Ufficiale: Google Books approda in Italia, libri scontati a 0.49 centesimi

Ne si è tanto parlato, lo si è tanto atteso e finalmente è realtà, Google Books approda finalmente in Italia e mette a disposizione per l’occasione uno stock di libri di ogni a soli 0,49 centesimi per meglio premiare il pubblico che l’ha tanto atteso.

Già nei giorni scorsi era trapelato qualche rumors riguardo l’annuncio ufficiale, l’arrivo in diversi paesi Europei aveva poi lasciato ben sperare anche per quanto riguardava il nostro territorio, mentre diverse formule permettevano già di frugare tra quanto ancora non disponibile. Il tutto era però rimasto un mistero fino a stamattina, quando molti di noi al loro risveglio avranno accennato un sorriso constatando che il secondo passo nell’estensione del vecchio Market Android ha iniziato a compiere il suo processo d’aggiornamento, il quale porterà inesorabilmente a raggiungere i risultati già svelati negli States.

Stiamo parlando di Music e Movies, ma anche dello stesso store aperto alla vendita degli smartphone portavoce della Google experience, ovvero la serie Nexus, un traguardo di cui non si vede ancora traccia ma che ora non sembra essere poi così lontano dal conseguimento come lo era solo poche ore fa.

Ad accompagnare il lancio di Google Libri troviamo dunque diverse partenship come Rcs, Mondadori e Gems, i quali contraddistinguono attualmente il 50% circa del mercato editoriale nel nostro Paese ed una vasta gamma di titoli che hanno fatto la fama della letteratura italiana, molti dei quali gratis! La nuova sezione dello store non è infatti solo aperta all’acquisto, al contrario può già vantare pagine e pagine di lettura offerte in formula gratuita. Ma non finisce di certo quà, basta infatti sfogliare lo scaffale virtuale per rendersi subito conto quante numerose anteprime, best seller ed autori di successo siano già disponibili al download.

L’acquisto non sarà inoltre legato unicamente a chi ha fornito i propri dati di carta di credito ma bensì Google permetterà i pagamenti anche tramite credito telefonico per chi decidesse di pagare direttamente dal proprio dispositivo Android con partner iniziale Vodafone.

Infine, ma non meno importante, ogni libro acquistato sarà disponibile da qualsiasi terminale in possesso grazie all’implementazione dettata da Google Drive. Lo stesso sistema permetterà, una volta sfogliata, di tornare ogni volta all’ultima pagina sulla quale ci si era soffermati.

Uscito solamente a marzo, come Market per le applicazioni, Google Play può già oggi vantare un’incredibile aumento nella realizzazione di applicazioni e giochi che proprio nella giornata di ieri ha toccato quota 500.000, cos’altro ci attenderà nei giorni che seguiranno?