Come bloccare i permessi delle app Android | Guida

Negli ultimi tempi sempre più app per smartphone Android richiedono permessi particolari. Difatti, molti software dopo essere stati installati, chiedono di accedere a particolari sezioni del telefono, così da svolgere al meglio le loro funzioni. Ad esempio, i diversi social chiedono l’accesso alla fotocamera del telefono, così da rendere più facile e diretta l’operazione di scattare foto e pubblicarle sul proprio profilo. Tuttavia, a volte potrebbe essere necessario avere il controllo dei diversi permessi da concedere alle applicazioni. A tal proposito, andiamo insieme a vedere come bloccare i permessi delle app Android.

Come bloccare i permessi delle app Android

Occorre considerare quindi, quelli che sono i passaggi da compiere per riuscire a gestire e bloccare nell’eventualità, i permessi delle applicazioni scaricate su Google Play Store. Come accennato in precedenza, dal momento che i permessi delle app sono diventati una cosa molto comune, su Android 8.1 ed Android 9.0, la gestione dei permessi è stata semplificata al massimo.

Bisogna capire che l’operazione di rendere la gestione dei permessi app così semplice ed immediata, deriva anche dal fatto che molti dopo aver scaricato un’applicazione hanno concesso per sbaglio a quest’ultima troppi permessi, ritrovandosi con malfunzionamenti sul dispositivo.

  • Per bloccare i permessi delle app Android tutto ciò che occorre fare è entrare nelle impostazioni del telefono e cliccare sull’apposita voce Applicazioni e Notifiche, cliccando poi sulla sezione Permessi delle App;
    Come bloccare i permessi delle app Android
  • A questo punto, occorre sfogliare tra le diverse applicazioni presenti e cliccare su quella desiderata. Una volta visualizzato il menù con le varie informazioni sull’app, non bisognerà far altro che cliccare sulla voce Permessi;
    Come bloccare i permessi delle app Android
  • Quando si aprirà quest’ultima allora potranno essere bloccati o concessi tutti i permessi che l’app richiede come al Geo-localizzazione, l’accesso allo storage, alla fotocamera e molti altri ancora.

Perché è importante bloccare i permessi delle app?

Qualcuno potrebbe chiedersi perché è importante comprendere come bloccare i permessi delle app Android. Ebbene, occorre considerare che questo fattore risulta essere essenziale per riuscire a preservare la privacy. Molte applicazioni infatti, anche quando non era fondamentale per il corretto funzionamento del software, raccoglievano attraverso i permessi informazioni su dati personali come la posizione oppure i contatti della rubrica telefonica. Ora questo non è più possibile, dal momento che si può decidere di bloccare l’accesso a determinate sezioni del telefono in qualsiasi momento.

Inoltre, è bene vedere il blocco app come una sorta di protezione. In particolar modo, questa funzione dovrebbe essere utilizzata da coloro che hanno scaricato un’applicazione da un marketplace online, non ufficiale o affidabile al cento per cento. Onde evitare situazioni dispiacevoli, è sempre bene essere cauti al massimo con tali applicazioni e concedergli il minor numero di permessi possibili, limitando l’accesso allo smartphone.