Android Q

Android Q potrebbe sbarazzarsi del tasto back nella barra di navigazione

Come tutti sappiamo, i gesti per la navigazione hanno cominciato a sostituire i relativi tasti posti nella parte inferiore della schermata, a partire dai primi mesi dello scorso anno. Google tuttavia, aveva deciso fin qui di mantenere il tasto back, sostituendo i pulsanti home e del task manager con la “pillola” centrale, dove appunto eseguire le gestures. Nonostante questo fosse stato fatto per coloro che non subito si sono adattati alle gestures, Android Q potrebbe sbarazzarsi completamente di qualsiasi tasto.

Android Q: nella nuova versione la navigazione sarà soltanto possibile tramite gestures

La cosa è stata scoperta dal team di XDA Developers, che nello smanettamento di una build di Android Q, si sono accorti della presenza di un sistema per la navigazione con gestures rinnovato, senza appunto il suddetto tasto back. Si suppone quindi che la nuova versione del robottino verde, sostituirà tale tasto con una relativa gesture.

Android Q

Il team inoltre ha scoperto di non avere la possibilità di scegliere di abilitare i tasti, lasciando intendere che la nuova versione del robottino verde, potrebbe rendere il nuovo sistema di navigazione obbligatorio, senza possibilità di scelta da parte dell’utente.

Google aveva deciso fin qui di lasciare il tasto back, poiché era il pulsante con cui gli utenti avevano più familiarità durante la navigazione fra le app e le schermate. Mantenendo questa sorta di parzialità con il sistema di navigazione a gestures, la società ha fatto in modo che gli utenti si abituassero, così che adesso siano effettivamente pronti al nuovo sistema che ci aspetta su Android Q, funzionante soltanto tramite gesti.

Altre caratteristiche precedentemente segnalate per Android Q, includono un tema scuro attivo per tutta l’interfaccia di sistema, un maggiore controllo sulle autorizzazioni e l’utilizzo simultaneo di più di due app nella modalità multi-window.