Xiaomi Mi Alpha

Xiaomi Mi Alpha è ufficiale: sfoggia una fotocamera da 108mpx

Nell’inizio di questo mese, i rumor che circolavano hanno menzionato più volte l’arrivo di Xiaomi Mi Alpha. Il nuovo smartphone della casa cinese è adesso stato presentato ufficialmente in concomitanza di Xiaomi Mi 9 Pro 5G, sfoggiando una fotocamera dalla risoluzione più alta mai vista fin’ora.

Xiaomi Mi Alpha sembra uscito dalla fantascienza

Nello specifico, la fotocamera dello Xiaomi Mi Alpha da poco presentato, vanta una risoluzione da 108mpx. La stessa casa tuttavia, definisce il suo nuovo telefono più un concept che un dispositivo definitivo, con cui mettere alla prova alcune soluzioni progettuali innovative. Anche Samsung era contemporaneamente al lavoro per ottenere una risoluzione del genere, ma sembra che la casa cinese stia per arrivare per prima con il suo nuovo dispositivo.

Xiaomi batte quindi Samsung? In questo aspetto della fotografia sembra per ora di si. Le fotocamere hanno avuto una crescita esponenziale per quanto riguarda la risoluzione pura, con le specifiche di imaging rapidamente migliorate, prima da 32 a 48mpx ed infine da 64 a 108mpx. Quest’ultima permette nello specifico una risoluzione di 12032 x 9024.

Xiaomi Mi Alpha

Difficile anche da immaginare, poiché già la risoluzione 4K risulta abbastanza impressionante, mentre quella da 8K non è addirittura ancora molto diffusa. Le differenze fra le due risultano assolutamente poco percettibili all’occhio, in una risoluzione da 12K quindi, sarà ancora più difficile riuscire a cogliere le differenze.

Xiaomi Mi Alpha

Una risoluzione maggiore tuttavia, aiuta sempre a migliorare la qualità di immagine durante situazioni di zoom digitale, dove i pixel vengono stirati. Ovviamente i pixel non sono però tutto, Xiaomi e le altre case devono ancora lavorare sul software al fine di sfruttare al meglio le infinite potenzialità offerte da sensori del genere.

Sotto al cofano

Riguardo le caratteristiche, Xiaomi Mi Alpha è dotato di display avvolgente, con specifica interfaccia personalizzata per sfruttarlo al meglio. Il telefono non presenta alcun tasto fisico, questi sono stati sostituiti da una tecnologia che simula la pressione dei tasti, assieme ad un sistema per evitare tocchi involontari. La scocca è realizzata in titanio e ceramica, mentre è stato utilizzato lo zaffiro per le fotocamere posteriori.

Xiaomi Mi Alpha

Specifiche complete:

  • SoC Qualcomm Snapdragon 855+;
  • 12GB di RAM LPDDR4x;
  • 512GB di memoria interna UFS 3.0;
  • Surround display Super AMOLED da 6,39″ HD+, con densità 420ppi e rapporto schermo-scocca del 180,6%;
  • Tripla fotocamera posteriore:
    • 108MP f/1,69, 1/33″, Super Pixel 4-in-1 per produrre pixel da 1,6um in condizioni di scarsa luminosità, AF, OIS;
    • 20MP grandangolare 117°, f/2,2, 1/2,8″, super macro fino a 1,5cm;
    • 12MP telefoto f/2, 1/2,55″, zoom ottico 2x, Dual PD focus;
  • batteria da 4050mAh con ricarica 40W;
  • connettività 5G, WiFi, Bluetooth 5.0, NFC;
  • sensore di prossimità ultrasonico;
  • Android 10 con MIUI 11.

Il dispositivo pesa 199 grammi ed ha una dimensione di 157x74x8mm. È disponibile nelle colorazioni nero e bianco. Al momento Xiaomi Mi Alpa è in produzione limitata prevista per la fine di dicembre, ma destinata a continuare in futuro. Il prezzo è di 19,999 yuan, equivalenti a quasi 2,560 €