Da qualche anno a questa parte l’interesse dei consumatori nei confronti del mercato degli smartphone cinesi ha subito un incremento non indifferente, soprattutto a giudicare dai dati di vendita dei maggiori produttori presenti nel settore. Ciò è dovuto principalmente all’ottimo rapporto qualità-prezzo che questi sono capaci di offrire, confrontandosi in maniera diretta e dando filo da torcere ai dispositivi di punta dei migliori brand internazionali.

Vediamo subito la lista dei migliori cellulari cinesi che abbiamo selezionato dopo un analisi di circa 100 smartphone e più di 1000 commenti dei consumatori:

One Plus 3

Prezzo Amazon Vedi su Amazon.it

La scheda tecnica OnePlus 3, frutto dell’innovazione tecnologica degli ultimi anni, non è solo di una spanna superiore alla concorrenza ma si discosta dal trend generico dei top di gamma offrendo uno smartphone più fluido grazie al SoC potenziato, più risolutivo grazie alla diagonale del display, pur non eccedendo in dimensioni, con misure di 152.7 x 74.7 x 7.4 mm per 158 grammi di peso, e ad un comparto fotografico forte di due sensori adatti a scatti vari e selfie, senza rinunciare a reti, connettività nonché all’esperienza unica offerta da OxygenOS.

Processore Qualcomm Snapdragon 820
GPU Adreno 530
RAM 6 GB
Memoria interna 64 GB – Non espandibile
Display 5.5 pollici AMOLED, 1080 x 1920 pixel, 401 PPI, Gorilla Glass 4
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 16 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE, NFC, USB Type-C
Batteria 3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0.1 Marshmallow – OxygenOS
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Buona qualità audio in chiamata Con un utilizzo intenso tende a scaldare, seppur non eccessivamente
Ottima autonomia anche con utilizzo intenso Assenza di auricolari nella confezione
Qualità costruttiva una spanna sopra la concorrenza Memoria non espandibile
Software molto reattivo e veloce, capace di offrire un’esperienza senza rallentamenti Per un miglior grip è consigliabile utilizzare una cover
Display AMOLED luminoso e con neri profondi

 


Huawei P9 

Prezzo Amazon EUR 420,00


Huawei P9
 oltre alle modeste dimensioni di 145 x 70.9 x 6.95 mm ed un peso contenuto di 144 grammi, che vanno a favore della scrittura ad una mano, uno dei veri punti di forza dello smartphone risiede nell’ottimo comparto fotografico composto da due sensori, uno con obbiettivo RGB e l’altro privo del Filtro Bayer, quindi in grado di catturare unicamente immagini in bianco e nero; quest’ultimo capace di lavorare singolarmente in B/N oppure in coppia con l’altro consentendo di realizzare scatti più luminosi in condizioni di scarsa luminosità (grazie anche al doppio flash LED). 

Processore Huawei HiSilicon Kirin 955
GPU Mali-T880 MP4
RAM 3 GB
Memoria interna 32 GB – Espansione a 128 GB
Display 5.2 pollici IPS, LCD, 1080 x 1920 pixel, 423 PPI, Gorilla Glass 4
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 12 megapixel e B/N da 12 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE, NFC, USB Type-C 3.0
Batteria 3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0 Marshmallow – Emotion UI 4.1
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Fotocamere capaci di catturare buoni scatti sia in notturna che in condizioni di luce ottimale La scocca particolarmente delicata del dispositivo rende preferibile l’utilizzo di una cover per proteggere quest’ultimo da urti accidentali
Software fluido e ottimizzato in maniera impeccabile Assistente vocale non impeccabile
Display eccellente e resistente a graffi ed usura Durata della batteria che non raggiunge la giornata intera
Dotazione hardware ottima e alto quantitativo di RAM in relazione al prezzo

Honor 8

Prezzo Amazon EUR 329,00

 

La scheda tecnica Honor 8 tiene fede al profilo minimal, elegante ed efficiente, proponendo una scocca di dimensioni pari a 145.5 x 71 x 7.45 mm, con un peso di 153 grammi, e vantando una diagonale di display in linea con gli attuali trends ma dall’ottima risoluzione con una dotazione di fotocamere, in particolare la posteriore che, similarmente a quanto avviene P9, sfrutta la combinazione del sensore a colori con quello B/N per per ottenere foto più dettagliate in diverse condizioni di luce, offrendo un risultato molto convincente anche in condizioni sfavorevoli. Il tutto senza sfigurare per quanto concerne connettività ed autonomia, mantenendo i medesimi standard dei principali smartphone competitor con la ben nota qualità software Huawei, capace di fornire la migliore esperienza utente che l’utente medio possa desiderare da un dispositivo di questa fascia di prezzo. 

Processore Huawei HiSilicon Kirin 950
GPU Mali-T880 MP4
RAM 4 GB
Memoria interna 32 GB – Espandibile fino a 128 GB
Display 5.2 pollici IPS, LCD, 1080 x 1920 pixel, 424 PPI, Gorilla Glass 3
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 12 megapixel e monocromatica da 12 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, LTE, NFC
Batteria 3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0.1 Marshmallow – Huawei Emotion UI 4.1
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Design premium con fotocamere posteriori non sporgenti Inizialmente le dimensioni possono risultare leggermente eccessive per chi abituato a smartphone con display di diagonale minore
Entrambe le fotocamere offrono scatti ottimi anche in condizioni sfavorevoli Il retro in vetro rende preferibile l’utilizzo di una cover per un miglior grip
Interfaccia ben ottimizzata e altamente personalizzabile Non c’è la possibilità di utilizzare soltanto la camera monocromatica
Autonomia sopra la media
Sensore per le impronte rapido e ben implementato

Huawei P9 Lite

Prezzo Amazon EUR 225,03
Frutto del progresso attraversato dal mercato asiatico che vede Huawei ai vertici del settore smartphone insieme a Xiaomi e Meizu, Huawei P9 Lite, fratello minore dell’omonimo device prodotto dalla società cinese, rappresenta una delle scelte più appetibili tra i migliori smartphone cinesi, sulla base delle caratteristiche offerte che ad un prezzo relativamente contenuto permettono di avere accesso ad un dispositivo prestante, versatile e longevo.

Con un comparto tecnico che non ha nulla da invidiare a smartphone ben più costosi, la scheda tecnica Huawei P9 Lite riesce ad offrire il meglio che è possibile chiedere ad un dispositivo della sua fascia di prezzo, eccedendo grazie ad un’ottimizzazione impeccabile che riesce a garantire un’esperienza utente di alto livello, pur senza eccedere nelle dimensioni (146.8 x 72.6 x 7.5 mm) e mantenendo un peso contenuto di 143 grammi. 

Processore Huawei HiSilicon Kirin 650
GPU Mali-T830 MP2
RAM 3 GB
Memoria interna 16 GB – Espansione fino a 128 GB
Display 5.2 pollici IPS LCD, 1080 x 1920 pixel, 423 PPI
Fotocamere 8 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.0, GPS, LTE, NFC
Batteria 3000 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0 Marshmallow – Emotion UI 4.1
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Ottima qualità costruttiva e buon feedback dei pulsanti Wi-Fi monobanda
Sensore per le impronte fulmineo Tempi di ricarica più lunghi della media
Ottime foto, sia dalla fotocamera posteriore che anteriore Pecca leggermente sotto il sole per via della luminosità non troppo alta
Software ben ottimizzato e curato in ogni dettaglio con un’interfaccia semplice e piacevole Fotocamera non impeccabile in condizioni di scarsa luminosità
Display con colori brillanti e contrasto davvero realistico
Batteria da urlo

Meizu M3 Note

Prezzo Amazon EUR 155,00

Meizu M3 Note, prodotto da una delle società che fin da subito è riuscita a ritagliarsi il proprio spazio tra i maggiori brand cinesi, rappresenta uno dei dispositivi meglio riusciti del gigante asiatico grazie alle caratteristiche tecniche bilanciate che, in relazione al prezzo, lo rendono uno dei migliori smartphone cinesi presenti sul mercato.

Con una scheda tecnica capace di racchiudere sotto la scocca unibody in metallo, di dimensioni 153.6 x 75.5 x 8.2 mm per un peso di 163 grammi, il miglior compromesso in termini di prestazioni ed utilizzo, senza sfigurare nonostante il prezzo relativamente contenuto. La scheda tecnica Meizu M3 Note riesce ad unire eleganza e semplicità d’uso, rendendolo il compagno ideale per qualunque necessità. 

