Google Chrome 79

Google Chrome 79 vi avvertirà se hanno rubato la vostra password

Mountain View ha da poco rilasciato la successiva versione del suo browser, ovvero Google Chrome 79, la quale offre una migliore protezione per le password e migliori avvisi per l’utente riguardo eventuali attacchi phishing.

Google Chrome 79 introduce avvisi per le password rubate e migliora la protezione contro il phishing

Secondo un post pubblicato dal blog ufficiale, il nuovo aggiornamento a Google Chrome 79 informerà l’utente in caso di furto di password. Quando l’utente accederà ad un sito web utilizzando una password che è stata compromessa, il browser mostrerà un avviso, chiedendo quindi di modificare la password.

Google Chrome 79

Ciò funzionerà soltanto se l’utente ha memorizzato il nome utente e la password nel browser, oppure se avrà sincronizzato le sue credenziali con i dispositivi che fanno uso del medesimo account Google. La funzione, è disponibile sia nella versione desktop che mobile di Chrome 79.

Questa nuova funzionalità, era inizialmente stata lanciata solamente come estensione nel febbraio di quest’anno, venendo denominata Password Checkup ed una volta installata, forniva agli utenti avvisi di sicurezza qual’ora la password dell’utente fosse stata rubata. Ad ottobre, Google ha deciso di integrarla direttamente fra le funzionalità del suo browser, rendendo quindi adesso disponibile tale opzione fra le impostazioni di sincronizzazione e dei servizi Google del browser.

Google Chrome 79

La funzione, viene implementata in maniera graduale a tutti quegli utenti che hanno fatto l’accesso al browser, su Google Chrome 79. Quando un utente effettua l’accesso attraverso il suo account, le credenziali verranno memorizzate nel browser. La nuova funzionalità controlla quindi le password archiviate, confrontandole con un elenco di credenziali compromesse, attraverso un algoritmo di associazione intersezionale proprietario.

Oltre a ciò, Google ha implementato una migliore protezione al phishing attraverso degli avvisi che compariranno quando verranno aperti siti di phishing noti. Mountain View possiede un lungo elenco di siti malevoli, che aggiorna ogni 30 minuti. Nonostante i siti malevoli cambino continuamente dominio, per aggirare tale protezione, Google dichiara che gli avvisi di phishing funzionano meglio del 30% rispetto a prima.

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana