Come evitare di essere spiati dal microfono dello smartphone

Come evitare di essere spiati dal microfono dello smartphone

Tra le mille ansie e preoccupazioni con il sempre più avanzato sviluppo della tecnologia, sicuramente ci sarà quella di essere spiati segretamente dal proprio smartphone e addirittura ascoltati attraverso il microfono contenuto al suo interno. Se avete questa preoccupazione siete nel posto giusto! Vi mostreremo come cercare di limitare l’utilizzo del microfono su Android.

Come gestire l’utilizzo del microfono del proprio smartphone

Tutti gli smartphone oggi permettono di controllare e gestire l’utilizzo delle funzionalità vocali, per cui è molto semplice cercare di limitare ciò che il tuo microfono può ascoltare. Spesso capita, infatti, che al primo accesso a molte applicazioni venga chiesto proprio l’approvazione ad accedere al microfono del dispositivo e ci si affretta a darla senza riflettere troppo sulla reale utilità di quella funzione per quella determinata e specifica applicazione. Per gestire questo fenomeno basta seguire alcuni semplici passaggi:

  • Andare al menù Impostazioni del proprio dispositivo;
  • Selezionare la voce Applicazioni o Gestione applicazioni (la dicitura potrebbe variare in base al modello dello smartphone);
    Come evitare di essere spiati dal microfono dello smartphone
  • Toccare l’opzione “Avanzate” e successivamente tappare su “Autorizzazioni app“;
  • A questo punto ci si troverà davanti ad un elenco degli accessori a cui è stato dato l’accesso a determinate applicazione. Si può così scegliere a quale app concedere o negare l’autorizzazione all’utilizzo del microfono.

In questo modo potrete gestire l’utilizzo della funzionalità vocale di quasi tutte le applicazioni contenute nel vostro dispositivo procedendo allo stesso modo con tutte quelle presenti nella sezione precedentemente citata.

Come gestire i permessi delle app istantanee

Su Android però esistono delle app cosiddette istantanee che conviene allo stesso modo gestire per essere più sicuri. Per queste:

  • Aprire sempre il menù Impostazioni del dispositivo;
  • Selezionare Google;
  • Procedere con App istantanee;
  • Toccare l’app di cui si vogliono aggiornare le autorizzazioni;
  • Andare a questo punto alla sezione “Autorizzazioni“;
  • Così si procede come mostrato per le istruzioni precedenti, modificando eventualmente l’autorizzazione data all’applicazione ad accedere al microfono del proprio smartphone.

Ulteriori applicazioni che potrebbero spiare le vostre conversazioni dal microfono

Questo metodo però non è l’unico a mostrarvi tutte le funzionalità vocali attive sul vostro dispositivo. Se consideriamo un Android, esiste infatti anche l’assistente Ok Google che può essere disattivato:

  • Andare alle “Impostazioni“;
  • Selezionare la voce “Google“;
  • Scegliere “Servizi dell’account“;
  • Pigiare su “Ricerca, assistente e funzioni vocali“;
  • Andare su “Voce“;
  • Cliccare “Voice Match“;
  • A questo punto si possono deselezionare tutte le voci presenti, per non permettere all’assistente di avere sempre accesso al microfono.

Conclusioni

Se avete il terrore che possano spiarvi tramite il microfono del mostro smartphone, non avete del tutto torto: sono state infatti fatte alcune ricerche e sono state addirittura aperte alcune cause per delle registrazioni ritrovate sui database di alcuni dei maggiori sistemi operativi. Questi sono solo alcuni e pochi passi da eseguire per cercare di limitare i danni, ma occorre un continuo monitoraggio del proprio smartphone.

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana