Anker PowerWave 7.5 Stand recensione

Anker ha lanciato recentemente una nuova gamma di caricatori wireless sotto il nome di PowerWave che attualmente include soltanto 2 modelli che sostanzialmente sono delle versioni aggiornate dei PowerPort Wireless 5 Stand e Pad visti recentemente in recensione qui su Android Caotic. In questo articolo, vi parleremo in maniera dettagliata dell’Anker PowerWave 7.5 Stand che si presenta con delle caratteristiche e delle performance davvero interessanti. Scopriamolo insieme.

Anker PowerWave 7.5 Stand – Contenuto della confezione

All’interno della scatola di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • caricatore wireless Anker PowerWave 7.5 Stand
  • adattatore da parete PowerPort+ 1 con Quick Charge 3.0
  • cavo micro USB PowerLine lungo 89 cm
  • manuale delle istruzioni anche in lingua italiana
  • guida rapida su come utilizzarlo
  • happy card

Anker PowerWave 7.5 Stand – Design e qualità costruttiva

L’Anker PowerWave 7.5 Stand è caratterizzato da un design piuttosto elegante con dei bordi ricurvi e una struttura generale realizzata con buoni materiali. Tuttavia, l’avrei preferita un po’ più solida poiché flette un po’. In particolare, il wireless charger propone un corpo realizzato in plastica bianca e un rivestimento frontale in gomma grigia che si fonde perfettamente con il resto del design.

Alla base del PowerWave è presente un grande pad in gomma che gli consente di restare ben saldo sulla superficie di appoggio durante la fase di ricarica. Entrando più nello specifico, sulla parte frontale troviamo il logo Anker e un indicatore LED circolare mentre sul retro 2 feritoie per la dissipazione del calore e l’ingresso micro USB per inserire il cavo. Sulla parte in gomma, invece, sono presenti le principali specifiche tecniche e certificazioni ricevute dal prodotto.

Per quanto riguarda l’adattatore da parete fornito in confezione, anch’esso vanta la stessa estetica del PowerWave 7.5 Stand, ossia un design misto bianco e grigio. In questo caso, però, abbiamo una struttura realizzata interamente in plastica: la parte bianca è lucida mentre quella grigia è opaca con una superficie ruvida al tatto.

Sulla parte frontale è presente il logo Anker, sul lato sinistro la spina europea mentre su quello destro l’ingresso USB che integra sia la tecnologia PowerIQ della società che la Quick Charge 3.0 di Qualcomm. Qui è presente anche un falso indicatore LED (non funzionante). Sulla zona inferiore, invece, ci sono le caratteristiche tecniche principali e le certificazioni ricevute dal Power Port+ 1 con Quick Charge 3.0.

Infine, il cavo della serie PowerLine risulta costruito con materiali di ottima qualità. A primo impatto sembrerebbe molto resistente con un pratico ferma-cavo per richiuderlo. Anche qui abbiamo una struttura bianca e grigia. Parlando di numeri, l’Anker PowerWave 7.5 Stand misura 134 × 68 × 80 mm e pesa 146,3 grammi mentre l’adattatore da parete misura 48 × 93 × 27 mm e pesa 71,5 grammi.

Anker PowerWave 7.5 Stand – Caratteristiche

L’Anker PowerWave 7.5 Stand vanta la tecnologia esclusiva WaveBoost la quale utilizza componenti avanzati e un sistema di raffreddamento che l’azienda definisce eccellente. Secondo quanto dichiarato dal noto produttore di accessori, il suo modello assicura una ricarica più veloce del 30% rispetto agli altri caricatori wireless disponibili sul mercato.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneIl PowerWave 7.5 Stand riesce a funzionare con tutti i dispositivi che supportano la ricarica wireless, tra cui gli ultimi iPhone 8, 8 Plus ed X (ricarica da 7.5W) che i vari Galaxy S e Note di ultima generazione di Samsung (ricarica da 10W). La pratica funzione stand offerta dall’Anker PowerWave 7.5 Stand permette di riporre lo smartphone sia in orizzontale che in verticale così potrete guardare video e film con estrema facilità oppure inviare messaggi ed effettuare videochiamate durante la ricarica.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneAnker assicura che il suo caricatore wireless riesce a funzionare anche se poggiate uno smartphone protetto da una custodia (massimo 5 mm di spessore) poiché trasmette la carica direttamente al dispositivo.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneAll’interno del gadget è presente un chip ad alta efficienza e una ventola di raffreddamento per garantire una ricarica senza intoppi. All’interno della base principale del PowerWave 7.5 Stand è presente una doppia bobina la quale assicura un’ampia area di ricarica.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneAnker raccomanda di utilizzare l’adattatore QC 3.0 incluso nella confezione per sfruttare pienamente la potenza offerta dal suo wireless charger. L’Anker PowerWave 7.5 Stand garantisce una compatibilità assicurata per i prodotti che si ricaricano a una potenza da 5W, 7.5W e 10W. Dunque, potrete ricaricare senza problemi smartphone come gli ultimi Samsung Galaxy S9 ed S9+, gli iPhone 2018 di Apple oppure i Galaxy S6 ed S6 Edge.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneAttraverso l’indicatore LED frontale è possibile capire lo stato di funzionamento del prodotto. Quando la spia luminosa rimane accesa di blu per 3 secondi e poi si spegne, significa che il dispositivo è stato collegato a una fonte di alimentazione. Durante la fase di ricarica del vostro smartphone, l’indicatore LED rimane acceso di blu mentre lampeggia se è presente del metallo, se è stata rilevata una temperatura anomala oppure se l’adattatore da parete utilizzato non è Quick Charge 3.0.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneEntrando più nello specifico, l’Anker PowerWave 7.5 Stand propone un ingresso da 12V 1.5A e un’uscita da 5, 7.5 e 10W. L’adattatore PowerPort+ 1, invece, propone un output da 3.6-6.5V 3A, 6.5-9V 2A e 9-12V 1.5A.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneAnker PowerWave 7.5 Stand – Prestazioni

