Come installare Android P Beta smartphone compatibile

Come installare Android P Beta sul vostro smartphone compatibile

Nelle scorse ore, Google ha annunciato diverse nuove ed interessanti funzionalità presenti nell’ultima major release del robottino verde. Tuttavia, dovremo aspettare ancora diversi mesi prima di vedere Android P sugli smartphone in maniera definitiva.

Fortunatamente, esiste un modo per testare Android 9.0 in anteprima a patto che sappiate come muovervi e disponiate di uno smartphone compatibile.

Come installare Android P Beta smartphone compatibileAndroid P Beta: vediamo come installare il nuovo sistema operativo sui telefoni idonei

Google ha pubblicato la versione beta di Android P dedicata agli sviluppatori e agli utenti nerd. La buona notizia è che il firmware non è disponibile soltanto per i Google Pixel ma anche per diversi altri smartphone Android come il Sony Xperia XZ2, il Nokia 7 Plus e l’Essential Phone.

Abbiamo deciso di realizzare questo articolo per guidarvi nel processo di installazione della nuova versione sul vostro dispositivo compatibile. Prima di iniziare, però, è importante precisare che Android P Beta è disponibile oggi soltanto per lo sviluppo di applicazioni e per provare in anteprima le funzionalità.

Noi vi consigliamo, dunque, di non installare il firmware su un telefono che usate quotidianamente poiché si presenterà inaffidabile e con vari problemi. Inoltre, noi non saremo responsabili di eventuali brick o danni al telefono dopo aver effettuato la procedura di installazione. Detto questo, passiamo alla guida vera e propria.

Come installare Android P Beta smartphone compatibileCome installare Android P Beta sul vostro smartphone compatibile

  • Recatevi a questo indirizzo. In alcuni casi, potrebbe essere necessario accedere all’account Google personale prima di visualizzare l’elenco dei dispositivi idonei. Dopo aver effettuato il login, vedrete nella schermata i terminali compatibili con l’installazione della beta di Android P (es. Google Pixel 2 XL)
  • Sotto l’immagine e il nome del telefono idoneo, trovate un pulsante blu che consente di procedere al download del firmware. Tappateci su
  • Leggete e accettate i termini e le condizioni. In particolare, qui viene indicato che tutti i dati presenti sui device saranno cancellati, quindi vi consigliamo di effettuare il backup di quelli più importanti
  • A questo punto, dovreste ricevere un messaggio che conferma l’iscrizione al programma di Android P Beta. Se non ricevete una notifica di aggiornamento software sullo smartphone, accedete a Impostazioni – Sistema – Aggiornamenti di sistema e verificate manualmente la presenza di un eventuale update
  • Confermate il download del nuovo firmware, sedetevi e attendete che il file (dal peso di circa 1.2 GB) venga scaricato completamente sul telefono
  • Il processo di aggiornamento sarà completato una volta riavviato lo smartphone

Ecco l’intera procedura da seguire per installare la beta di Android P sul vostro telefono idoneo. Pertanto, questo non è l’unica procedura per installare Android P Beta sul Google Pixel o su un qualsiasi altro terminale compatibile.

Infatti, è possibile scaricare il file dal sito web degli sviluppatori di Google e flasharlo manualmente se naturalmente conoscete la procedura. Quello indicato in questa guida, però, è li metodo più semplice e rapido per installare Android P Beta.

Come installare Android P Beta smartphone compatibile