Roav DashCam C1 Pro recensione

Roav DashCam C1 Pro, la telecamera da auto di Anker con antenna GPS integrata

In precedenti articoli abbiamo già avuto modo di conoscere Roav, una società appartenente ad Anker, proponendovi la recensione completa della DashCam C1. Qualche giorno fa l’azienda mi ha contattato proponendomi di recensire la nuova versione della telecamera da auto chiamata Roav DashCam C1 Pro. Questa permette di registrare video in risoluzione massima 2K, include una micro SD Samsung da 32 GB in confezione e un modulo GPS integrato. Vediamo insieme in questa recensione completa tutte le sue caratteristiche.

Roav DashCam C1 Pro – Contenuto della confezione

All’interno del box di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • Anker Roav DashCam C1 Pro
  • caricatore da auto PowerDrive 2
  • cavo micro USB lungo 3,5 metri
  • micro SD Samsung EVO Class 10 da 32 GB
  • utensile per inserire il cavo attorno al tetto dell’auto
  • 2 supporti con adesivi 3M
  • manuale delle istruzioni anche in lingua italiana
  • happy card

Roav DashCam C1 Pro – Design e qualità costruttiva

Anker ha progettato la sua nuova DashCam C1 Pro senza causare distrazioni durante la guida. Infatti, il gadget propone delle dimensioni abbastanza compatte da applicarla senza problemi dietro allo specchietto retrovisore.

Il corpo della DashCam è stato realizzato prettamente in metallo di ottima qualità. Sulla parte frontale è presente un display LCD da 2.4 pollici affiancato dal logo Roav in alto a sinistra e da 4 pulsanti capacitivi sotto di esso.

Sul lato sinistro ci sono il pulsante di accensione e spegnimento che integra un indicatore LED, lo speaker e il microfono, superiormente lo slot per inserire una micro SD e la feritoia per smaltire il calore prodotto durante il funzionamento mentre su quello destro la porta micro USB di ricarica e il pulsante Reset.

Sul fondo, invece, è presente il sensore che può essere regolato a proprio piacimento mentre sul retro il gancio per collegare il supporto con adesivo 3M. Il caricatore da auto PowerDrive 2 è esattamente lo stesso che c’era all’interno della confezione della DashCam C1. Questo propone una costruzione realizzata interamente in plastica lucida di ottima qualità.

Frontalmente ci sono 2 porte USB full-size, sulla parte frontale il logo Anker mentre su quella posteriore le varie specifiche tecniche e certificazioni ricevute dal prodotto. Parlando di numeri, la nuova Roav DashCam C1 Pro misura 86 × 66 × 36 mm e pesa 131 grammi.

Roav DashCam C1 Pro – Caratteristiche

Oltre alla risoluzione Full HD, la Roav DashCam C1 Pro di Anker è in grado di registrare video in risoluzione 2K. Grazie al GPS incorporato, sarete capaci di monitorare i vostri viaggi poiché la telecamera da auto permette di registrare la vostra posizione così da poter rivedere il percorso compiuto.

In quest’ultimo caso, il GPS memorizza e indicizza la velocità, il percorso e altre informazioni molto utili circa il tragitto effettuato. È possibile accedere immediatamente ai video registrati e alla stessa telecamera utilizzando l’app Roav. In questo caso potrete scaricare, gestire, guardare o condividere i filmati registrati direttamente da smartphone e tablet.

La DashCam Anker propone una modalità di emergenza che attiva il sensore di movimento e la stessa se la vostra auto viene urtata o mossa. In questo modo, verranno registrati automaticamente gli incidenti. Un altro esempio è quando la vostra auto è parcheggiata: l’accelerometro della DashCam Roav rileva i movimenti improvvisi (ad esempio un urto di un altro veicolo) e avvia in automatico la ripresa.

La telecamera da auto di Anker è in grado di resistere a temperature estreme poiché è stata progettata per funzionare in ambienti da -7°C fino +65°C e inoltre assicura una protezione per i dati da -10°C fino a +70°C. Insomma, una volta che l’avrete montato in auto, non dovrete preoccuparvi di nulla.

Per un utilizzo affidabile della Roav DashCam C1 Pro, Anker consiglia di inserire una micro SD di classe 10, come quella Samsung inclusa della confezione. L’installazione della telecamera da auto avviene in maniera molto semplice. Innanzitutto, è consigliato disporre la DashCam Roav vicino allo specchietto retrovisore così da avere una visuale più ampia, quindi non posizionatela in luoghi dove potrebbe disturbarvi durante la guida.

