Recuperare dati microSD danneggiata

Come recuperare dati da una scheda SD danneggiata?

Quante volte abbiamo avuto problemi con la scheda SD del nostro cellulare Android? In questa breve guida verrà mostrato come recuperare dati e foto da una scheda SD che non funziona; spesso le schede SD soffrono gli effetti di danneggiamenti accidentali, formattazioni o problemi di altra natura: queste circostanze determinano una perdita di dati, come file, video e fotografie, e vedremo il modo in cui è possibile recuperarli.

Avvertenze preliminari e caratteristiche tecniche

Le schede SD sono presenti in molti smartphone, inclusi quelli Android: purtroppo, dopo un certo utilizzo non potrebbero più garantire livelli di efficienza sufficienti. Si consiglia, dunque, di mantenere una copia dei dati più importanti su altri dispositivi (PC, chiavette USB, hard disk esterni, etc.), per non avere la necessità di recuperare i dati da una scheda SD non funzionante o corrotta.

 

Come recuperare i dati da una SD danneggiata
Per preservare tutti i dati contenuti al loro interno, è bene trattare sempre le schede di memoria con la dovuta cura!

 

Le ultime schede SD, nonostante la durata minore rispetto alle memorie fisse, sono più veloci, occupano molto meno spazio, possono essere utilizzate in videocamere, lettori musicali, smartphone Android, tablet, fotocamere digitali e altri dispositivi portatili.

Come ci si accorge di un problema della scheda SD?

Per quanto possa apparire una domanda banale, non lo è affatto. Il modo più semplice per accorgersi che qualcosa non va con la scheda SD, è un messaggio di errore quando tenti di aprire un file, un video oppure una foto dalla galleria immagini. Un altro indizio molto comune è lo schermo nero, o un susseguirsi di sfarfallii quando si accede ad un file delle tipologie specificate.

Come recuperare dati da SD danneggiata
Uno dei messaggi di avviso più temuti dagli utenti Android 😨

Vi sono, tuttavia, altri modi per rendersi conto che la scheda SD presenta qualche problema: ad esempio, dal punto di vista software, se la formattazione del dispositivo risulta difficoltosa, se noti rallentamenti eccessivi nel tuo smartphone Android o se ci sono criticità nella gestione dei file di testo e multimediali, potrebbe essere opportuno controllare la propria scheda SD, visto che è possibile che sia ad un passo dal non funzionamento totale. Infine, l’impossibilità di accedere alle applicazioni di recovery presenti già all’interno del dispositivo Android è un indice di un problema della SD, sia che essa sia rotta o danneggiata.

Recuperare dati da una microSD danneggiata
Sicuro di aver inserito bene la microSD nello slot?

Inoltre, raccomando caldamente di non formattare la scheda di memoria, qualora si abbiano dubbi in merito al fatto che quest’ultima possa non funzionare adeguatamente, per evitare non solo il blocco definitivo dell’SD, ma anche la perdita irreparabile di tutti i dati che erano presenti all’interno di essa. Risulta opportuno precisare, tuttavia, che questo genere di problematiche possono presentarsi anche qualora la scheda SD non venga rilevata dal computer.

Possibili soluzioni software

Per recuperare foto e dati da una scheda SD danneggiata si possono sfruttare opportuni programmi su PC, per evitare di incorrere in ulteriori problemi. Tuttavia, non sarà sempre possibile recuperare i tuoi dati: ad esempio, in caso di danno fisico, potresti non essere in grado di riuscirci, ma un problema di tipo software può essere affrontato attraverso alcuni programmi presenti su PC.

Scarica Any Data Recovery

Il programma che ti consiglio è Any Data Recovery, consente di ripristinare i file persi o cancellati da numerosissimi dispositivi, fra i quali la scheda SD di memoria dei cellulari Android, quando si presentano i problemi citati in precedenza. Prima di procedere al tentativo di ripristinare i file, le foto ed i video corrotti, dovrai esserti assicurato di avere il programma sul PC e avviarlo. Per fare ciò bisognerà:

  • Collegare il computer alla scheda di memoria del tuo cellulare, inserendola nell’apposito ingresso su PC;
  • In seguito, seleziona i file che intendi recuperare e scegli la posizione in cui sono stati salvati i dati persi sulla SD, e procedere alla scannerizzazione dei file e delle tracce degli stessi presenti sulla scheda.

Questo processo, che potrebbe richiedere qualche minuto, in base alla quantità di dati contenuti nel dispositivo di memoria, restituirà un elenco di elementi, mostrandone un’anteprima. Per ripristinare foto e dati, sarà sufficiente cliccare sulla spunta a sinistra dei dati che sei interessato a recuperare e premere l’apposito pulsante.

Recuperare dati microSD danneggiata

Non tutto è perduto, ma il danno potrebbe essere irreversibile

Se, invece, non hai trovato i file che cercavi, potresti sfruttare l’apposita opzione di scannerizzazione a fondo, per individuare ulteriori file o tracce degli stessi che, seppur corrotti, potrebbero essere ripristinati. Infine, basterà scegliere dove questi dovranno essere collocati, in modo che possano essere nuovamente fruibili.

Altri programmi simili, come ad esempio i ben noti Recuva, Photo Rec e Test Disk, presentano un funzionamento affine ed hanno le stesse caratteristiche per procedere al tentativo di recupero delle informazioni contenute nella scheda SD del dispositivo Android.