Huawei P30

Huawei P30 e P30 Pro: display OLED e zoom ottico periscopico

Da quando lo scorso anno la casa cinese ha lanciato il suo P20 e la variante Pro, i display dei suoi dispositivi hanno adottato il notch su schermo. Stessa cosa ci si aspetta sui nuovi ed attesi Huawei P30 e P30 Pro, dove dovremmo vedere il notch a goccia, ultimamente in trend nel settore, assieme ad altri succosi dettagli da poco trapelati sul dispositivo.

Huawei P30 e P30 Pro: emergono nuovi dettagli sulle caratteristiche degli attesi top di gamma

Huawei P20 e il fratello maggiore Pro infatti, adotteranno schermi OLED, con notch a goccia per ridurre l’ingombro sul display, in maniera simile a quanto fatto sugli schermi presentati da Samsung. Entrambe le varianti, dovrebbero essere dotate di lettore d’impronte digitali in-display. La prima variante dovrebbe essere dotata di schermo con dimensioni da 6,1 pollici, mentre la versione Pro avrà un’unità da 6,5 pollici.

Huawei P30

Huawei P30 dovrebbe dotarsi di tripla configurazione per la fotocamera posteriore, utilizzando il Sony IMX600 come sensore principale. La variante Pro invece potrà sfoggiare una configurazione quad camera, con modulo periscopico abbinato ad uno zoom ottico, che permetterà di usufruire di un ingrandimento più elevato. Si prevede inoltre che il sensore per la configurazione a quattro, sia il Sony IMX serie 6, che probabilmente potrebbe trattarsi del modello IMX607 da ben 38 megapixel.

A motorizzare Huawei P30 e la variante Pro sotto al cofano, ci sarà il processore proprietario Kirin 980, accompagnato da 8GB di RAM nella prima variante del dispositivo e ben 12GB di RAM nella versione Pro. I dispositivi supporteranno la ricarica wireless da 22,5W e non saranno dotati di jack per le cuffie da 3,5mm. Entrambi saranno commercializzati con Android 9.0 Pie, abbinato all’interfaccia personalizzata EMUI 9.1.