Galaxy S10

Galaxy S10 si aggiorna ad Android 10 con One UI 2.0

Samsung sta iniziando in Germania il rilascio del nuovo aggiornamento ad Android 10 per Galaxy S10. Il nuovo update in versione stabile, oltre ad includere la nuova versione del robottino verde, porta con se la nuova One UI 2.0. I dispositivi destinatari comprendono anche S10, S10+ ed S10e, mentre sembra per il momento che Note 10 non riceverà l’aggiornamento.

Android 10 basato su One UI 2.0 arriva sulla serie Galaxy S10

La notizia arriva dalla testata SAM Mobile. L’update destinato alla serie Galaxy S10 si estenderà in seguito al resto dei territori europei, fra cui appunto l’Italia, in maniera graduale. Nel corso dell’attesa, potrete controllare la disponibilità dell’aggiornamento, recandovi su Impostazioni>Aggiornamento software.

Oltre alle funzionalità relative all’ultima versione di Android, il nuovo update per Galaxy S10, include diverse novità incluse nella One UI 2.0, come l’acquisizione di video al rallentatore per la fotocamera frontale, una funzionalità integrata per la registrazione dello schermo che permetterà la trasmissione dei gameplay, una modalità scura che adatta anche immagini testo e colori ed altro.

Saranno anche presenti funzioni di accessibilità migliorate come un tema ad alto contrasto, dettatura migliorata e funzionalità di trascrizione dal vivo.

Galaxy S10

Non ci sono invece ancora notizie riguardo l’aggiornamento ad Android 10 e One UI 2.0 per dispositivi Samsung meno recenti. Questi riceveranno probabilmente l’update l’anno prossimo o l’imminente periodo di natale.

Non resta quindi che aspettare per la ricezione. Come menzionato prima, la distribuzione avviene in maniera graduale, dovrebbero poterci volere alcune settimane prima della comparsa della notifica sul vostro Galaxy S10. Ricordiamo che una volta avviata l’installazione, il dispositivo si riavvierà per completare la procedura.

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana