Anker PowerCore II Slim 10000 recensione

Anker propone su Amazon una serie di prodotti davvero interessanti che negli ultimi mesi abbiamo conosciuto in diverse recensioni. In questo articolo vi parleremo di una particolare powerbank da 10.000 mAh dotata di un design davvero unico e sottile, ideata per chi possiede un dispositivo compatibile con la ricarica rapida: il suo nome è Anker PowerCore II Slim 10000. Scopriamola insieme in questa recensione completa.

Anker PowerCore II Slim 10000 – Contenuto della confezione

All’interno del box di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • Anker PowerCore II Slim 10000
  • sacchetto da viaggio
  • cavo micro USB lungo 60,7 cm
  • manuale delle istruzioni anche in lingua italiana
  • happy card

Manca un cavo USB Type-C.

Anker PowerCore II Slim 10000 – Design e qualità costruttiva

Come detto poco fa, uno dei punti forti di questo battery pack è il suo design poiché risulta sottile, compatto e realizzato con ottimi materiali. In particolare, sulla parte posteriore è presente un rivestimento spesso in silicone, con il logo Anker sovraimpresso, che ne aumenta il grip mentre il resto della scocca è realizzata in plastica opaca con una superficie satinata la quale garantisce una resistenza alle impronte e ai graffi.

Sulla parte frontale della Anker PowerCore II Slim 10000 troviamo il logo dell’azienda e 4 indicatori LED blu, sulla zona superiore la scritta “10.000 mAh” e su quella inferiore il pulsante per accendere i 4 LED.

Sul perimetro destro trovano posto la porta USB full-size, il logo PowerIQ e l’ingresso micro USB mentre su quello opposto le varie specifiche tecniche e certificazioni ottenute dalla batteria esterna.

Infine, come detto qualche riga fa, sul retro c’è uno strato spesso in silicone con il logo Anker stampato. Parlando di numeri, la Anker PowerCore II Slim 10000 misura 137 x 66 x 16 mm e pesa 213,3 grammi.

Anker PowerCore II Slim 10000 – Caratteristiche

Anker sostiene che con la sua powerbank da 10.000 mAh è possibile ricaricare iDevice, dispositivi Android e quelli compatibili con la Quick Charge alla massima velocità possibile. Il gadget vanta un design premium con un guscio protettivo in silicone che gli permette di essere trasportato in mano o riposto in tasca.

Solitamente le batterie esterne standard hanno bisogno di diversi chip per assicurare una ricarica compatibile per i vari device presenti sul mercato. La Anker PowerCore II Slim 10000, invece, riesce a concentrare tutto questo in un singolo e piccolo circuito.

Dai 4 indicatori LED è possibile comprendere l’energia a disposizione nel seguente modo:

  • 1 LED acceso: 25%
  • 2 LED accesi: 50%
  • 4 LED accesi: 100%

Durante la fase di ricarica, i 4 indicatori lampeggiano in più fasi mentre si spengono quando è stata completata. Entrando più nello specifico, la Aukey PowerCore II Slim 10000 propone un ingresso micro USB da 5V 2A e 9V 2A e una porta USB full-size con tecnologia PowerIQ 2.0 5-6V 3A, 6-9V 2A e 9-12V 1.5A.

Anker PowerCore II Slim 10000 recensioneAnker PowerCore II Slim 10000 – Prestazioni

In base a quanto dichiarato dalla società, la Anker PowerCore II Slim 10000 permette di ricaricare più di 3 volte un iPhone 7 e 2 volte un Samsung Galaxy S7 mentre quest’ultimo riesce a ricaricarlo in 1 ora e mezza.

Personalmente, sono riuscito a ricaricare i seguenti dispositivi da spenti:

  • 3x Smartphone (1640 mAh): 15% – 100% / 14% – 100% / 14% – 100%
  • 2.5x (circa) Tablet (3000 mAh): 9% – 98% / 3% – 98% / 4% – 40%

Ho deciso di effettuare un test per provare la velocità di ricarica della porta USB con tecnologia PowerIQ 2.0 ricaricando fino al 60% la powerbank Anker PowerCore+ 10050, dotata di un ingresso micro USB con tecnologia Qualcomm Quick Charge 3.0.

Anker PowerCore II Slim 10000 recensione

Ecco il test:

  • Anker PowerCore II Slim 10000: 2 ore e 2 minuti
  • Spigen Essential F207: 1 ora e 49 minuti

Per quanto riguarda la ricarica, la PowerCore II Slim da 10.000 mAh, secondo Anker, impiega 10 ore utilizzando un caricatore da 5V 1A, 5 ore 40 minuti con uno da 5V 2A e 4 ore con un caricatore Quick Charge.

Utilizzando un caricatore da parete di Spigen (con porta Qualcomm Quick Charge 3.0), la Anker PowerCore II Slim 10000 ha impiegato 4 ore e 1 minuto mentre usando un caricatore da parete Aukey con tecnologia Smart 5V 2.4A, il battery pack ci ha messo 5 ore e 19 minuti.

Anker PowerCore II Slim 10000 recensioneAnker PowerCore II Slim 10000 – Conclusioni

La Anker PowerCore II Slim 10000 si è rivelato un prodotto con delle ottime prestazioni e un design estremamente compatto e facilmente trasportabile. Come sempre, in termini di accessori, Anker ha fatto un ottimo lavoro. La stessa cosa è successa con questa batteria portatile da 10.000 mAh che arriva con una pratica custodia la quale consente di trasportarla con estrema facilità.

Ho apprezzato molto la base in silicone perché consente di fissarla su una superficie oppure poggiarci sopra lo smartphone durante la fase di ricarica. La PowerCore II Slim 10000 è consigliata soprattutto per quei telefoni con back-cover in vetro poiché riescono ad aderire molto bene sul silicone. Tuttavia, questo materiale ha un difetto che non bisogna assolutamente sottovalutare: raccoglie molta polvere.

I tempi di ricarica del battery pack sono ottimi se utilizzate un caricatore Quick Charge mentre la sua capacità riesce a soddisfare diversi utenti. Dato che è presente una porta USB compatibile con la ricarica rapida, avrei di più apprezzato un ingresso USB Type-C dato che la maggior parte degli ultimi smartphone con QC hanno questo standard, dunque in quel caso bastava portarsi dietro soltanto un cavo per ricaricare sia il telefono che la PowerCore II Slim 10000. Avrei preferito, inoltre, trovare in scatola un cavo USB Type-C.

Anker PowerCore II Slim 10000 – Prezzo

La Anker PowerCore II Slim 10000 è acquistabile su Amazon ad un prezzo di 27,99 euro con spedizione gratuita tramite abbonamento Prime.

Anker PowerCore II Slim 10000 recensione