Quale smartphone Android acquistare si rivela spesso una decisione complessa che costringe l’utente a valutare scrupolosamente ogni funzionalità offerta da un determinato dispositivo. Per aiutarvi a non perdervi tra la moltitudine di devices, noi di Android Caotic siamo andati alla ricerca del meglio che è possibile trovare sul mercato, effettuando una selezione in base alle nostre esperienze sui terminali testati da noi e ai commenti degli stessi utilizzatori.

Indice dei Telefonini:

  1. Motorola Moto: lo smartphone compatto   EUR 129,90
  2. Samsung Galaxy J5 2016: miglior smartphone per la multimedialità EUR 163,00
  3. Motorola Moto G4: il più economico  EUR 185,49
  4. Huawei P8 Lite 2017: il più longevo  EUR 194,22
  5. Huawei P9 Lite: miglior rapporto qualità-prezzo  EUR 214,85
  6. Asus ZenFone 3: miglior smartphone economico dal feel premium  EUR 295,00
  7. Honor 8: il cinese di fascia alta  EUR 329,00
  8. LG G5: lo smartphone modulare  EUR 507,35
  9. Samsung Galaxy S7 Edge: il top per qualità fotocamera  EUR 544,00
  10. Huawei P9 Plus: prestazioni al massimo  EUR 559,99

 

Abbiamo raccolto per voi oltre 1000 review da Amazon e dai forum del settore, organizzati in ordine di riscontri degli utenti, così da guidarvi attraverso un dettagliato elenco dei migliori smartphone catalogati in base non solo alle schede tecniche bensì includendo anche punti di forza, tempi d’aggiornamento, garanzia e supporto clienti con un focus alle valutazioni di chi usa il terminale ogni giorno.

Questa guida alla ricerca del miglior smartphone android ha richiesto oltre 1 mese di lavoro e attenta analisi di ben 5 diverse persone, per cui vi chiediamo di condividere l’articolo se apprezzate il nostro lavoro attraverso i link social che trovate ad inizio articolo.

Motorola Moto E: lo smartphone compatto

Prezzo Amazon Vedi su Amazon.it

Conosciuto come il miglior smartphone low-cost della casa alata, Motorola Moto E è un dispositivo adatto a chi è alla ricerca di uno smartphone economico adatto a svolgere egregiamente le funzioni base di cui necessitiamo durante la nostra quotidianità, come fare chiamate, rispondere agli SMS o fare qualche ricerca sul web. Il device, di dimensioni piuttosto compatte (129.9 x 66.8 x 12.3 mm) unite ad un peso contenuto di 143 grammi, offre infatti caratteristiche tecniche discrete a fronte di un prezzo davvero concorrenziale.

Tra le caratteristiche salienti di Motorola Moto E, ciò che gli permette di entrare a far parte dei migliori smartphone economici è non solo l’ottimo rapporto tra prezzo e prestazioni offerte, ma anche il comparto connettività che grazie al supporto LTE consente di sfruttare appieno la velocità offerta dalle reti 4G. Il tutto con una gestione software affidata all’ormai rodato Android 5.1 Lollipop.

Processore Qualcomm Snapdragon 410
RAM
1 GB
Memoria interna
8 GB – Espansione fino a 32 GB
Display
4.5 pollici IPS, LCD, 540 x 960 pixel, 245 PPI, Gorilla Glass 3
Fotocamere
0.3 megapixel [Anteriore] – 5 megapixel [Posteriore]
Connettività
WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE
Batteria
2390 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia
Android 5.1 Lollipop
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Buona ergonomia e dimensioni contenute che garantiscono un buon utilizzo con una sola mano Il comparto fotografico non riesce a stupire positivamente
Software fluido e ben ottimizzato per evitare impuntamenti o blocchi Display poco oleofobico
Ottima ricezione telefonica Manca il doppio ­tap per accendere il display
Autonomia sopra la media

 


Samsung Galaxy J5 2016: miglior smartphone per la multimedialità

Prezzo Amazon EUR 163,00

Tra le sorprese dello scorso anno, il Samsung Galaxy J5 2016 è attualmente il vero best-buy dell’intera categoria, se confrontato alle numerose offerte cellulari presenti in rete, collocandosi come uno degli smartphone economici più convenienti in assoluto forte di un processo di sviluppo capace di assimilare il meglio dei competitors con piccole peculiarità frutto dell’esperienza Samsung ad un prezzo molto contenuto.

