Password Wi-Fi

Come recuperare le password Wi-Fi salvate su Android | Guida

Ormai tutti coloro che detengono uno smartphone si collegano ad internet utilizzando decine di reti Wi-Fi diverse. In palestra, al bar, a casa di un amico, all’università: si possono utilizzare tutte queste reti per connettersi a condizione che se ne conoscano le password, che una volta salvate sul dispositivo permetteranno l’accesso ad internet senza il bisogno di digitare nuovamente il codice.

Esiste solo un problema: posto che i dispositivi Android non permettono di visualizzare le password Wi-Fi salvate, cosa succede se si ha la necessità di collegare un secondo dispositivo? In questa breve guida cerchiamo di capire come riuscire a vedere le password wi-fi salvate su Android.

Come eseguire il root dello smartphone per vedere le password Wi-Fi salvate

Il root, dall’inglese radice, vuol dire essere padroni al 100% del proprio dispositivo Android andando a modificare parametri come la frequenza del processore, la durata della batteria o la velocità del dispositivo stesso. Se ancora non avete abilitato il vostro smartphone ai permessi root come prima cosa occorre effettuare un backup dei file.

  • Per eseguire il root basta scaricare sul proprio dispositivo l’app Kingroot, e andare alla schermata try it;
  • A questo punto l’app cercherà il dispositivo e verificherà che sia compatibile;
  • Dopodiché dovrete cliccare su try root e il processo verrà eseguito automaticamente.

Può accadere che durante il root il dispositivo si riavvii più volte ma ciò è del tutto normale.

Come vedere le password salvate su Android con l’app WiFi Password Recovery

Una volta abilitato il vostro dispositivo ai permessi root occorre scaricare, direttamente da Google Play Store e in maniera gratuita, l’app WiFi Password Recovery e avviarla per trovarsi di fronte un interfaccia decisamente semplice e intuitiva.

WiFi Password Recovery
Price: Free+
  • Basta cliccare sulla scheda saved wi-fi e poi selezionare la voce Get permission & recover password per garantire all’applicazione i permessi di root;
  • Fatto ciò avrete la possibilità di visualizzare tutte le reti wi-fi a cui vi siete collegati e sarà sufficiente aprirne una per rendere visibile la password.

Un modo estremamente semplice per conoscere le password delle reti Wi-Fi a cui vi siete collegati, la parte più impegnativa è quella che prevede di ottenere i permessi di root.

Come vedere le password salvate su Android con l’app ES Gestore File

L’app ES Gestore File o ES File Explorer è completamente gratuita e permette di utilizzare i diritti di root per l’accesso alle cartelle e ai file di sistema.

  • Scaricare l’apk di ES Gestore File da qui;
  • Una volta avviata l’app bisogna individuare, dal menu, la voce Strumenti e cliccando su questa comparirà l’interruttore Root Explorer che va attivato;
  • Aprendo il menu a tendina in alto, nella barra strumenti, scegliere Dispositivo e nella Directory aprire il file wpa_supplicant.conf;
  • Selezionando ES Note Editor verranno mostrate tutte le reti Wi-Fi a cui si è connessi, con le relative password in chiaro.

Tutti noi tendiamo a sottovalutare l’importanza delle password delle reti wi-fi che utilizziamo per collegarci ad internet. Prendiamo nota del pin delle carte di credito, del pin dei telefoni cellulari, la password della casella di posta elettronica ma a quella delle reti wi-fi proprio non diamo importanza.

Ma che succede se un amico ci chiede la nostra password per potersi connettere o siamo noi stessi ad averne bisogno per collegare al Wi-Fi un altro dispositivo? Ecco, eseguendo il root e scaricando una delle due applocazioni appena descritte recuperare le password delle reti wi-fi salvate su Android sarà un gioco da ragazzi.