smartphone Android

In questo 2019 smartphone Android da più di 10GB di RAM potrebbero diventare più comuni

Secondo un recente report, proveniente dalla testata DigitTimes, smartphone Android con ben 10 o più GB di RAM, diventeranno più comuni in questo 2019. La seguente affermazione non è affatto qualcosa di campato in aria, dato che si sono già fatti vedere modelli con analoga quantità di memoria, che sarà sfoggiata anche dal nuovo P30, top di gamma di Huawei, le cui caratteristiche sono da poco trapelate.

Il 2019 potrebbe essere l’inizio della diffusione di smartphone Android da più di 10GB di RAM

Ovviamente, allo stato attuale, gli smartphone Android con tali quantità di RAM, sono solo disponibili nelle fasce alte del mercato con prezzi esorbitanti. Col progredire dell’anno in corso però, secondo il report, questi dispositivi potranno diventare sempre più comuni. Questa diffusione, sarà guidata dai medi di gamma, che già includono elementi come moduli multi-camera, intelligenza artificiale abbinata ad assistenti vocali ed applicazioni di imaging, reti neurali per interfacce avanzate ed altro ancora.

Poiché appunto queste tipo di caratteristiche richiedono da uno smartphone Android, un’ovvia e superiore quantità di memoria RAM, è plausibile quindi un balzo che porterà la memoria degli smartphone appartenenti alle fasce più comuni e diffuse, ai livelli annunciati, nonostante per un utente medio una tale quantità sia più che eccessiva.

smartphone Android

La standardizzazione di esorbitanti quantità di RAM negli smartphone Android è una cosa che in effetti è cominciata da un pò di tempo. Anche soltanto tre anni fa infatti, una quantità pari a 4GB di ram era già considerata enorme, mentre Apple insisteva a sfruttare al massimo soltanto 1GB di RAM nei suoi smartphone di punta.

Ciò era permesso anche da una situazione di stagnazione in termini di caratteristiche hardware, uno anche ad una maggiore durata dei dispositivi, che per l’appunto non rendeva necessari l’aumento di grosse quantità di memoria. Col mercato attualmente ancora stagnate, anche se ormai non del tutto, l’impatto dell’arrivo di smartphone Android da più di 10GB di RAM potrebbe non essere troppo profondo in termini di vendite e ricavi, almeno per quest’anno.

Con l’avvento del 5G, tecnologia di IA avanzata destinate a diventare mainstream nei prossimi anni, insieme ad una più facile disponibilità di sensori ad altissima risoluzione tuttavia, potremmo già vedere nel 2020 un rinnovo generale nel settore, attualmente pressoché saturo. A quel punto sarà anche plausibile poter vedere smartphone Android con 12 o più GB di RAM.