Nonostante le dimensioni generose pari a 156 x 77.5 x 10.55 mm ed un peso non proprio ridotto di 202 grammi, la scheda tecnica Samsung Galaxy J5 2016 risulta essere in linea con gli altri smartphone della stessa fascia, non eccedendo in alcun comparto – ad eccezione della multimedialità – bensì evidenziando un equilibrio complessivo tra SoC, fotocamera, autonomia, connettività e reti oltre che diagonale/risoluzione display, che pochissimi altri smartphone Android economici possono vantare ed il tutto con una sorprendente rivisitazione software capace di esaltare la user experience tra aggiornamenti e UI.

Processore Qualcomm Snapdragon 410
RAM
2 GB
Memoria interna
16 GB – Espansione fino a 128 GB
Display
5,2 pollici Super AMOLED, 720 x 1280 pixel, 282 PPI
Fotocamere
5 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel [Posteriore]
Connettività
WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE, NFC
Batteria
3100 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0 Marshmallow – TouchWiz UI
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Display brillante e con colori ben saturi Il sensore della fotocamera non da il meglio in condizioni di scarsa luminosità
Design ergonomico e buon grip sulla cover posteriore Assenza LED di notifica
Interfaccia gradevole, software ben ottimizzato e ottima fluidità generale Venendo da dispositivi di fascia più alta potrebbe essere necessario abituarsi al feel dei materiali
Prestazioni più che soddisfacenti per la fascia in cui si colloca

Motorola Moto G4: il più economico

Prezzo Amazon EUR 189,00

La possibilità di contenere i prezzi, tra gli smartphone mid-range, deve molto all’intuito di Lenovo il cui ritorno sui palcoscenici mondiali è coinciso col lancio di una gamma dispositivi di cui il nuovo Motorola Moto G4 ne risulta essere non solo l’ultimo quanto anche il miglior esponente sia per resa che design, con un rapporto qualità-prezzo senza eguali.

La scheda tecnica Motorola Moto G4 è stata diversificata in due modelli, caratterizzati dalle stesse identiche dimensioni di 153 x 76.6 x 9.8 mm per un peso di 155 grammi e spinti dallo stesso processore, tramite la variante da 16GB/2GB RAM, con a bordo una fotocamera posteriore da 13 MP, e l’altra da 16GB/3GB RAM, capace di offrire una fotocamera da 16 MP e l’ormai classico lettore delle impronte digitali, senza dimenticare fattori di rilievo come la completezza delle reti, l’autonomia e gli aggiornamenti software.

Processore Qualcomm Snapdragon 617
RAM
2 GB
Memoria interna
16 GB – Espansione fino a 128 GB
Display
5 pollici IPS, LCD, 1080 x 1920 pixel, 401 PPI, Gorilla Glass 3
Fotocamere
0.3 megapixel [Anteriore] – 5 megapixel [Posteriore]
Connettività
WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE
Batteria
3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia
Android 6.0.1 Marshmallow
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Buona autonomia Presente un fievole ma costante fruscìo di sottofondo in chiamata, comunque nulla di insopportabile
Ottima ergonomia, robustezza e solidità della scocca Assenza di auricolari nella confezione
Software molto reattivo e veloce, capace di offrire un’esperienza stock al pari dei dispositivi Nexus NFC assente
Assenza del LED di notifica compensata dall’ottimo Moto Display

