Android 9 Pie

Android 9 Pie in crescita ma presente soltanto sul 10% dei dispositivi

Android 9 Pie, rilasciato ormai nell’agosto dello scorso anno, è adesso presente soltanto sul 10,4% dei dispositivi attuali. La percentuale d’utilizzo è stata svelata ieri dall’azienda al suo keynote dell’annuale conferenza del Google I/O 2019, affermando che l’adozione è stata comunque più veloce rispetto al passato, sebbene risulti comunque ancora troppo bassa. Queste statistiche nude e crude, sono fornite per la prima volta dal rilascio dell’ultima versione del robottino verde.

Android 9 Pie raddoppia la velocità di adozione sui dispositivi dal suo rilascio

Come dichiarato poco prima, l’adozione di Android 9 Pie sui dispositivi è stata molto più veloce del previsto. La precedente versione rappresentata da Oreo, era riuscita a raggiungere soltanto il 5,7% dei dispositivi nel maggio del 2018, il che significa che l’espansione del robottino verde è stata circa due volte più veloce.

Android 9 Pie

L’impennata dell’espansione di Android, sebbene risulti ancora troppo limitata, può essere sicuramente accreditata all’adozione di Project Treble, il metodo di aggiornamento introdotto per la prima volta su Oreo, che ha facilitato e velocizzato il processo di aggiornamento alle case per il loro dispositivi. Grazie a ciò, aziende come Samsung e OnePlus, sono state in grado di rilasciare più velocemente i dispositivi.

Nonostante ciò però, Android Oreo rimane il sistema operativo più utilizzato, con una base di installazione sugli smartphone che arriva al 28,9% (comprendendo le versioni 8.0 ed 8.1). Seguono Nougat al 19,2%, Marshmallow al 16,9% e Lollipop al 14,5%. Pie occupa attualmente la quinta posizione in tale classifica, è probabile tuttavia che i suddetti numeri cambino nei prossimi mesi.

https://twitter.com/Android/status/1125822326183014401/photo/1

Negli annunci correlati, Google ha anche specificato che 2,5 miliardi di dispositivi utilizzano il sistema operativo Android. Questi dispositivi sono attivi mensilmente e rappresenta un salto dai 2 miliardi di utenti annunciati al Google I/O tenutosi due anni fa.