Sebastian Thrun mostra il funzionamento degli Occhiali Google dal vivo (video)

Nel corso di un’intervista a Charlie Rose, il fondare di Project X e dell’automobile Google che permette di esser guidata anche da un cieco, Sebastian Thrun, ha mostrato dal vivo il reale ed attuale funzionamento degli Occhiali Google, interessante applicativo atto a rendere la vita di tutti i giorni interattiva e dinamica, fornendo un pieno supporto all’utilizzatore grazie all’integrazione con il sistema operativo Android.

Come si può evincere dal video che vi andremo a mostrare, su richiesta del telecronista, Sebastian Thrun ha scattato una foto attraverso la camera presente sui Google Glass e l’ausilio di un piccolo tasto posizionato all’altezza della montatura.

Successivamente con piccoli cenni del capo, che lasciano presagire la presenza di un accelerometro, prima verso sinistra e poi due volte verso il basso per confermare, la stessa è stata quindi pubblicata su Google+ e taggata ai propri amici.

Di seguito il risultato in anteprima:

Trattandosi ovviamente di un progetto ancora in fase di realizzazione, la definizione dell’immagine non è sicuramente delle migliori, ma lascia facilmente presagire ciò che, secondo indiscrezioni, per la fine dell’anno in corso potrebbe divenire realtà utilizzata da tutti.

Nonostante la maggior parte dell’intervista sia stata incentrata sull’applicativo realizzato per l’auto del futuro, verso la fine del video, più precisamente intorno al minuto 17:20, si può inoltre notare per la prima volta la presenza della batteria e del trasmettitore posizionati subito dietro l’orecchio del dipendente Google che terminano la montatura attraverso la linea avvolgente del capo.

Segni evidenti che l’azienda di Mountain View sta cercando di espandere il più possibile il concetto di interattività a portata d’occhio e che la loro realizzazione e relativa commercializzazione non è poi tanto lontana dall’avverarsi rispetto a quanto si pensi. Dopotutto già in un precedente articolo abbiamo mostrato come si possa risolvere anche il problema dell’utilizzo su normali occhiali da vista e di conseguenza abbattere l’ostacolo che secondo il parere del pubblico poteva risultare il più difficile da sormontare.

Le migliaia di fan già impazzano sul web, durante i giorni scorsi non sono infatti mancate di comparire diverse altre riprese che mostrano cosa potranno o non potranno fare questi occhiali. Già dalla fase iniziale si è mostrato come l’integrazione con i prodotti presenti su Google Play sia possibile, mentre quest’oggi si è compiuto un ulteriore passo verso il quotidiano, non ci resta dunque che da incrociare le dita e lasciarvi alle splendide immagini che potrete visualizzare a questo indirizzo.