Galaxy Fold 2

Samsung Galaxy Fold 2: migliorie varie e nuovo display anteriore

Lo smartphone flessibile di prossima generazione di Samsung, che dovrebbe prendere il nome di Galaxy Fold 2, potrebbe presentare alcune modifiche al design. Una domanda di brevetto, è da poco emersa al WIPO (World Intellectual Property Organisation), la quale rivela cosa ha in cantiere la casa coreana.

Samsung Galaxy Fold 2: l’azienda vuol imparare dai suoi errori

Secondo il nuovo brevetto, i cui disegni sono stati forniti dalla testata 91Mobiles, il nuovo Samsung Galaxy Fold 2 avrà lo stesso design flessibile dell’attuale dispositivo, ma con un fattore forma più ampio. Inoltre pare che lo schermo pieghevole si libererà della tacca superiore, utilizzando però una cerniera notevolmente più spessa. Questo potrebbe indicare una maggiore attenzione da parte della casa alla robustezza generale del dispositivo, che ha fatto ultimamente molto discutere nella sua prima incarnazione.

Galaxy Fold 2

 

È anche possibile notare l’assenza di possibile spazio dove lo sporco potrebbe insinuarsi, segno che Samsung ha volontà di imparare dai propri errori. Altre modifiche importanti includono il display esterno, adesso più lungo e spostato nel lato destro, a differenza dell’attuale Galaxy Fold, che ne possiede uno di dimensione rettangolare e posizionato al centro.

Galaxy Fold 2

Il nuovo display esterno di Galaxy Fold 2, sarà in grado di mostrare widgets per impostazioni, calendario, orologio, controlli per la musica ecc. I disegni mostrano una parte accanto al display che potrebbe rappresentare una superficie interattiva, ma non è ancora possible dirlo con certezza.

Galaxy Fold 2

Il pannello posteriore del dispositivo sembra essere leggermente curvo, il che lo renderebbe più comodo da tenere. Con queste soluzioni, sembra quindi che il nuovo Galaxy Fold sia destinato ad essere più spesso. Da notare anche l’assenza di configurazione fotografiche, poiché il brevetto è incentrato sul display, i documenti sono stati infatti depositati dalla relativa sezione dell’azienda coreana.

Non resta quindi che attendere altri documenti che mostrano nella sua completezza il nuovo dispositivo flessibile, per capire cosa ha intenzione di fare Samsung.