphone Android;
  • Assicuratevi di aver attivato l’autenticazione a due fattori, recatevi qui qual’ora non l’aveste ancora fatto;
  • Recatevi adesso nelle impostazioni di quest’ultima, attraverso il vostro pc, e cliccate la voce “Aggiungi chiave di sicurezza”;
  • Scegliete quindi il vostro dispositivo Android dalla lista.

Da adesso, le prossime volte che eseguirete l’accesso all’account Google da un dispositivo diverso, riceverete un messaggio di autenticazione sul vostro telefono. Per eseguire l’accesso quindi, dovrete assicurarvi che il Bluetooth sia acceso su tutti e due i dispositivi.