Processore MediaTek Helio P10 MT6755
GPU ARM Mali T860
RAM 3 GB
Memoria interna 32 GB – Espandibile fino a 128 GB
Display 5.5 pollici, IPS LCD, 1080 x 1920 pixel, 403 PPI
Fotocamere 5 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel, LED [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, A-GPS/GLONASS, LTE
Batteria 4100 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 5.1 Lollipop – Flyme OS 5
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Lettore per le impronte digitali impeccabile Fotocamera migliorabile
Audio molto forte e chiaro sia in capsula che dall’altoparlante Assente la banda B20 a 800 mhz per il 4G
Buon display con ottima leggibilità anche sotto la luce del sole NFC e radio FM assenti
Software ben ottimizzato capace di garantire un’ottima fluidità generale

Xiaomi Redmi 3

 

Xiaomi Redmi Note 3, uno dei dispositivi più attesi e discussi dello scorso anno, è riuscito a stupire sfoggiando delle specifiche tecniche degne di un dispositivo di questa fascia, capace non eccedere nelle dimensioni (queste ultime di 139.3 x 69.6 x 8.5 mm, unite ad un peso contenuto di 144 grammi) e fornendo al tempo stesso un’esperienza utente solitamente offerta da smartphone ben più costosi.

In vista dell’attuale mercato, la scheda tecnica Xiaomi Redmi 3 gode attualmente di molteplici punti di assoluta forza a partire dal SoC octa-core che, seppur non rappresenti la migliore scelta nel campo dei processori mobili, affiancato al giusto quantitativo di RAM, permette di sfruttare appieno le potenzialità dello smartphone, rendendolo di fatto uno dei migliori smartphone cinesi presenti sulla piazza.

Processore Qualcomm Snapdragon 616
GPU Adreno 430
RAM 2 GB
Memoria interna 16 GB – Espandibile fino a 128 GB
Display 5 pollici, IPS, LCD, 720 x 1280 pixel, 294 PPI
Fotocamere 5 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel, LED [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, A-GPS/GLONASS, LTE
Batteria 4100 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 5.1 Lollipop – MIUI v7
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Ottima fluidità generale Assente la banda B20 a 800 mhz per il 4G
Fotocamera migliore della concorrenza allo stesso prezzo Lag sporadici
Buona robustezza e solidità della scocca Audio migliorabile
Batteria capace di garantire un’autonomia sopra la media Auricolari assenti nella confezione

Huawei P8 Lite

Prezzo Amazon EUR 154,90

Frutto di una rivisitazione del fratello maggiore P8, il recente Huawei P8 Lite è arrivato sul mercato superando di gran lunga le aspettative e sdoganando l’idea diffusa sull’impossibilità di acquistare uno smartphone top di gamma dalle elevate prestazioni, con un design curato nei minimi dettagli oltre che dalle dimensioni compatte non superiori ai 5 pollici di diagonale display, il tutto ad un prezzo contenuto.

Sul fronte delle caratteristiche spiccano le dimensioni non eccessive di 143 x 70.6 x 7.7 mm, unite ad un peso di 131 grammi, nonché una scheda tecnica capace di vantare ben pochi rivali sia sul lato SoC, con processore proprietario e quantitivo RAM, che soprattutto multimediale, grazie a due obiettivi adatti a foto panoramiche e selfie, tali da rendere questo smartphone Android un punto di riferimento nel segmento ed un ottimo acquisto dalla longevità garantita. 

