Come rintracciare smartphone Android da remoto

Come rintracciare smartphone Android da remoto

Se sei un po’ sbadato e ti capita spesso di lasciare incustodito il tuo smartphone Android, onde evitare di perderlo, puoi fare affidamento sul tool di localizzazione da remoto integrato, presente sulla maggior parte dei dispositivi, inclusi gli entry level. Con questa guida veloce intendiamo segnalarti come rintracciare smartphone Android da remoto mediante internet.

Premettiamo che il sistema di gestione dei dispositivi Android, presente di default, è davvero minimalista. Ciò nonostante ti permette di centrare appieno l’obiettivo di ritrovare il tuo smartphone temporaneamente smarrito. Per il suo corretto funzionamento, necessità dell’attivazione del GPS e della connessione ad internet mediante wi-fi o tramite 3G/LTE.

STEP 1: per far sì che il tuo terminale possa essere facilmente rintracciabile da remoto, devi entrare nel drawer e premere su “Impostazioni

STEP 2: a questo punto si aprirà il menù. Seleziona “Sicurezza” e accertati che siano abilitate le voci “Localizza questo dispositivo da remoto” e “Consenti blocco e cancellazione da remoto”. Contrariamente, inserisci il flag

STEP 2.1: nella circostanza in cui le suddette opzioni risultassero inattivabili, segui il percorso “Impostazioni” > “Geolocalizzazione” e metti l’apposita levetta su “ON

Come rintracciare smartphone Android da remoto Gestione dispositivi Android

STEP 3: ora che hai attivato il sistema di localizzazione da remoto, sei pronto a rintracciare il tuo telefono, collegandoti sul sito web Gestione Dispositivi Android ed eseguendo il login tramite e-mail e password del proprio account Google. Nel giro di pochi secondi, visualizzerai il tuo smartphone sulla mappa. Alternativamente, puoi procedere al download e all’installazione di Gestione dispositivi Android in formato applicazione.

Conclusioni: ora sai come rintracciare smartphone Android da remoto. Gestione Dispositivi Android, però, ti permette anche di dare ordini al terminale. Un tap sul tasto “Fai squillare” ti dà la possibilità di far squillare in maniera interrotta il tuo smartphone. In questo modo, se ad esempio, hai dimenticato il telefono in ufficio, qualcuno dei tuoi colleghi potrà metterlo al sicuro. Un tap sul pulsante “Blocca” ti permette di impostare un codice di sicurezza che vada ad impedire a terzi l’utilizzo del dispositivo. Infine, un tap su “Cancella” ti consente di rimuovere tutti i dati personali archiviati nella memoria interna. In questo modo, da un lato, nessuno potrà accedere alle tue informazioni, ma, dall’altro, il servizio di localizzazione presente su Android di default non funzionerà più.

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana