Modalità notte Android

Come attivare la modalità notte (filtro luce blu) su Android

Gli smartphone sono ad oggi degli strumenti indispensabili nella nostra vita quotidiana: riceviamo telefonate, mandiamo messaggi, leggiamo le ultime news. Spesso però, soprattutto di notte, leggere sullo smartphone comporta un’arrossamento e affaticamento degli occhi e conseguente difficoltà ad addormentarsi. Tutto ciò è dovuto alla luce blu dello schermo e la sua riduzione può portare ad un notevole miglioramento del sonno, oltre ai numerosi vantaggi sullo stesso dispositivo, quali ad esempio la riduzione del consumo di batteria.

Per cercare di ridimensionare i problemi causati dalla luce blu gli smartphone più moderni sono stati muniti della modalità notte. Resa famosa sui device Apple a partire da iOS 9.3, la modalità notte è adesso disponibile anche su diversi dispositivi. Vediamo cosa bisogna fare per attivarla.

Come attivare la modalità notte su dispositivi Android più recenti

Se siete in possesso di uno smartphone abbastanza recente la modalità notturna sarà disponibile direttamente sul dispositivo, senza la necessità di istallare applicazioni da terze parti.

  • Sarà sufficiente andare su Impostazioni, cliccare su Display e selezionare Modalità notte.
  • Alcuni dispositivi inoltre contengono tale modalità anche tra le Impostazioni rapide o Scorciatoie, nell’area sopra le notifiche, quindi basterà scendere il menù a tendina e selezionare direttamente la modalità notturna o filtro luce blu (visto che alcuni produttori potrebbero etichettarla anche come tale).
Modalità notte Android
Sui device Android più recenti è presente nelle impostazioni un’opzione dedicata alla modalità notte

Va ricordato che la modalità notturna può anche essere attivata, a partire da una certa ora, e si spegne automaticamente grazie all’utilizzo di un timer.

Come attivare la modalità notte su dispositivi Android meno recenti

Se non siete in possesso di un dispositivo Android recente e la modalità notte non rientra tra le vostre impostazioni allora dovete istallare delle applicazioni da terze parti. A seguito, ecco le migliori app filtro luce blu completamente gratuite disponibili sul Play Store di Google:

Filtro luce blu –  Modalità notte, protezione occhi

Semplice e intuitiva è una delle applicazioni più complete. Permette di impostare la potenza del filtro e attivare un timer. Inoltre si può scegliere tra notte, lume di candela, alba, lampada a incandescenza e luce solare, a seconda delle circostanze.

Filtro luce blu – Modalità notte e luce notturna

Molto simile alla precedente ma meno semplice da utilizzare anche se maggiormente personalizzabile. È possibile scegliere tra cinque filtri preimpostati e impostare un timer scegliendo orari e giorni della settimana.

iBlue: filtro luce blu

Questa applicazione semplice e leggera fa egregiamente il suo lavoro a ha una dimensione di solo 0,1 MB, perfetta quindi per chi ha la memoria del dispositivo scarsa o piena.

Twilight

L’unica app che non ha bisogno di timer in quanto verrà rilevata la posizione del dispositivo Android e si sincronizzerà, in maniera automatica, con gli orari dell’alba e del tramonto.

Twilight
Price: Free

Luce blu filtro

L’app meno personalizzabile rispetto a quelle appena elencate in quanto presenta un unico pulsante di attivazione e disattivazione e cinque diversi filtri di colore di cui si può scegliere l’intensità.

luce blu filtro
Price: Free