Come regalare Whatsapp ad un amico su iPhone e Android

Una delle applicazioni più utilizzate sui telefoni cellulari in questi ultimi anni è sicuramente Whatsapp. Si tratta di un sistema di messaggistica istantanea che consente, rispetto ai normali SMS, di inviare anche foto, video e messaggi audio.

Molti utenti iniziano ad utilizzarlo per prova, per non separarsene mai più; il problema, per molti, arriva dopo un anno di utilizzo, quando l’applicazione, per così dire, chiede pegno: o si paga, o non si utilizza più. E non è bello, quando siamo diventati semidipendenti.

Il costo è veramente irrisorio, circa un euro che di sicuro non manca a nessuno, ma se fosse possibile rinnovarlo inserendo la monetina tipo parchimetro il problema non sussisterebbe; molti utenti, però, non hanno mai avuto credito disponibile sul proprio conto iTunes, per gli iPhone, o Google Play per i telefoni Android.

Che sia perché non vogliono collegare la carta di credito al conto, che sia perché non hanno proprio una carta di credito, o che sia perché tanto non acquistano mai alcuna applicazione dagli store, quando vediamo uno di questi utenti disperati perché non può più utilizzare il servizio possiamo fare un’azione generosa: regalare un anno di servizio noi stessi.

La procedura per il regalo è abbastanza semplice, ma cambia leggermente da iOS ad Android.

Regalare Whatsapp da iPhone

Se su Android, come vedremo tra poco, gli sviluppatori hanno inserito un modo molto semplice per pagare il servizio ad un amico, su iPhone ancora questa funzione non è presente, quindi dobbiamo usare uno stratagemma che, purtroppo, è valido solo per un utente che abbia un iPhone.

Il metodo che utilizzeremo è quello dei regali iTunes, che consentono di inviare soldi sul conto di un Apple ID diverso dal nostro.

Per farlo, da iPhone, è sufficiente entrare su App Store, quindi nella pagina principale scorrere verso il basso e scegliere il pulsante “invia un regalo”; potremo scegliere un Apple ID (attenti a non sbagliare!) e una cifra, in euro, da inviare; se le cifre preimpostate ci sembrano troppo alte possiamo inserirne una noi, anche un solo euro, che è sufficiente per pagare un anno di Whatsapp.

Quando il nostro amico entrerà su App Store, nella pagina principale (in basso) troverà un credito del valore del nostro regalo. Entrando nell’app Whatsapp, alla richiesta di pagamento per il rinnovo potrà rispondere di si, e i soldi verranno scalati dal regalo appena inviato.

In questo modo il nostro amico potrà continuare ad usare il servizio, senza preoccupazioni.

Regalare Whatsapp da Android

Come dicevamo prima, le cose da Android sono più semplici perché possiamo fare tutto direttamente dall’applicazione.

Per regalare un anno di abbonamento dobbiamo semplicemente entrare nella sezione delle impostazioni dell’app, quindi troveremo la voce “Paga per un amico”. In questo caso non è necessario un ID, ma un numero di telefono, che probabilmente avremo memorizzato nella rubrica di Whatsapp.

Scegliamo l’amico a cui regalare un anno di abbonamento, e il costo verrà scalato dal nostro credito di Google Play; a lui arriverà un messaggio informativo, e se si recherà nella sezione delle impostazioni, quindi Account, poi Info Pagamento, vedrà che la data di scadenza (che prima era probabilmente già passata) sarà stata spostata all’anno successivo, quindi lui potrà continuare ad usare il servizio senza problemi.

 

SOLO PER VERI NERD!
Rimani sempre aggiornato
Ricevi email su argomenti tecnologici di tuo interesse
Invalid email address
riceverai 1 mail alla settimana