Recensione | Samsung Galaxy S 2 dopo un anno dal debutto

Oggi parliamo del dispositivo che fino a pochi giorni fa era la punta di diamante della famosa serie Galaxy. Stiamo parlando del Galaxy S II, premiato come migliore smartphone al MWC 2012 di Barcellona superando e spiazzando l’iPhone della Apple. Dopo la presentazione del Galaxy S III, il famoso terminale è divenuto il fratello minore di quest’ultimo. Finalmente i prezzi del passato smartphone dovrebbero iniziare a scendere, difatti, il costo del Galaxy S II è rimasto abbastanza alto.

A chi può interessare questo prodotto? Qual è la sua utilità reale?

Nonostante l’indubbia superiorità del nuovo prodotto lanciato dalla casa coreana, il Galaxy S II resta un ottimo smartphone in grado di seguire i ritmi odierni.

Difficilmente vi sentirete limitati stringendo fra le mani questo piccolo gioiello di casa Samsung. L’unico motivo che potrebbe spingervi verso un device diverso, come il nuovissimo Galaxy S III, è la risoluzione dello schermo. Per il resto, i giochi presenti su Google Play risultano estremamente fluidi e non c’è nessun problema di rallentamento.

VOTO: 9

Hardware del terminale:

Sotto il case super sottile di questo Galaxy si nasconde un potente hardware. La scheda tecnica di questo modello, rende il device ancora attuale e consigliabile.

Integra un processore ARM Cortex-A9 (dual core) da 1.2 GHz, 1GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibile tramite microSD. All’appello, ovviamente, non mancano le due fotocamere. La frontale da 2 Megapixel permette di effettuare buone videochiamate, mentre quella posteriore offre un sensore da 8 Megapixel che registra video FullHD 1080p, non mancano flash e l’autofocus. Quest’ultima fotocamera rende lo smartphone una macchina fotografica portatile, difatti, la qualità delle foto è ottima.

Il Galaxy S II è dotato di un display Super AMOLED Plus da 4,3 pollici con una risoluzione 480×800. Connessioni Wi-Fi, Bluetooth, 3G, GPS, microUSB e jack da 3,5. Infine, la batteria 1650 mAh risulta abbastanza soddisfacente: copre tranquillamente l’intera giornata, ma ovviamente dipende dall’uso.

VOTO: 9

Firmware:

Nato con Android 2.3, ma da poco ha la possibilità di aggiornarsi al famoso Ice Cream Sandwich. Dopo una lunga attesa, la versione Android 4.0.3 è stata resa disponibile anche per l’Italia, da fine aprile. Inoltre, l’aggiornamento è stato reso disponibile anche per i dispositivi brandizzati.

VOTO: 9

L’aspetto multimediale:

Inutile dire che si sente subito che si tratta di un dispositivo dotato di un processore dual core, difatti, l’utilizzo risulta estremamente fluido.

La Samsung ha prestato massima attenzione anche all’ambito social, alla messaggistica e alla navigazione web. La fotocamera da 8 megapixel porta la multimedialità ad altissimi livelli. Inoltre, vogliamo sottolineare il supporto ai DivX e non manca la possibilità di riprodurre video con i sottotitoli (formato .srt).

VOTO: 9

Design:

All’atto dell’uscita il Galaxy S II si poteva definire il dispositivo più sottile in commercio, ma ci sono stati infiniti dibattiti. Molti sostengono che l’iPhone 4 possiede uno spessore inferiore nel complesso. Il Galaxy, difatti, nella zona sottostante raggiunge i 9,91 mm contro i 9,3 mm dell’iPhone. Il resto del corpo Samsung, però, tocca 8,71 mm.

La struttura del Galaxy S II risulta molto robusta. Il coperchio della batteria potrebbe sembrare estremamente fragile. Niente paura, moltissimi test hanno confermato che la parte, nonostante sia super sottile, è estremamente resistente.

VOTO: 9

Supporto Samsung:

La Samsung mette a disposizione l’utilissima applicazione Kies* che consente di collegarlo al computer. Inoltre, con Samsung Dive si può controllare il dispositivo da remoto in modo sicuro. Infine, la casa coreana offre una grande quantità di apps per giocare, navigare e mantenere viva la propria vita sociale.

VOTO: 8

Conclusioni:

Il Galaxy S II è riuscito a fidelizzare gli appassionati Android a questa serie. Coloro che posseggono questo device, difficilmente decideranno di passare ad un altro modello.

Un terminale equilibrato che riesce a dare il meglio sotto ogni punto di vista. Come ho già detto prima, l’unica pecca (a mio parere non trascurabile) è la risoluzione. Se questo device avesse avuto una maggiore risoluzione sarebbe stato il massimo.

Con l’uscita del Samsung Galaxy S III, il prezzo dal Galaxy S II calerà inevitabilmente. Dobbiamo dire che il costo del terminale dopo oltre un anno, non è mai sceso drasticamente. Fu lanciato a 599 euro e la maggior parte delle offerte dell’ultimo periodo lo proponevano a non meno di 490 euro. Solo tramite Groupon era possibile fare qualche “affare”. Da poco tempo, invece, è possibile trovarlo anche a 399 euro sugli store on online e su alcuni volantini (Ipercoop Napoli). Il prezzo potrebbe continuare a scendere, ma non dovrebbe allontanarsi moltissimo da questa cifra.

VOTO FINALE: 9

Glossario:

*Kies: app Samsung che permette di collegare lo smartphone al computer senza l’uso dei fili, usando la connessione Wi-Fi.

  • preso a ottobre a 400 euro da groupon… c’ha messo solo un mese ad arrivare

    • Anonymous

      idem… e sono pienamente soddisfatto!
      le uniche pecche secondo me sono la durata della batteria ed il fatto che la sveglia non suona se lo smartphone è spento. 

  • Pingback: Recensione | Sony Ericsson X10 Mini Pro a quasi due anni dalla commercializzazione()

  • Pingback: Samsung rilascia un minor update per Galaxy S2 no-brand()

  • gianni

    Vorrei sapere visto la navigazione in internet del Galaxy s 2 V . 4.0.3 su pagine in flash che come ben sappiamo il www è pieno è naturalmente
    È impossibile vedere pagine di informazioni utilità , video ETC ETC e sul nuovo aggiornamento che porterebbe html5 .., siamo diversi con questo terminale quindi aver deciso in questo è ancora cercare di avere una soluzione e informazzioni s v questo è molto utile , come si può ben capire in attesa saluti G Gianni