Processore HiSilicon Kirin 620: Octa-core da 1.2 GHz
GPU Mali-450 MP4
RAM 2 GB
Memoria interna 16 GB – Espandibile tramite microSD fino a 128 GB
Display 5 pollici, LCD, 720 x 1280 pixel, 294 PPI
Fotocamere 5 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel, LED [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, GPS, NFC, LTE
Batteria 2200 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 5.0.2 Lollipop – Emotion UI
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Messa a fuoco rapida e comparto fotografico molto valido in ogni situazione Assenza del supporto Dual-SIM nella versione italiana
Design gradevole con tasti laterali ben posizionati e retro satinato antiscivolo Temperatura dello smartphone leggermente elevata con un utilizzo intensivo
Ottimo display con angoli di visione molto buoni Per alcuni utenti la tastiera potrebbe risultare lenta e imprecisa
Supporto Dual-SIM Dual Standby Le scelte costruttive adoperate rendono necessario maneggiare il dispositivo con cura
Buona durata della batteria Il doppio tap presenta alcune incertezze


Oukitel K10000

Prezzo Amazon EUR 169,99

Pensato per offrire il massimo dell’esperienza Android ad un prezzo stracciato, Oukitel K10000 è uno degli smartphone entry-level meglio riusciti di sempre, con delle caratteristiche modeste ma con un’ottimizzazione software ineguagliata, che gli permette di collocarsi in testa tra tutti i dispositivi low-budget attualmente presenti sul mercato.

Pur non riuscendo a stupire, la scheda tecnica Oukitel K10000, comprendente 2 GB di RAM, un display da ben 5,5 pollici e un comparto fotografico in linea con gli altri smartphone della sua fascia, oltre ad un peso complessivo di circa 320 grammi e alle dimensioni importanti di 157.5 x 76.5 x 13.8mm, riesce a distinguersi positivamente per la presenza di una batteria da ben 10000mAh capace di garantire un’autonomia ben sopra la media, rendendolo il miglior smartphone acquistabile con un budget veramente contenuto. 

Processore MediaTek MT6735P
GPU ARM Mali-T720 MP2
RAM 2 GB
Memoria interna 16 GB – Espandibile tramite microSD fino a 32 GB
Display 5,5 pollici, IPS LCD, 720 x 1280 pixel, 267 PPI
Fotocamere 5 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel, LED [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.0, GPS
Batteria 10000 mAh – Removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 6.0 Marshmallow
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Autonomia di oltre 4 giorni con utilizzo intenso Tasti soft touch non retroilluminati e nessun LED di notifica
Per chi è abituato a smartphone più compatti potrebbe risultare troppo pesante e spesso Display un po’ sottotono
Schermo HD protetto da vetro temperato estremamente resistente Fotocamera sufficiente ma che pecca in situazioni di scarsa luminosità
Buono l’assemblaggio e le finiture del frame laterale e della cover Lo slot Dual-SIM obbliga a dover scegliere tra seconda SIM e la scheda Micro-SD
Gestures a schermo spento e doppio tap per il risveglio

Meizu M3s

Prezzo Amazon EUR 139,99

Tra le proposte dei marchi più blasonati trova spazio anche Meizu M3s, realizzato con un’elegante quanto resistente scocca unibody in metallo e caratterizzato da specifiche tecniche di alto livello che lo rendono una delle migliori proposte del settore, grazie anche all’impeccabile lavoro di ottimizzazione svolto dalla società.

Con una scocca di 141,9 × 69,9 × 8,3 mm per un peso di soli 138 grammi ed un comparto fotografico composto da un sensore posteriore e frontale rispettivamente da 13 e 5 megapixel, la scheda tecnica Meizu M3s include anche il supporto alla connettività 4G LTE e una batteria da ben 3020mAh che riesce a garantire una discreta autonomia anche con un utilizzo intenso, rivelandosi una sorpresa per gli appassionati del mondo Android e classificandosi come uno dei migliori smartphone cinesi grazie al prezzo ridotto. 

Processore MediaTek MT6750
GPU ARM Mali T860 MP2
RAM 2 GB
Memoria interna 16 GB – Espandibile fino a 256 GB
Display 5 pollici, IPS LCD, 720 x 1280 pixel, 294 PPI
Fotocamere 5 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel, LED [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.1, A-GPS/GLONASS, LTE
Batteria 3020 mAh – Non removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 5.1 Lollipop – Flyme OS 5
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Autonomia discreta Wi-Fi un po’ sottotono
Qualità costruttiva sopra la media per la fascia di prezzo a cui appartiene Fotocamera nella media
Nessun surriscaldamento anche con un utilizzo intenso Assente la banda B20 a 800 mhz per il 4G
Buona ottimizzazione software NFC e radio FM assenti
Display di buona qualità Led di notifica monocromatico
Sensore per le impronte digitali veloce e preciso

Oukitel K4000

Prezzo Amazon Non disponibile

Rimanendo sulla stessa fascia di prezzo, tra le valide proposte smartphone Oukitel figura l’Oukitel K4000, caratterizzato da un design compatto e al tempo stesso elegante, capace di favorire un’ottima presa anche grazie alle dimensioni contenute del display HD da 5” e alla scocca ben realizzata, di 144 × 70,9 × 11,4 mm per 204 grammi di peso, senza sfigurare nonostante il prezzo particolarmente contenuto.

