Migliori app per imparare a programmare

Le migliori 5 app per imparare a programmare su smartphone

Negli ultimi tempi sempre più persone vogliono imparare a programmare. In effetti, questa attività viene vista come una solida realtà lavorativa odierna, che al tempo stesso può offrire uno slancio verso il futuro. Tuttavia, soprattutto all’inizio, ciò può essere davvero difficile. A volte, qualcuno potrebbe impiegare anni per comprendere come compiere tale azione. Per facilitare l’apprendimento comunque, è possibile affidarsi ad app per Android semplici ed intuitive.

Le migliori 5 app per imparare a programmare

SoloLearn: la miglior app per imparare a programmare su Android?

La prima applicazione da prendere in considerazione si chiama SoloLearn. Prima di utilizzare SoloLearn, un utente dovrebbe effettuare il login con il proprio account Google oppure Facebook. Dopo aver effettuato l’accesso, utilizzare l’applicazione sarà realmente semplice. Sarà possibile imparare come programmare con i linguaggi più noti nel settore informatico, come ad esempio Python, C++, Java, JavaScript e molti altri ancora. Il tutto sembrerà quasi un gioco e periodicamente potranno essere svolti quiz per testare la propria conoscenza. Un ottimo metodo per imparare a programmare su Android e non solo.

Migliori app per imparare a programmare

Programming Hub: eccellente app per partire alla grande

Programming Hub non richiede all’utente di effettuare il login per poter essere utilizzata. Una particolarità di quest’app sta nel fatto che può essere utilizzata per apprendere poco più di 18 linguaggi di programmazione diversi. I linguaggi preferiti possono essere ordinati secondo il proprio piacimento. Inoltre, le varie lezioni per apprendere la programmazione software sono disponibili sia online, sia offline.

Migliori app per programmare su Android

Learn Programming: per chi vuole imparare al meglio la teoria

Learn Programming è l’app definitiva per chi vuole diventare un esperto della programmazione, almeno in parte teorica. All’interno dell’applicazione sarà possibile trovare ben 35 linguaggi di programmazione differenti. Tuttavia, questo software non offre delle lezioni individuali all’utente, ma si limita a riportare dati e formule del linguaggio che viene scelto. Solitamente, quest’app viene consigliata a coloro che già conoscono qualcosa in merito all’arte di programmare.

Migliori app per imparare a programmare

Enki: l’app che si rivolge a chiunque desideri programmare

Enki è un’applicazione che possiede argomenti diversi in base a quattro categorie differenti: beginner, familiar, confident ed expert. In questo modo, chiunque può utilizzare Enki per raffinare le proprie abilità nella programmazione. L’applicazione inoltre riesce ad unire la teoria alla pratica. Ad alcune lezioni teoriche infatti, vengono uniti dei piccoli giochi, dove occorrerà inserire i codici giusti per programmare in modo corretto. Inoltre, su Enki sarà possibile vedere i progressi raggiunti nel corso del tempo.

Migliori app per programmare su Android

Aide: l’app più leggera per programmare su Android?

Infine, una delle migliori applicazioni per programmare su Android risulta essere Aide. Aide si concentra sulle abilità che si possiedono per quanto riguarda la programmazione con linguaggio Java oppure Android. In effetti, con Aide sarà possibile apprendere tutto ciò che c’è da sapere sui codici Android, imparando a compiere azioni come testare o effettuare il debug del proprio codice sul telefono cellulare. I propri progressi possono essere salvati sul sistema di cloud DropBox. Inoltre, l’app è davvero leggera e non occupa molta memoria sul proprio dispositivo mobile.

Migliori app per imparare a programmare