 


Huawei P8 Lite 2017: il più longevo

Prezzo Amazon EUR 194,22

Frutto di una rivisitazione di uno degli smartphone più apprezzati degli ultimi anni, il recente Huawei P8 Lite 2017 è arrivato sul mercato superando di gran lunga le aspettative e sdoganando l’idea diffusa sull’impossibilità di acquistare uno smartphone top di gamma dalle elevate prestazioni, con un design curato nei minimi dettagli oltre che dalle dimensioni compatte non superiori ai 5,2 pollici di diagonale display, il tutto ad un prezzo contenuto.

Sul fronte delle caratteristiche spiccano le dimensioni non eccessive di 147.2 x 72.94 x 7.6 mm, unite ad un peso di 147 grammi, nonché una scheda tecnica capace di vantare ben pochi rivali sia sul lato SoC, con processore proprietario e quantitativo RAM, che soprattutto multimediale, grazie a due obiettivi adatti a foto panoramiche e selfie, tali da rendere questo smartphone Android un punto di riferimento nel segmento ed un ottimo acquisto dalla longevità garantita.

Processore HiSilicon Kirin 655: Octa-core da 1.2 GHz
RAM 3 GB
Memoria interna 16 GB – Espandibile tramite microSD fino a 128 GB
Display 5,2 pollici, LCD, 1080 x 1920 pixel, 424 PPI
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 12 megapixel, LED [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, NFC, LTE
Batteria 3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 7.0 Nougat – Emotion UI v5.0
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Messa a fuoco rapida e comparto fotografico molto valido in ogni situazione Assenza del supporto Dual-SIM nella versione italiana
Design gradevole con tasti laterali ben posizionati e retro satinato antiscivolo Temperatura dello smartphone leggermente elevata con un utilizzo intensivo
Ottimo display con angoli di visione molto buoni Per alcuni utenti la tastiera potrebbe risultare lenta e imprecisa
Supporto Dual-SIM Dual Standby Le scelte costruttive adoperate rendono necessario maneggiare il dispositivo con cura
Buona durata della batteria Il doppio tap presenta alcune incertezze


Huawei P9 Lite: miglior rapporto qualità-prezzo

Prezzo Amazon EUR 214,85
Frutto del progresso attraversato dal mercato asiatico che vede Huawei ai vertici del settore smartphone insieme a Xiaomi e Meizu, Huawei P9 Lite, fratello minore dell’omonimo device prodotto dalla società cinese, rappresenta una delle scelte più appetibili tra i migliori smartphone cinesi, sulla base delle caratteristiche offerte che ad un prezzo relativamente contenuto permettono di avere accesso ad un dispositivo prestante, versatile e longevo.

Con un comparto tecnico che non ha nulla da invidiare a smartphone ben più costosi, la scheda tecnica Huawei P9 Lite riesce ad offrire il meglio che è possibile chiedere ad un dispositivo della sua fascia di prezzo, eccedendo grazie ad un’ottimizzazione impeccabile che riesce a garantire un’esperienza utente di alto livello, pur senza eccedere nelle dimensioni (146.8 x 72.6 x 7.5 mm) e mantenendo un peso contenuto di 143 grammi. 

Processore Huawei HiSilicon Kirin 650
RAM 3 GB
Memoria interna 16 GB – Espansione fino a 128 GB
Display 5.2 pollici IPS LCD, 1080 x 1920 pixel, 423 PPI
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.0, GPS, LTE, NFC
Batteria 3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0 Marshmallow – Emotion UI 4.1
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Ottima qualità costruttiva e buon feedback dei pulsanti Wi-Fi monobanda
Sensore per le impronte fulmineo Tempi di ricarica più lunghi della media
Ottime foto, sia dalla fotocamera posteriore che anteriore Pecca leggermente sotto il sole per via della luminosità non troppo alta
Software ben ottimizzato e curato in ogni dettaglio con un’interfaccia semplice e piacevole Fotocamera non impeccabile in condizioni di scarsa luminosità
Display con colori brillanti e contrasto davvero realistico
Batteria da urlo

Asus ZenFone 3: miglior smartphone economico dal feel premium

Prezzo Amazon EUR 295,00

Tra le sorprese del 2016 l’Asus ZenFone 3 è attualmente il vero best-buy dell’intera categoria, se confrontato alle numerose offerte cellulari presenti in rete, collocandosi come uno degli smartphone più convenienti in assoluto forte di un processo di sviluppo capace di assimilare il meglio dei competitors con piccole peculiarità frutto dell’esperienza Asus ad un prezzo molto contenuto.

Le peculiarità che permettono ad Asus ZenFone 3 di collocarsi tra i cellulari più rilevanti, oltre che nelle dimensioni compatte di 152.59 x 77.38 x 7.69 mm per 155 grammi di peso, sono da ricercare soprattutto nella scheda tecnica che è infatti capace di assecondare ben più degli usi comuni, mostrando svariati punti di forza utili in diverse situazioni come le ottime fotocamere, l’autonomia della batteria smartphone e persino un notevole miglioramento dell’interfaccia software che pochissimi altri smartphone Android possono invidiare, il tutto con una sorprendente rivisitazione software capace di esaltare la user experience tra aggiornamenti e UI.

Processore Qualcomm Snapdragon 625
RAM
4 GB
Memoria interna
64 GB – Espandibile fino a 2TB
Display 5.5 pollici IPS LCD, 1080 x 1920 pixel, 401 PPI, Gorilla Glass 3
Fotocamere
8 megapixel [Anteriore] –16 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE
Batteria
3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0.1 Marshmallow – ASUS ZenUI 3.0
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Prestazioni eccellenti per ogni utilizzo Batteria non removibile
Ricarica rapida che permette di ricaricare fino al 60% in meno di 40 minuti Con un utilizzo intenso l’autonomia cala drasticamente
Fotocamere di ottima qualità Il software della fotocamera poteva essere arricchito con funzionalità aggiuntive
Display eccellente e resistente a graffi ed usura Presenza invasiva di bloatware

 


Honor 8: il cinese di fascia alta

Prezzo Amazon EUR 329,00

La scheda tecnica Honor 8 tiene fede al profilo minimal, elegante ed efficiente, proponendo una scocca di dimensioni pari a 145.5 x 71 x 7.45 mm, con un peso di 153 grammi, e vantando una diagonale di display in linea con gli attuali trends ma dall’ottima risoluzione con una dotazione di fotocamere, in particolare la posteriore che, similarmente a quanto avviene P9, sfrutta la combinazione del sensore a colori con quello B/N per per ottenere foto più dettagliate in diverse condizioni di luce, offrendo un risultato molto convincente anche in condizioni sfavorevoli.

Il tutto senza sfigurare per quanto concerne connettività ed autonomia, mantenendo i medesimi standard dei principali smartphone competitor con la ben nota qualità software Huawei, capace di fornire la migliore esperienza utente che l’utente medio possa desiderare da un dispositivo di questa fascia di prezzo. 

147.2 x 72.94 x 7.6 mm

Processore Huawei HiSilicon Kirin 950
RAM 4 GB
Memoria interna 32 GB – Espandibile fino a 128 GB
Display 5.2 pollici IPS, LCD, 1080 x 1920 pixel, 424 PPI, Gorilla Glass 3
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 12 megapixel e monocromatica da 12 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE, NFC
Batteria 3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0.1 Marshmallow – Huawei Emotion UI 4.1
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Design premium con fotocamere posteriori non sporgenti Inizialmente le dimensioni possono risultare leggermente eccessive per chi abituato a smartphone con display di diagonale minore
Entrambe le fotocamere offrono scatti ottimi anche in condizioni sfavorevoli Il retro in vetro rende preferibile l’utilizzo di una cover per un miglior grip
Interfaccia ben ottimizzata e altamente personalizzabile Non c’è la possibilità di utilizzare soltanto la camera monocromatica
Autonomia sopra la media
Sensore per le impronte rapido e ben implementato

