Xiaomi Mi 8 ufficiale

Xiaomi Mi 8: lo smartphone con Snapdragon 845 più potente del mercato

Attraverso l’evento per festeggiare l’8° anniversario, Xiaomi ha presentato il suo ultimo top di gamma Xiaomi Mi 8 come diretto successore del Mi 6 ufficializzato lo scorso anno. L’azienda cinese lo definisce lo smartphone più potente con processore Snapdragon 845 e inoltre vanta una doppia fotocamera posteriore parecchio promettente e un display di grandi dimensioni implementato su un pannello frontale ridotto.

Lo Xiaomi Mi 8 è il primo telefono del produttore cinese ad offrire un display con notch e un rapporto di forma in 18.7:9. La parte posteriore del device è realizzata in vetro con un esclusivo design definito dall’azienda come Water Drop Arc. Il frame perimetrale dello smartphone è in alluminio serie 7000 mentre nel complesso presenta delle dimensioni di 154.9 × 74.8 × 7.6 mm. Le sue misure equivalgono a uno smartphone da 5.5 pollici, dunque è adatto all’uso con una sola mano.

Xiaomi Mi 8: finalmente ufficiale il nuovo flagship dell’azienda cinese

Sulla parte frontale, lo Xiaomi Mi 8 vanta un display Super AMOLED da 6.21 pollici progettato da Samsung con risoluzione Full HD+ 2248 × 1080 pixel che occupa l’88,5% del pannello frontale. Lo schermo supporta la gamma cromatica DCI-P3, offre un rapporto di contrasto di 60.000:1 e una luminosità massima di 600 nits.

Il notch, presente sulla parte superiore dello schermo, racchiude la fotocamera frontale da 20 mega-pixel, i sensori di prossimità e di luminosità, la capsula auricolare e un particolare sensore per lo sblocco tramite viso.

In particolare, lo Xiaomi Mi 8 dispone di una feature avanzata di riconoscimento facciale denominata Infrared Face Unlock che promette un miglior riconoscimento facciale rispetto alla classica funzione presente su altri smartphone Android. Tuttavia, si tratta di una funzionalità non avanzata come il Face ID di iPhone X che propone una scansione facciale 3D. Naturalmente, non poteva mancare un lettore di impronte digitali montato sul retro.

Lo smartphone più potente con processore Snapdragon 845

Lo Xiaomi Mi 8 può essere considerato lo smartphone più potente con SoC Snapdragon 845 poiché su AnTuTu Benchmark è riuscito a superare i 300.000 punti. In particolare, il nuovo device asiatico ha registrato un punteggio di 301.472 punti sulla nota suite di benchmark.

Lo Xiaomi Mi 8 sarà disponibile in 3 varianti con storage da 64, 128 e 256 GB e RAM da 6 GB. Sotto la scocca in vetro, il terminale nasconde una batteria da 3400 mAh con supporto alla ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 4+ mentre a livello software è presente Android 8.1 Oreo personalizzato con la nuova MIUI 10.

Passando al comparto fotografico, l’ultimo flagship della compagnia asiatica propone una doppia fotocamera da 12 + 12 mega-pixel. Il primo sensore è un Sony IMX363 grandangolare con apertura focale f/1.8 e pixel da 1.4 micron mentre il secondo è un sensore Samsung S5K3M3 con apertura focale f/2.4 e pixel da 1 micron. Il comparto fotografico include anche stabilizzatore ottico dell’immagine OIS a 4 assi, zoom ottico e autofocus Dual Pixel.

Il nuovo Xiaomi Mi 8 propone diverse interessanti funzionalità per le fotografia basate sull’intelligenza artificiale (AI). In particolare, la feature Studio Lightning Portrait esalta il soggetto nella foto mostrandolo come se fosse una celebrità. Presente anche il rilevamento delle scene AI e la possibilità di editare i video registrati. DxOMark ha valutato la doppia fotocamera del Mi 8 di 105 punti nella fotografia e 88 punti nei video per un punteggio totale di 99.

Per quanto riguarda la fotocamera frontale, il device propone un sensore da 20 mega-pixel con apertura focale f/2.0 e una dimensione dei pixel da ben 1.8 micron. La selfie camera supporta le modalità Ritratto AI e Bellezza AI.

Doppio modulo GPS per una precisione impeccabile

Come anticipato da un video pubblicato nelle scorse ore su Weibo, lo Xiaomi Mi 8 è il primo smartphone al mondo ad avere un doppio modulo GPS. Ciò aiuterà a ridurre le imprecisioni nel tracciamento causate da interferenze. Altre connettività proposte dal telefono includono supporto dual SIM, LTE, VoLTE, Wi-Fi ac, NFC e Bluetooth 5.0.

Per quanto riguarda i prezzi e disponibilità, i pre-ordini del nuovo Xiaomi Mi 8 partiranno oggi in Cina mentre le spedizioni inizieranno il 5 giugno. Il prezzo è di 2.699 yuan (circa 360 euro) per la versione da 64 GB, 2.999 yuan (circa 400 euro) per il modello da 128 GB e 3.299 yuan (circa 440 euro) per la variante con 256 GB.

Sarà disponibile anche la particolare Explorer Edition con retro trasparente, sensore di impronte digitali sotto lo schermo, scanner facciale 3D Face ID, batteria da 3000 mAh, 8 GB di RAM e 128 GB di storage interno ad un prezzo di 3.699 yuan (circa 494 euro). Infine, il nuovo dispositivo potrà essere scelto nelle colorazioni nera, blu, bianca e oro. Purtroppo non sappiamo se e quando arriverà in Italia.