Proprio come tutti i caricatori wireless che ho testato fino ad ora, ho provato l’Anker PowerWave 7.5 Stand ricaricando un Samsung Galaxy Note 8, da spento, dal 15 al 100% e paragonando i risultati con quelli ottenuti con il caricatore wireless originale di Samsung.

Ecco le prove nella dettaglio:

  • Caricatore originale standard: 2 ore e 33 minuti
  • Caricatore originale fast: 2 ore e 7 minuti
  • Anker PowerWave 7.5 Stand fast: 2 ore e 14 minuti
  • Anker PowerWave 7.5 Stand fast con cover Spigen Liquid Air: 2 ore e 14 minuti
  • Anker PowerWave 7.5 Stand standard: 2 ore e 43 minuti

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneIl sistema di smaltimento del calore, definito da Anker come WaveBoost, funziona davvero bene. In particolare, la ventola cattura l’aria dall’esterno utilizzando la feritoia superiore e la espelle tramite quella inferiore, presente accanto alla porta micro USB. Durante la fase di ricarica, soltanto l’adattatore da parete scalda un po’ mentre il PowerWave 7.5 Stand riesce a restare sempre fresco.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensionePreciso che la ventola si attiva soltanto durante la fase di ricarica quando poggiate lo smartphone, quindi se è in stand-by non si abilita. Inoltre, la ventola funziona pure quando disattivate la ricarica wireless rapida via software, come ho fatto io sul mio Galaxy Note 8.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneA questo punto il problema sorge se vi dimenticate di portarvi dietro l’adattatore PowerPort+ 1 con Quick Charge 3.0. Difatti, ho provato a collegare l’Anker PowerWave 7.5 Stand sia all’Adaptive Fast Charging del mio Note 8 che a un caricatore da parete di Aukey con tecnologia Smart 5V 2.A4. Entrambi non sono riusciti ad alimentare il caricatore wireless fast di Anker poiché non offrono una potenza di input da 12V 1.5A richiesta dal gadget. Questa, quindi, rappresenta un po’ la limitazione più importante di questo dispositivo.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneDato il prezzo di vendita e le sue prestazioni molto interessanti, avrei preferito che Anker avesse utilizzato lo standard USB Type-C al posto del micro USB. I possessori di un device con USB-C, come me, sicuramente ne avrebbero tratto vantaggio.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensioneAnker PowerWave 7.5 Stand – Conclusioni

A livello di tempistiche di ricarica, l’Anker PowerWave 7.5 Stand non ha alcuna differenza rispetto ai molti caricatori wireless che ho avuto modo di provare sia qui su Android Caotic che sul mio blog personale e venduti su Amazon.

La cosa che mi ha particolarmente convinto di questo gadget è il sistema di raffreddamento davvero efficiente il quale permette di mantenere sempre fresco sia il caricatore wireless che il vostro smartphone durante la fase di ricarica. Ho apprezzato pure la scelta stilistica fatta da Anker per questo gadget, anche se avrei preferito una maggiore solidità della struttura.

La scelta di creare un bundle completo con adattatore da parete e cavo micro USB è sicuramente ben accetta ma purtroppo sorge il problema se vi dimenticate il caricatore originale visto che quello del vostro smartphone potrebbe non essere in grado di alimentare il wireless charger. Alla fine, è un prodotto molto valido e consigliato!

Anker PowerWave 7.5 Stand – Prezzo

L’Anker PowerWave 7.5 Stand può essere acquistato su Amazon ad un prezzo di 45,99 euro con spedizione gratuita tramite abbonamento Prime.

Anker PowerWave 7.5 Stand recensione