LG G5: lo smartphone modulare

Prezzo Amazon EUR 389,99

Se dovete cambiare smartphone e siete amanti della fotografia, LG G5 potrebbe essere quello che state cercando: il primo smartphone modulare della società riesce infatti a sfoggiare la classica modalità di scatto manuale, che a nostro avviso è tra le migliori implementate su smartphone. Davvero completa ed efficace, comprensiva di nuove modalità non presenti sul G4 come: timelapse, slowmotion a 120 FPS e Popout, che crea 2 foto sovrapposte usando le 2 fotocamere posteriori e può essere interessante in certi contesti.

Tra i punti di forza dello smartphone spiccano in particolar modo l’ottima ricezione del segnale e la presenza della Radio FM, quest’ultima ormai rimossa da Samsung sui propri dispositivi. La scheda tecnica LG G5 è capace inoltre di sfoggiare un processore Snapdragon 820 in abbinamento a ben 4GB di RAM, permettendo un’esperienza multitasking senza eguali e rendendo immediato il passaggio tra un’app e l’altra. Nonostante ciò, lo smartphone non è esente da difetti, quali la batteria, che non sempre ci porterà a fine giornata senza doverci preoccupare di non abusare del dispositivo durante la nostra quotidianità, e le dimensioni di 149.4 x 73.9 x 7.3 mm, nonostante il peso contenuto di 159 grammi, che possono risultare scomode per chi è abituato ad utilizzare smartphone più compatti.

Processore Qualcomm Snapdragon 820
RAM
4 GB
Memoria interna 32 GB – Espansione fino a 200 GB
Display 5.3 pollici IPS, LCD, 1440 x 2560 pixel, 554 PPI
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 16 megapixel e grandangolare da 8 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE, NFC
Batteria 2800 mAh – Removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0 Marshmallow – LG UX 5.0 UI
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Fotocamera insuperabile con impostazioni manuali dei dati di scatto, tra le più nitide e luminose sul mercato, la migliore per settaggi La correzione automatica di LG, che è troppo spesso imprecisa
Display nitidissimo, luminoso, resistente ai graffi e idrorepellente Assente il supporto alla ricarica wireless nativa
La possibilità di espandere la già corposa memoria interna (32GB) fino ad ulteriori 200GB tramite scheda MicroSD è un valore aggiunto Date le dimensioni notevoli dello smartphone è difficile inizialmente abituarcisi
Ottima la possibilità di sostituire la batteria Costruzione leggermente sottotono rispetto ad altri top di gamma
Il telefono non scalda troppo e la durata della batteria è nella media

 


Samsung Galaxy S7 Edge: il top per qualità fotocamera

Prezzo Amazon EUR 544,00

Nel campo dell’innovazione e della cura estetica il nuovo Samsung Galaxy S7 Edge si è presentato sul mercato stupendo fin da subito per le molteplici peculiarità che lo caratterizzano, ciò per qualità non solo di design quanto anche tecniche capaci di collocare il dispositivo al vertice della classifica dei migliori smartphone Android.

La scheda tecnica Samsung Galaxy S7 Edge è simile a quella della variante standard di Galaxy S7 in quanto a caratteristiche tecniche, differendo però per capacità della batteria, dimensioni/peso (in questo caso di rispettivamente di 150.9 x 72.6 x 7.7 mm e 157 grammi) e montando un display Dual-Edge con diagonale di 5,5″, offrendo uno smartphone Galaxy mai così prestante, oltre che orientato ai trend d’utilizzo più diffusi grazie alle fotocamere, le connettività e le reti presenti, offrendo il supporto alla nuova tecnologia Samsung Pay e il fascino di uno dei migliori display smartphone presenti nel panorama mobile.

