Come disintossicarsi dai social media

Come disintossicarsi dai social media e perché farlo

Che i social network siano prepotentemente entrati nella nostra vita di tutti i giorni non è affatto un segreto, bensì una certezza. Nati con l’obiettivo di regalarci un modo per essere più vicini ai nostri amici e famigliari, hanno provocato invece un risultato differente: di allontanamento. Non solo: attualmente sono una vera e propria droga. Come disintossicarsi dai social media? Proviamo a farlo insieme.

Social media e vita reale: facciamo un passo indietro

È possibile disintossicarsi dai social media?

Non è facile, ma è possibile. La disintossicazione dai social media, come da ogni altra dipendenza, richiede un gran impegno, oltre a una certa costanza. Bisogna essere pronti a staccare completamente la spina allontanandosi da quel particolare mondo: serve anche una certa decisione, oltre alla forza di volontà tipica di coloro che cercano di fare un passo oltre. Per questo sono in molti a iniziare questo processo di disintossicazione e decisamente in pochi a terminarlo con successo.

Disintossicarsi dai social non è semplice, ma porta grossi vantaggi

E se questa è una cattiva notizia, ce n’è anche una buona: andando avanti con la disintossicazione dai social network è pur sempre possibile aiutarsi con l’esperienza di coloro che ci sono riusciti a farlo da soli. L’insegnante, del resto, rappresenta pur sempre una figura estremamente importante, in quanto in grado di fornire agli interessati un metodo preciso per raggiungere lo scopo. Prima ancora d’iniziare, però, occorre anche chiedersi: ma ne vale la pena?

Perché disintossicarsi dai social network?

Se vuoi abbandonare i social network del tutto oppure ridurre in modo drastico il loro utilizzo, probabilmente hai già capito che svolgono su di te un’azione abbastanza negativa. Catturano la tua attenzione tenendoti occupato, ti rubano il tempo e in molti casi ti allontanando dal contatto verso e proprio con i tuoi amici. Coloro che sono riusciti a staccare la spina, hanno potuto ammirare tutti i benefici di quest’azione.

Finalmente loro hanno avuto molto più tempo da dedicare a sé stessi oppure ai propri cari. Ne ha giovato la loro concentrazione e l’attenzione; il lavoro o lo studio, finalmente, potevano essere svolti in un modo qualitativamente migliore. I vantaggi di questa disintossicazione non sono affatto pochi ed è meglio così: niente che si davvero di valore viene dato alle persone senza che queste non dovessero faticare.

Come disintossicarsi dai social?

Fare il primo passo è importantissimo, poiché c’è un’alta probabilità che una volta intrapreso un viaggio non lo si abbandonerà successivamente. Ma occorre sapere anche come farlo, questo passo. Qualche metodo drastico per iniziare potrebbe essere:

  • Disattiva i tuoi account sui social network;
  • Disinstalla tutte le App legate ai social media;
  • Blocca tutti i social media sul tuo PC;
  • Rimpiazza l’uso dei social network con un’altra attività.

Ma non basta semplicemente spegnere tutti i social network e costringersi a non accederli più. Come dimostra la pratica, quest’ultima è una tattica che nella stragrande maggioranza dei casi non funziona. Tutti gli esperti in materia consigliano d’iniziare la disintossicazione in modo del tutto graduale.

Come disintossicarsi dai social media

Ciò che serve compiere è appunto una disintossicazione progressiva. Cosa vuol dire? Beh, semplice: dapprima si diminuisce l’uso dei social media di un’ora; la settimana dopo – di due ore. Si fissano, insomma, dei limiti che bisogna rispettare per forza. Ovviamente, viene comunque lasciato del tempo all’utilizzo dei social media, ma ogni giorno questo diventa minore. Va a finire che a un certo punto la persona non sente più l’ingente bisogno di collegarsi su Instagram o su Facebook per ore e ore nell’arco della giornata. Tutt’altro: i social network vengono usati solo quando strettamente necessario, per un fine preciso.