trucchi WhatsApp

Come attivare la verifica in due passaggi su WhatsApp | Guida

Il tema sicurezza è divenuto primario per WhatsApp e le sue conversazioni, oltre alla crittografia end-to-end è stata infatti introdotta una nuova funzionalità come la verifica in due passaggi per tenere lontani accessi indiscreti.

Attivare la verifica in due passaggi: come rendere WhatsApp sicuro

L’idea è molto simile a quanto esistente da tempo per servizi email quali Gmail ed Outlook, in questo caso però più che ricevere un SMS di conferma avrete la possibilità di settare un PIN di accesso quando inserite i vostri dati la prima volta sull’app WhatsApp.

Attivare la verifica in due passaggi è semplice:

  1. Accedete alla sezione Account
  2. Seguite la procedura guidata per la Verifica in due passaggi

1Accedere alla sezione Account: dove bisogna guardare?

La modalità si attiva nella sezione Account di WhatsApp

Il menù di WhatsApp è spesso ricco e confusionario, in questo particolare caso dovrete accedere all’app e recarvi al pannello Impostazioni  che trovate nella schermata delle Chats, sezione alta e destra del vostro schermo.

Tra le varie opzioni non dovrete far altro che selezionare la voce Account per esser guidati a tutte le funzioni strettamente connesse al vostro ID, tra le quali l’accesso con verifica.

2Procedura guidata Verifica in due passaggi: cosa mi serve?

Modalità di verifica in due passaggi WhatsApp

Il meccanismo è stato fornito di una semplicissima procedura guidata che vi chiederà una serie di informazioni utili per accedere nuovamente a WhatsApp in futuro, in totale sicurezza.

Ciò di cui avrete bisogno è

  • Codice PIN a vostra scelta di 6 cifre
  • Indirizzo email di riferimento

Entrambi i requisiti vanno inseriti e confermati due volte sull’app per andare a buon fine. Una volta completato il processo vedrete una schermata di conferma dalla quale potrete persino cambiare – anche in futuro – i dati inseriti. Non riceverete alcuna conferma ulteriore via SMS o email, quindi non aspettatevi particolari messaggi.

A cosa può servirmi la verifica in due passaggi?

L’idea di WhatsApp è tanto semplice quando rapida, non vi chiederà il codice PIN ogni volta che entrerete nell’app – immaginate la scomodità viste quante volte al giorno lo fate – bensì lo farà solo quando eseguite il primo accesso dopo l’installazione dell’app.

Se cambiate spesso telefono per svariati motivi, lo dovete formattare oppure temiate qualcuno possa segretamente collegarsi col vostro numero su di un altro dispositivo, in questo modo avrete la totale sicurezza di essere gli unici ad autorizzare gli accessi.