Gmail

Gmail compie 15 anni ed introduce la programmazione dell’invio delle email

Gmail compie 15 anni dalla sua prima introduzione e nell’ambito di tale celebrazione, Google ha finalmente deciso di introdurre la possibilità di pianificare l’invio delle email. La funzione per l’appunto, consentirà, dopo aver finito di comporre l’email, di inviarla in un momento prestabilito.

Gmail compie gli anni e ci fa un regalo: la possibilità di programmare l’invio delle nostre email

Gmail vi permetterà di programmarne l’invio per l’indomani mattina o il pomeriggio, per un giorno specifico oppure per una data completamente personalizzata. Per pianificare un’email, sarà sufficiente toccare l’icona con la freccia, posta accanto al pulsante Invia, selezionare quindi la voce Programma invio e tramite la finestra che compare, selezionare la data e l’ora preferiti.

Sarà anche possibile annullare la programmazione, attraverso la barra di conferma di colore scuro, che comparirà in basso a sinistra nella schermata di Gmail. Oltre alla possibilità di programmare la posta da inviare, Google ha anche annunciato che renderà la funzionalità Smart Compose di Gmail, disponibile per tutti gli smartphone Android. La funzione utilizza l’Intelligenza Artificiale per prevedere le frasi durante la composizione dei messaggi di posta elettronica ed era inizialmente disponibile soltanto sui Pixel 3.

Gmail

La versione aggiornata di Smart Compose per Gmail sarà in grado di adottare lo stile di scrittura dell’utente, offrendo suggerimenti basati su esso ed anche per la riga destinata all’oggetto dell’email. La funzione sarà disponibile in quattro lingue, fra cui italiano, spagnolo, francese e portoghese.

Google ha anche recentemente iniziato l’implementazione delle pagine AMP per le email, consentendo così agli utenti di avere una casella di posta più interattiva e con informazioni sempre aggiornate, cosa a cui l’azienda sta lavorando per far si che la funzione sia più accurata possibile. La funzione, attualmente disponibile su Gmail per desktop, sarà presto rilasciata anche su Android e iOS.