Processore SAMSUNG Exynos 8 Octa 8890
RAM
4 GB
Memoria interna 32 GB – Espansione fino a 200 GB
Display 5.5 pollici, Super AMOLED, 1440 x 2560 pixel, 534 PPI, Gorilla Glass 4
Fotocamere 5 megapixel [Anteriore] – 12 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.2, GPS, LTE, NFC
Batteria 3600 mAh – Removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0 Marshmallow – TouchWiz UI
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
La fotocamera da 12 MP è di buona qualità e offre varie personalizzazioni Alcuni utenti hanno segnalato un surriscaldamento del dispositivo e un’autonomia della batteria ridotta a seguito di un utilizzo intenso
Il software non fa una piega e permette una navigazione ed esecuzione delle app fluida e senza rallentamenti Materiali molto pregiati, ma per un uso poco attento risultano allo stesso tempo delicati
Lo smartphone si presenta con una solidissima scocca in alluminio, fresata e assemblata a regola d’arte Ricezione 4G un po’ altalenante in zone poco coperte
Processore potente e ottima risoluzione dello schermo
Connettività in roaming circa 3 volte più veloce rispetto alla media degli altri smartphone

 


Huawei P9 Plus

Prezzo Amazon EUR 559,99

L’omogenizzazione della line-up Huawei, puntando su di uno stile elegante e raffinato all’interno dei tanti modelli capaci spesso di generare confusione, non si è dimostrata tale sul lato tecnico al punto da dar vita a smartphone Android molto competitivi come Huawei P9 Plus capace di sfoggiare qualità come il design, dimensioni compatte ed un cuore da top di gamma al giusto prezzo, garantendo un risparmio considerevole tra le disparate offerte smartphone presenti online e nei negozi fisici, imponendosi come lo smartphone più performante della società cinese.

La scheda tecnica Huawei P9 Plus, oltre alle modeste dimensioni di 145 x 70.9 x 6.95 mm ed un peso contenuto di 144 grammi, che vanno a favore della scrittura ad una mano, ripone uno dei veri punti di forza nell’ottimo comparto fotografico composto da due sensori, uno con obbiettivo RGB e l’altro privo del Filtro Bayer, quindi in grado di catturare unicamente immagini in bianco e nero; quest’ultimo capace di lavorare singolarmente in B/N oppure in coppia con l’altro consentendo di realizzare scatti più luminosi in condizioni di scarsa luminosità (grazie anche al doppio flash LED). 

Processore Huawei HiSilicon Kirin 955
RAM 4 GB
Memoria interna 64 GB – Espansione a 128 GB
Display 5.5 pollici IPS, LCD, 1080 x 1920 pixel, 401 PPI
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 12 megapixel e B/N da 12 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE, NFC, USB Type-C 3.0
Batteria 3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0 Marshmallow – Emotion UI 4.1
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Fotocamere capaci di catturare buoni scatti sia in notturna che in condizioni di luce ottimale La scocca particolarmente delicata del dispositivo rende preferibile l’utilizzo di una cover per proteggere quest’ultimo da urti accidentali
Software fluido e ottimizzato in maniera impeccabile Assistente vocale non impeccabile
Display eccellente e resistente a graffi ed usura Durata della batteria che non raggiunge la giornata intera
Dotazione hardware ottima e alto quantitativo di RAM in relazione al prezzo

Conclusioni

Il mercato degli smartphone Android, soprattutto nel corso degli ultimi anni, è stato protagonista di una crescita esponenziale che ha portato ad una frammentazione dei dispositivi, ampliando la scelta degli utenti grazie all’introduzione di diversi modelli caratterizzati da design, specifiche tecniche, e funzionalità innovative, nonché da prezzi sempre più competitivi che mantengono accesa la sfida tra i principali marchi globali al punto di rendere sempre più difficile il processo di scelta del miglior smartphone per le proprie esigenze.