La scheda tecnica Oukitel K4000 sfoggia delle caratteristiche simili ad altri entry-level Android, con un comparto fotografico non eccelso ma sufficiente per chi necessita un dispositivo adatto a scatti occasionali senza grosse pretese. Il tutto reso completo da una batteria da 4.000 mAh ottimizzata per garantire una longevità elevata in stand-by e dal supporto alle connettività al pari dei top di gamma grazie a WiFi, GPS, Bluetooth 4.0 e 4G LTE. 

Processore MediaTek MT6735P
GPU Mali T720 MP2
RAM 2 GB
Memoria interna 16 GB – Espandibile fino a 32 GB
Display 5 pollici, IPS, LCD, 720 x 1280 pixel, 294 PPI
Fotocamere 5 megapixel [Anteriore] – 13 megapixel, LED [Posteriore]
Connettività WiFi, Bluetooth 4.0, A-GPS, LTE
Batteria 4000 mAh – Removibile
Versione Android ed Interfaccia Android 5.1 Lollipop
Galleria Immagini

Analisi tecnica e funzionalità:

PRO CONTRO
Scocca particolarmente resistente ad urti e cadute Fotocamera mediocre in condizioni sfavorevoli
Prezzo contenuto in relazione alle caratteristiche offerte Assenza del LED di notifica
Supporto dual SIM Display di qualità non eccelsa
Buona autonomia e batteria removibile NFC assente
Assenza del LED di notifica compensata dall’ottimo Moto Display Tasti soft touch non retroilluminati
Display luminoso e con neri profondi

Nel vasto panorama degli smartphone cinesi, scegliere quello più adatto alle proprie esigenze può quindi rivelarsi una scelta difficile, soprattutto in vista del supporto da parte delle case produttrici che non sempre si rivela adeguato a seconda del produttore.
Per rendervi la vita più facile e aiutarvi a trovare il miglior smartphone cinese capace di soddisfare tutte le vostre necessità e offrire una longevità adeguata, abbiamo stilato un elenco dettagliato comprendente i migliori smartphone cinesi catalogati per prezzo, caratteristiche, garanzia e supporto da parte dei produttori. Ricordatevi di controllare anche il nostro articolo sui migliori smartphone android di sempre, con piu di 1000 pareri dagli utenti.

Conclusioni

Gli smartphone elencati di seguito sono frutto di un’attenta valutazione da parte della redazione di Android.Caotic, l’orientamento ed i suggerimenti sono rivolti alla selezione dei migliori – attualmente disponibili all’acquisto sul mercato globale – valutando parametri quali:

  • I rapporti qualità-prezzo;
  • I feedback online attraverso recensioni, forum ed anteprime;
  • I feedback rilasciati su Amazon.it;

L’obiettivo della guida è quello di fornire all’utente una finestra di valutazione, aperta a 360° sul panorama degli smartphone cinesi, visionando i migliori prodotti del settore attraverso descrizioni, foto, schede tecniche semplificate con gli elementi primari e video, allo scopo di fugare qualsiasi dubbio per i vostri acquisti. Ricordiamo inoltre come i prezzi Amazon siano soggetti a costanti variazioni, consigliamo quindi di cliccare sempre sul prodotto per accedere alla relativa offerta e visionare la quotazione istantanea dello store prima di effettuare calcoli e considerazioni, la redazione s’impegna nel garantire la revisione dei prezzi ed anche dei prodotti – in base alle disponibilità di mercato – aggiornando costantemente le quotazioni.

Guida aggiornata al 18/09/2016



  • Fabio Cenedese

    Leeco le pro 3