Nexus 2015: LG conferma la proposta Google e le indiscrezioni

L'azienda coreana conferma indirettamente l'esistenza del progetto di un Nexus 2015 compatto da realizzare al fianco del phablet Hauwei.

Negli ultimi giorni, contestualmente agli annunci relativi il Google I/O 2015, le indiscrezioni sulle strategie dell’azienda californiana verso la gamma Nexus si sono rivolte in direzione di un binomio affascinante composto da Huawei ed LG per la realizzazione di due nuovi modelli con dimensioni diverse.

A dissipare i dubbi attorno tale possibilità ha subito provveduto una delle dirette chiamate in causa, parliamo di LG che secondo delle fonti davvero vicine agli ambienti del marchio coreano starebbe valutando la possibilità di produrre un Nexus 2015 con annessi vantaggi e svantaggi. Tra questi spiccano ovviamente i precedenti successi dei Nexus 4 e Nexus 5, forse gli unici esemplari che nella gamma siano mai riusciti ad imporsi come dei best-buy svelando una vena anche redditizia sul lato commerciale, capaci di maturare grandi aspettative per il futuro che ovviamente LG puntava a migliorare da brand indipendente salvo impattare contro i flop rappresentati dall’LG G4 e dall’LG G Flex 2 che per svariati problemi – come il processore Snapdragon 810 equipaggiato sul secondo e la tardività oltre che scarsa innovazione mostrate sul primo – incidono su di una crescita da rivedere al ribasso. google-nexus-5-review-vs-nexus-4

La situazione sarebbe molto simile a quella vissuta da Google lato smartphone che dopo il successo clamoroso proprio del Nexus 5 si aspettava di poter bissare quanto visionato nel 2014 con il Motorola Nexus 6 rivelatosi invece uno dei peggiori flop di sempre in termini di vendite. Dall’incontro delle necessità dei due brand, sebbene non sia ancora chiaro chi abbia mosso il primo passo proponendo l’ipotesi collaborativa, potrebbe prender piede il Nexus 2015 che ad oggi resta ugualmente in bilico a causa delle reticenze di LG che pur se interessata starebbe ancora riflettendo sull’ipotesi. Il tutto ricordando ovviamente come il prosieguo della serie phablet sarà affidato ad Huawei per migliorare ulteriormente il rapporto qualità-prezzo del successore del Nexus 6 sul quale lo stesso colosso californiano crede molto.

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana