Google svela per errore il Pixel 3: niente notch, tutto borderless | Anteprima

Passando dal ⇒ Google I/O 2018 ⇐ alle novità di Android P, il calderone di novità al quale lavora BigG ha disseminato indizi sparsi su tanti progetti futuri e, nella fretta, uno di questi indizi pare essere il design del Pixel 3 che il colosso californiano ha svelato per errore.

Google ci casca di nuovo: ecco il design del Google Pixel 3 in anteprima

L’analisi dell’attuale Beta di ⇒ Android P ⇐ contiene alcune istruzioni visive per determinate funzionalità, all’interno di queste è stata notata la bozza di uno smartphone che ha tutta l’aria di essere il prossimo flagship di BigG.

Assistere ad un errore del genere da un’azienda quale quella californiana non è una sorpresa, il recente passato ricorda come il lancio del Data Trasfer Tool per trasferire dati da iPhone ad Android si era caratterizzato per lo stesso problema svelando in anticipo il design dell’allora Pixel 2.

Google Pixel 3 design
Google svela accidentalmente il design borderless del Pixel 3

L’immagine mostra però ben più che semplici form factor e linee, quello che pare essere il futuro Google Pixel 3 ha destato subito discussioni e perplessità viste le innovazioni che il design borderless pare portare, potendo dire addio – di fatto – al tanto discusso notch.

Pixel 3: addio al notch, cosa accade a fotocamera frontale ed auricolari?

Qualora siate stati attenti negli ultimi mesi avrete notato come la scelta di adottare il notch da parte di tutti i principali produttori – eccetto Samsung, che sia il Galaxy Note 9 il primo ad avere il notch? – non sia stata presa con entusiasmo.


↓ Leggi Anche ↓

Storia del notch: da Apple ad Android e perchè sono gli utenti a volerlo


I motivi sono di natura specialmente tecnica più che estetica, a causa dell’impossibilità di far sparire altoparlanti e fotocamera frontali che però, forse, BigG potrebbe aver risolto con nuove tecnologie.

Se per gli altoparlanti eravamo già a conoscenza dei brevetti acquisiti su nuove tecnologie ad induzione sonora a schermo, diverso è invece il discorso relativo la fotocamera lasciando aperti spiragli per la fotocamera a comparsa di Vivo Apex oppure l’uso di una tecnologia sotto schermo (alla quale lavorano concorrenti quali anche Apple).

Fonte: Forbes