Gli smartphone elencati di seguito sono frutto di un’attenta valutazione da parte della redazione di Android.Caotic, l’orientamento ed i suggerimenti sono rivolti alla selezione dei migliori – attualmente disponibili all’acquisto sul mercato globale – valutando parametri quali:

  • I rapporti qualità-prezzo;
  • Oltre 1000 feedback online attraverso recensioni, forum ed anteprime;
  • I feedback rilasciati su Amazon.it;

L’obiettivo della guida è quello di fornire all’utente una finestra di valutazione, aperta a 360° sul panorama degli smartphone Android, visionando i migliori prodotti del settore attraverso descrizioni, foto, schede tecniche semplificate con gli elementi primari e video, allo scopo di fugare qualsiasi dubbio per i vostri acquisti e indirizzarvi verso il miglior smartphone a seconda del budget stabilito. Ricordiamo inoltre come sia messo a disposizione degli utenti la possibilità di avere a disposizione sempre il miglior prezzo della rete attraverso i relativi link sotto ogni scheda tecnica della classifica smartphone riportata

  • Gianni Dibiase

    E l asus zenfone2 delux

    • Enrico Sanzo

      Ciao Gianni, i parametri seguiti per stilare tale classifica non ritengono lo ZenFone 2 Deluxe uno dei migliori smartphone del momento, ci dispiace.

  • Francesco De Simoni

    LG K8 e LG K10?

    • Enrico Sanzo

      Ciao Francesco, tra questi 12 purtroppo non rientrano quelli da te citati poiché secondo i parametri utilizzati sul mercato è possibile trovare di meglio.

  • giuseppe demaria

    manca l’ asus zenfone 2 ZE551ML … 4gb ram… molto meglio di tanti di questi sopra…

    • Enrico Sanzo

      Ciao Giuseppe, pur essendo indubbiamente un ottimo smartphone, l’Asus ZenFone 2 ZE551ML non rientra nella nostra selezione a causa di particolari parametri che sono andati a favore degli altri smartphone presenti in lista.

  • Sara Hammouch

    Io ho il j5 e nel testo è scritto che la fotocamera posteriore è di 8 megapixel ma in realtà è di 13 megapixel

    • Enrico Sanzo

      Ciao Sara, durante l’aggiornamento dell’articolo c’è stato un refuso dovuto alla sostituzione del Galaxy A3 (che dispone di una fotocamera posteriore da 8 megapixel) con il Galaxy J5. Come avrai avuto modo di notare, infatti, nella tabella riassuntiva delle caratteristiche tecniche è indicato che la fotocamera posteriore è di 13 megapixel.
      In ogni caso, abbiamo provveduto alla correzione, grazie per la segnalazione!

  • Alessandro

    Domanda: tra S5 neo e A5 quale consigliate?

    • Enrico Sanzo

      Ciao Alessandro, come accennato nel commento al post su Facebook, la nostra scelta ricade sull’S5 Neo in favore della fotocamera migliore e della resistenza all’acqua. In ogni caso, per qualsiasi dubbio o domanda rimaniamo a disposizione!

  • AB

    P9 lite o Honor 7?

    • Enrico Sanzo

      Ciao, tra i due ti consigliamo il P9 Lite, poiché più potente oltre che recente (e quindi supportato per più tempo, in vista di eventuali aggiornamenti), anche se dotato di una fotocamera posteriore da 13MP contro quella da 20MP dell’Honor 7. 🙂

  • Matteo Sferruzza

    Io avrei messo lo Xiaomi Mi4, anche se non è su Amazon, ha una qualitá prezzo che l’A5, ad esempio, si sogna.

    • Enrico Sanzo

      Ciao Matteo, a breve l’articolo verrà aggiornato con i migliori smartphone del momento, continua a seguirci 🙂