Xiaomi Mi 7 ricarica wireless

Xiaomi Mi 7: il nuovo top di gamma atteso con il supporto alla ricarica wireless

Prima del lancio ufficiale degli ultimi iPhone X, 8 e 8 Plus, Apple aveva deciso di partecipare alla Wireless Power Consortium (WPC) per introdurre, per la prima volta su un melafonino, la ricarica wireless. Allo stesso tempo, Xiaomi si è iscritta al WPC a settembre di quest’anno, ciò significa che il primo smartphone del produttore cinese con ricarica wireless tramite standard Qi potrebbe arrivare presto sul mercato.

Le ultime informazioni emerse in rete affermano che lo Xiaomi Mi 7 debutterà in commercio con il supporto alla ricarica wireless e inoltre la produzione pilota dovrebbe iniziare prima dello Spring Festival cinese.

Xiaomi Mi 7 ricarica wirelessXiaomi Mi 7: il nuovo flagship potrebbe avere il supporto alla ricarica wireless

Secondo i media cinesi, Xiaomi utilizzerebbe la stessa fabbrica di Apple per la costruzione del sistema di ricarica wireless, quindi è improbabile che si verifichino problemi circa la qualità o la fornitura delle componenti per permettere alla ricarica wireless di funzionare correttamente sul nuovo Xiaomi Mi 7.

Molto probabilmente, il nuovo flagship adotterà gli stessio chip Broadcom e trasmettitore NXP che troviamo sugli iPhone 2017. Gli ultimi rumor sostengono che il brand cinese annuncerà ufficialmente il nuovo Xiaomi Mi 7 a marzo 2018; tuttavia, Xiaomi starebbe accelerando la produzione pilota in occasione dello Spring Festival cinese, che si terrà il 16 febbraio, con l’obiettivo di accumulare una scorta abbondante dello smartphone.

L’introduzione della ricarica wireless a bordo del nuovo top di gamma asiatico potrebbe lasciar intendere che la back-cover avrà un rivestimento in vetro. Vi ricordiamo che l’inclusione di tale feature sullo Xiaomi Mi 7 permetterà ai possessori di ricaricare la batteria via wireless appoggiando il telefono semplicemente su un’apposita base di ricarica.

Cosa sappiamo sulle altre caratteristiche tecniche

Per quanto riguarda il resto delle caratteristiche hardware, recenti rumor sostengono che il nuovo flagship proporrà un display AMOLED da 6 pollici di diagonale prodotto da Samsung e un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 845 di nuova generazione. Al SoC si affiancherebbero ben 6 GB di RAM.

Il comparto fotografico del terminale dovrebbe includere una fotocamera posteriore 16 mega-pixel con apertura focale f/1.7 mentre dovrebbe esserci una funzionalità di riconoscimento facciale 3D che sfrutterebbe la fotocamera frontale.

La capacità della batteria, poi, dovrebbe essere da 3350 mAh, ossia la stessa presente sull’attuale Mi 6. Riguardo prezzo e disponibilità, il nuovo smartphone Xiaomi arriverebbe sul mercato cinese ad un prezzo di partenza di 2.699 yuan (circa 343 euro) verso aprile.

Xiaomi Mi 7 ricarica wireless