Assicuratevi anche che il sensore della videocamera si trovi sulla portata dei tergicristalli per garantire una visione chiara anche quando piove. Una volta applicato il supporto sul retro della telecamera, scegliete se posizionarla alla sinistra o alla destra dello specchietto retrovisore.

In questo caso, lavate la superficie con acqua e lasciatela asciugare completamente prima dell’applicazione. Una volta rimossa la pellicola dell’adesivo 3M (davvero resistente), applicate la DashCam sul parabrezza. Tramite l’apposito strumento, incluso nella confezione, nascondete il cavo micro USB attorno al tettuccio e al cruscotto.

Infine, aggiustate l’angolo di visione del sensore per assicurare un’ottima ripresa. Dopo aver fatto ciò, procedete col collegare la Roav DasCam C1 Pro alla porta accendisigari della vostra auto utilizzando il caricatore PowerDrive 2 fornito in scatola. Ogni volta che si accende il motore dell’auto, la telecamera si attiverà in automatico e inizierà a registrare.

Una volta spento il motore, le riprese verranno salvate automaticamente e la telecamera si spegnerà entro 60 secondi. Nel momento in cui la telecamera viene connessa al caricatore PowerDrive 2 inizierà a registrare automaticamente e comparirà l’icona del GPS attivo e un punto rosso lampeggiante sullo schermo.

Verranno mostrate, poi, altre informazioni come la progressione della registrazione, la data e l’ora correnti. È possibile abilitare o disabilitare la registrazione dell’audio cliccando sul pulsante freccia sinistra. La Roav DashCam C1 Pro permette anche di proteggere le registrazioni importanti.

La telecamera si affida a un sensore per rilevare automaticamente le collisioni accidentali e protegge le riprese video da 30 secondi. Su quest’ultimi file comparirà un’icona a forma di chiave, indicando che sono state bloccate e non saranno mai sovrascritte da nuovi video. Tutti questi filmati protetti verranno salvati nella cartella RO.

La telecamera consente pure di registrare manualmente una clip protetta premendo sul pulsante cerchio rosso. Tappando sul tasto freccia destra è possibile accedere a tutti i video salvati. Da qui selezionate il filmato preferito per avviare la riproduzione. Con il pulsante OK è possibile riprodurre o mettere in pausa una clip, con la freccia destra cancellare quella corrente o tutte, con quella sinistra bloccate o sbloccate un video mentre con il cerchio rosso è possibile tornare al menu precedente.

Dalle Impostazioni è possibile:

  • impostare la risoluzione preferita di registrazione di video fra quelle disponibili
  • impostare la durata di ogni clip tra 1, 3, 5 e 10 minuti
  • impostare la sensibilità del sensore fra bassa, media, alta e off
  • attivare la DashCam in modalità stand-by, rilevando movimenti fino a 15 volte e per registrare un video di 30 secondi ogni volta in bassa, media, alta e off tramite Parking Monitor
  • attivare o disattivare la connessione della Roav DashCam C1 Pro al proprio smartphone
  • impostare data e ora utilizzando i pulsanti capacitivi
  • impostare la lingua preferita
  • attivare o disattivare il GPS
  • disattivare la retroilluminazione dello schermo dopo un periodo di inattività fra 30 o 60 secondi oppure completamente
  • attivare o disattivare gli effetti sonori quando si premono i tasti
  • ripristinare le impostazioni di fabbrica
  • formattare la micro SD
  • mostrare o nascondere la data sul filmato
  • impostare la frequenza del video fra 50 o 60 Hz

Roav DashCam C1 Pro – Specifiche tecniche

  • Display LCD TFT da 2.4 pollici con risoluzione di 320 × 240 pixel
  • sensore OmniVision OV4689
  • lente grandangolare da 145°
  • processore Novatek NT96660
  • ingresso micro USB con input 5V 1A
  • risoluzione di registrazione video in HD 30/60 FPS, in Full HD a 30/60 FPS e in 2K a 30 FPS
  • formato video MP4
  • modulo Wi-Fi a 2.4 GHz
  • batteria da 470 mAh

Roav DashCam C1 Pro – App Roav

Per gestire la Roav DashCam C1 Pro dal proprio smartphone e per fare molte altre cose, è necessario effettuare il download dell’app Roav su App Store per i dispositivi iOS e sul Google Play Store per quelli Android.

Utilizzando il modulo Wi-Fi della telecamera da auto potrete salvare e riprodurre i video direttamente dallo smartphone. Attraverso il software, inoltre, è possibile modificare le impostazioni della telecamera.

Per attivare il Wi-Fi è necessario tappare su OK, scegliere Wi-Fi e poi su ON. Dopo aver attivato il Wi-Fi sullo smartphone, cercate DashCam C1 Pro nella lista delle connessioni e inserite la password goroavcam (pass di default). Basterà seguire le istruzioni mostrate sul telefono per completare la sincronizzazione.

Roav DashCam C1 Pro – Prestazioni

Ho provato la DashCam C1 Pro nella mia auto testando la risoluzione 2K a 30 FPS e Full HD a 60 FPS poiché sono le migliori. Nel primo caso, un video da 10 minuti pesa circa 1.30 GB mentre nel secondo caso 1.04 GB. Dato che gli FPS sono maggiori, e quindi è presente una migliore fluidità nel filmato, preferisco la modalità di registrazione Full HD a 60 FPS.

Roav DashCam C1 Pro recensione

Tuttavia, preciso che la qualità di registrazione in condizioni di scarsa illuminazione è migliore nel formato 2K. Ho confrontato i filmati registrati con il sensore OmniVision OV4689 e con il Sony IMX323 della DashCam C1 e devo dire che la qualità di ripresa video è quasi la stessa, quindi su questo piano non è presente un vero upgrade.

Facendo due rapidi calcoli, sulla micro SD Samsung da 32 GB inclusa nella confezione, è possibile salvare tranquillamente più di 20 video in 2K. Per quanto riguarda l’autonomia, invece di collegare la dash cam di Roav all’accendisigari, ho deciso di alimentarla tramite la powerbank Anker PowerCore+ da 26.800 mAh per vedere l’effettivo consumo.

Dopo 16 ore e 23 minuti di utilizzo, la telecamera aveva consumato solo 3 dei 10 LED a disposizione, quindi il 30%. Preciso che per la prova ho attivato Wi-Fi, GPS, sensibilità livello 3, monitor assistenza livello 2 e registrato filmati in 2K. Il modulo Wi-Fi integrato nella Roav DashCam C1 Pro funziona molto bene dato che sono riuscito a collegare il mio smartphone da circa 10 metri di distanza sfruttando il software companion.

La stessa cosa vale per il GPS che propone una precisione abbastanza soddisfacente. Nulla da dire anche sul calore prodotto dalla telecamera che è pari a 0, forse complici anche le basse temperature di questo periodo. Per quanto riguarda il microfono, la qualità è buona.

Roav DashCam C1 Pro – Conclusioni

La DashCam C1 Pro è sicuramente una telecamera da auto molto valida soprattutto per la presenza di un’antenna GPS integrata e vari accessori inclusi nella confezione che permettono di utilizzarla senza alcun problema.

Le prestazioni generali, l’interfaccia software e il consumo energetico di questo gadget sono molto buoni ma il vero problema, secondo me, rimane l’applicazione Roav che non è molto ottimizzata e inoltre ci sono alcuni problemi.

Ad esempio, le informazioni sulla velocità e così via possono essere visualizzate esclusivamente tramite l’applicazione oppure non vi permette di vedere il tracciato del percorso effettuato tramite l’apposita mappa mostrando il messaggio “Errore caricamento mappa”.

Un altro problema rilevato lo troviamo sulla telecamera. Durante la registrazione di un video, il menu si apre soltanto dopo alcuni secondi dalla pressione del tasto. Per quanto riguarda la ripresa, consiglio di affidarsi alla risoluzione Full HD a 60 FPS poiché è quella più adatta sia per quanto riguarda la qualità che per il frame rate.

Nel caso in cui volete effettuare registrazioni più dettagliate di notte, allora vi consiglio di affidarvi alla risoluzione 2K. Rispetto alla DashCam C1, proposta attualmente su Amazon ad un prezzo di 84,99 euro, la variante Pro dispone di un’antenna GPS integrata, una micro SD Samsung da 32 GB inclusa nella confezione, la possibilità di registrare video in 2K e in Full HD a 60 FPS e di un processore leggermente più potente (anche se nell’utilizzo non si nota).

Se non vi interessano queste cose, allora è inutile spendere 35 euro in più per acquistare la versione potenziata. La mossa ottima sarebbe quella di acquistarla in offerta lampo.

Roav DashCam C1 Pro – Prezzo

La Roav DashCam C1 Pro di Anker è disponibile all’acquisto su Amazon ad un prezzo di 119,90 euro con spedizione gratuita.

Roav DashCam C1 Pro recensione

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana