Samsung

Oppo, Huawei e Samsung: ecco i dispositivi flessibili delle case al MWC 2019

Passata finalmente l’attesa, il Mobile World Congress 2019 apre i battenti svelando diversi dispositivi a lungo anticipati. Fra i principali e classici top di gamma, come Galaxy S10, spiccano i tanto discussi e rumoreggiati smarpthone flessibili, presentati da Samsung, Oppo e Xiaomi.

Mobile World Congress 2019: ecco i dispositivi flessibili svelati da Oppo, Xiaomi e Samsung

Huawei Mate X

La crescita della compagnia è in continua salita e ciò viene anche reso esplicito dalla presentazione dell’inedito Huawei Mate X, dotato di un design eccezionale, perfettamente adatto ad uno smartphone flessibile. A differenza del Galaxy Fold, il Mate X è in grado di piegarsi di ben 180° da tutti e due i lati senza alcun problema.

Samsung

Per quanto riguarda il suo design, questo prenderebbe il nome di Falcon Wing ed utilizza fino a ben 1000 componenti interni, garantendo prestazioni nell’affidabilità più totale. Lo spessore di Huawei Mate X è di 5,4mm, mentre quando questo viene piegato, diventa spesso 11mm, mantenendo una certa sottigliezza. Il peso è di 295g.

Per far in modo di mantenere un design snello, il dispositivo si è sbarazzato del jack audio da 3,5mm, mantenendo la porta USB Type-C. Il dispositivo include anche uno scanner d’impronte digitali, posizionato lateralmente, che funge anche da tasto di accensione. Nel lato sinistro, sono presenti tre fotocamere a marchio Leica.

Samsung

Le specifiche di Huawei Mate X comprendono uno schermo da 8 pollici con risoluzione 2480×2200 pixel ed un aspect-ratio di 8:7.1, quando questo è aperto, dotandosi di cornici piuttosto sottili e non utilizzando alcun tipo notch. Quando piegato, il dispositivo mostra un doppio display, da un lato 6,6 pollici (2480 x 1148) ed aspect ratio 19,5:9 e 6,38 pollici (2480 x 892) ed aspect ratio 25:9 dall’altro.

Samsung

Sotto al cofano è presente un SoC Hisilicon Kirin 980 con modem Balong 5000, in grado di supportare il 5G. Il processore è abbinato a 8 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione. Supporta il dual-SIM, di cui uno slot per il 5G.

Samsung

La configurazione a tripla fotocamera, è composta da un obiettivo grandangolare da 40 megapixel, un obiettivo grandangolare da 16 megapixel e un teleobiettivo da 8 megapixel. La batteria ha la capienza di 4500mAh e supporta la ricarica rapida SuperCharge da 55W. Huawei Mate X esegue la EMUI 9.1.1 basata su Android 9 Pie.

Oppo

Samsung

Per competere coi suoi due principali rivali, anche Oppo ha presentato la sua proposta per uno smartphone flessibile, svelandone le immagini su Weibo. Il dispositivo è simile a Huawei Mate X, anche nella cerniera di piegamento, che fa aprire il display verso l’esterno.

Samsung Il display è un’unità OLED flessibile con angoli e laterali curvi. Così come Huawei, l’azienda ha posizionato su un alloggio verticale, le fotocamere, il flash ed i sensori. L’azienda, come le altre concorrenti, ha intenzione di testare l’interesse sui nuovi smartphone flessibili, per assicurarsi che le vendite di questi ultimi non siano fallimentari.

Samsung

Oltre a ciò, rimangono sconosciuti i dettagli del dispositivo flessibile, non ancora svelati da Oppo, così non si conosce nemmeno la data di disponibilità. Non resta che attendere annunci ufficiali da parte della casa.

Samsung Galaxy Fold

Al centro dell’attenzione, è stato l’attesissimo Samsung Galaxy Fold, caratterizzato da un display flessibile verso l’interno, su cui è presente una sorta di notch a “scoglio”, posto nell’angolo in alto a sinistra dello schermo. Quest’ultimo, che prende il nome di Flex, è un’unità Dynamic AMOLED dalle dimensioni di 7,3 pollici, con risoluzione QXGA+ ed aspect ratio 4.2:3.

Samsung

Il display posteriore è un HD+ Super AMOLED ed ha una dimensione di 4,6 pollici con risoluzione con aspect ratio 12:9. Le cornici di quest’ultimo risultano più spesse, rispetto agli attuali standard a cui siamo stati abituati.

Samsung

Galaxy Fold è caratterizzato da forme stondate ed è dotato nella parte posteriore, di una configurazione a tre fotocamere, disposte in un alloggio verticale nella parte sinistra, e composta da obiettivi da 12+12+16 MP, la cui lente principale ha l’apertura focale di f/1.5 e f/2.4, mentre le restanti due sono un ultra grandangolare ed un teleobiettivo.

Samsung

Nella parte frontale, troviamo due fotocamere posizionate nel notch in alto a destra dello schermo, composta da due sensori da 10+8 MP con rispettiva apertura di f/1.9 e f/2.2.

Sotto al cofano del nuovo Galaxy Fold, si cela un SoC Snapdragon 855, abbianto a 12 GB di RAM e 512 GB di spazio d’archiviazione. Ad alimentare il tutto, è presente una batteria da 4380 mAh con il supporto alla ricarica rapida, sia via cavo che wireless. Il prezzo da capogiro è di ben 2000€, mentre il dispositivo sarà disponibile dal 3 maggio.