Nexus 9: nuovi dettagli su processore e batteria

Le voci sul prossimo Nexus 9, realizzato da Google in collaborazione con HTC, sono oramai molteplici e si stanno susseguendo, nelle ultime settimane, con un ritmo costante svelando dettagli vari ma con una particolare attenzione al processore che, a sorpresa, potrebbe prevedere l’abbandono dei SoC Qualcomm da parte dell’azienda californiana.

Tale ipotesi era stata già accennata ma adesso troverebbe conferme tramite un rapporto di CPU-Z nel quale viene indicata, chiaramente, la presenza di un SoC basato sul processore Tegra K1 con CPU dual-core ed architettura ARMv8, ovvero la relativa ai 64-bit, associato a 192 Kepler GPU. Secondo quanto illustrato appena qualche settimana fa da NVIDIA, proprietaria del processore, questa nuova tecnologia sarebbe particolarmente utile per poter ottimizzare l’utilizzo delle risorse offrendo prestazioni ben superiori a quelle visionate con gli attuali processori in circolazione con sullo sfondo, grazie proprio alla speciale architettura, la possibilità di poter sfruttare un maggior capacitivo di memoria RAM, tra l’altro confermata sul Nexus 9 a 4 GB, ed un risparmio energetico con notevole aumento della longevità.

Nexus-8-Tegra-K1

Alla luce delle specifiche, ancora dubbie e non confermate ma con un certa credibilità visti i punti di collegamento con molteplici rumors disseminati nelle scorse settimane, il Nexus 9 potrebbe rappresentare un importante passo in avanti per la qualità di sviluppo della scheda tecnica offrendo all’utente, e ad Android L, prestazioni notevolmente superiori.

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana