Android

Come migliorare la qualità delle chiamate su Android | GUIDA

Nonostante ormai possa essere facile dimenticarlo, la funzione principale di un telefono rimane, fra le molte ormai disponibili, quella di effettuare chiamate. Mentre che gli attuali dispositivi Android e non, continuano a fare passi avanti in tutte le aree, dagli assistenti vocali ad hardware dotato sempre più di caratteristiche all’avanguardia, che fanno di un telefono un coltellino svizzero, una cosa su cui pare si è rimasti fermi sembra sia il miglioramento della qualità delle chiamate.

Migliorare la qualità delle chiamate su Android: ecco alcuni consigli

È ormai un’esperienza con la quale la maggior parte degli utenti ha della familiarità, ovvero quello di non sentire in maniera chiara l’interlocutore con cui si sta parlando. Fortunatamente esistono delle soluzioni che è possibile provare, al fine di migliorare la qualità delle chiamate sugli smartphone Android.

Ecco alcuni piccoli suggerimenti che potrebbero darvi una mano!

Poca copertura con il 4G? Utilizzate la rete 2G!

Nonostante ormai il 4G vanti copertura pressoché ovunque, è ancora possibile incappare in aree dove il segnale di quest’ultimo è debole, se non addirittura assente. Il telefono in questo modo tenterà di passare alla rete HSDPA (ovvero l’ultima versione del 3G), che però non ha mai goduto di ottima qualità di segnale.

Android

In questi casi, se serve effettuare una chiamata che abbia una linea stabile e che non corra il rischio di interrompersi, è consigliabile selezionare la rete 2G dalle impostazioni di rete del vostro smartphone Android.

Pulire il microfono del vostro smartphone Android

Un altro motivo della scarsa qualità dell’audio delle chiamate, può essere dell’ostruzione di polvere o qualsiasi altro materiale, presente nel microfono del vostro dispositivo Android. Potrebbe anche dipendere da come involontariamente tenete il telefono, bloccando per sbaglio il microfono con le dita della vostra mano o con i capelli. Provate quindi a tenere sempre il dispositivo in una posizione corretta, in modo che il microfono sia libero da qualsiasi ostacolo.

Android

In alternativa, la causa potrebbe anche dipendere da una cover mal realizzata per il vostro smartphone, che va ad ostruire la fessura del microfono, oppure potrebbe semplicemente anch’essa contenere della sporcizia. Assicuratevi quindi di tenere pulita la cover, così da fare in modo che il microfono del vostro smartphone Android, sia sempre libero da qualsiasi tipo di ostacolo.

Android

Ricordatevi principalmente inoltre, di pulire la capsula auricolare e gli altoparlanti. Lo strumento ideale con cui effettuare l’operazione, è un piccolo spazzolino a setole morbide. Spazzolate delicatamente le cavità di eventuali detriti, che potrebbero essersi accumulati nelle fessure. Potreste anche utilizzare dell’aria compressa, stando attenti a non tenerla troppo vicino al dispositivo, al fine di non danneggiare le componenti interne.

Usufruite della tecnologia VoLTE

Ancora in lenta espansione nel nostro paese, la tecnologia VoLTE (Voice over LTE), permette di usufruire dell’ultimo standard del protocollo di rete, per effettuare chiamate ad altissima qualità.

Android

Sulla maggior parte dei dispositivi Android, è possibile presto verificare se tale tecnologia è stata abilitata. Dovrete essere infatti in grado, di visualizzare l’icona relativa, generalmente riportante la medesima abbreviazione della tecnologia, nella barra di stato, quando effettuate una chiamata. È anche possibile effettuare un controllo direttamente dalle impostazioni di rete, cercando la relativa voce, attivando la tecnologia.

Alcuni produttori come Samsung e LG, includono opzioni aggiuntive per migliorare ulteriormente la qualità del segnale, come la riduzione del rumore.

Provate la chiamate su Wi-Fi tramite le principali app di messaggistica su Android

Le chiamate Wi-Fi rappresentano un’ottima alternativa, qual’ora vi trovaste in una posizione in cui il segnale di rete è debole, purché ci sia ovviamente la possibilità di una connessione Wi-Fi. Il segnale radio di quest’ultimo, se ha buona potenza, permette una stabilità in chiamata ottima, assieme ad un audio chiaro e di qualità, grazie alla possibilità di usufruire della banda larga della connessione.

Android

Le principali app di messaggistica Android, come WhatsApp, Messenger o Telegram, offrono ormai da tempo la possibilità di effettuare chiamate tramite wireless. In alternativa potreste anche utilizzare app come Skype, Hangout o Google Duo.

 

Avete altri consigli da aggiungere? Fate spesso chiamate tramite wireless? Non esitate a parlarcene nei commenti!