Google Maps: 5 trucchi per utilizzarlo al meglio

Google Maps: 5 trucchi e consigli per utilizzarlo al meglio

In ogni tuo viaggio Google Maps è uno strumento che se utilizzato a dovere può rivelarsi miracoloso. Sono tante le funzioni che non sono molto conosciute, come scaricare una mappa e usarla offline, impostare delle fermate lungo il percorso, trovare il posto migliore per parcheggiare e vedere come si presenta il luogo d’arrivo ancora prima di raggiungerlo.

5 trucchi per utilizzare Google Maps al meglio

Modalità di navigazione in incognito

Per gli utenti Android c’è una nuova funzione che permette loro di viaggiare in incognito, nascondendo la tua posizione agli altri utilizzatori dell’app.

  • Apri l’app Google Maps, tocca l’icona del tuo profilo in alto a destra e seleziona l’opzione Attiva modalità di navigazione in incognito.

Google Maps modalità incognito

La stessa procedura può essere eseguita per disattivare questa opzione. Questa funzione è utile se non vuoi far conoscere i tuoi prossimi spostamenti, per esempio se vuoi fare una sorpresa alla tua fidanzata… O vuoi nasconderle dove stai andando.

Modalità mappe offline

Google Maps è un’app quasi infallibile, tranne quando il tuo telefono perde il segnale e nemmeno a farlo apposta (o forse sì) succede sempre nel momento meno opportuno. Per ovviare a questo problema, Google Maps ti permette di scaricare il tuo percorso per intero e in anticipo, così da non doverti preoccupare di perderti.

  • Imposta la destinazione su Maps, tocca il nome del luogo o l’indirizzo nella parte inferiore dello schermo;
  • Apri il menu tramite i tre puntini, tocca “Scarica mappa offline“, quindi “Scarica“.

Pianificare percorso con soste

Google non considera le soste che intendi fare lungo il tuo percorso, ecco perché inizialmente sarebbero previste 3 ore per il tuo viaggio, ma poi ne impieghi 4. Puoi impostare le soste su Google Maps per ottenere un orario d’arrivo più preciso.

Google Maps percorso soste

  • Apri l’app, imposta la tua prima destinazione, come un autogrill per esempio;
  • Tocca indicazioni stradali; apri il menu tramite i tre puntini in alto a destra;
  • Tocca Aggiungi stop e ripeti l’operazione per ogni fermata che intendi aggiungere e infine premi “Fatto“.

Trovare aree parcheggio

Conoscere in anticipo i luoghi in cui puoi parcheggiare è molto utile, soprattutto quando sei già in ritardo sulla tabella di marcia. Se devi raggiungere in fretta la tua meta e non vuoi perdere tempo cercando il parcheggio e girando ore con la tua auto, usa Google Maps per avere indicazioni su dove parcheggiare.

  • In Google Maps imposta la tua posizione;
  • Tocca “Indicazioni stradali“; viene visualizzata un’icona P vicino al tempo d’arrivo stimato; premi la P e se questa è rossa vuol dire che sarà difficile trovare parcheggio, mentre il blu indica buone probabilità di trovare un posto.
  • Puoi anche trovare aree parcheggio selezionando la voce “Trova parcheggio“, ti verranno indicate direttamente da Google Maps partendo da quelle più vicine alla tua destinazione.

Sopralluogo della destinazione

In Maps cerca un luogo nel quale desideri andare, come un hotel o un ristorante; in basso a destra c’è una piccola finestra con la foto dell’edificio. Toccandola si apre e ti mostra l’immagine in grande del luogo e della zona circostante.

Adesso sei un maestro nell’usare Google Maps e puoi usarlo come uno strumento di navigazione professionale

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana