Come rendere speciale il profilo Instagram

Le migliori app per rendere unico e speciale il tuo profilo Instagram

Instagram è senza dubbio uno, se non il più importante e frequentato social del panorama attuale. Con il cambiamento nella comunicazione dei propri contenuti e le sue intelligenti scelte di mercato, questa colonna portante dell’universo social ha conquistato un miliardo di utenti che ogni giorno postano le loro foto, i loro video e interagiscono tra loro.

Allo stesso tempo, però, Instagram ha dimostrato di essere molto più che un semplice social. Oggi è infatti adottato da tutti i principali brand e i personaggi famosi come vera e propria piattaforma di marketing digitale. Ciò rende possibile portare avanti una campagna per valorizzare la propria attività o guadagnare con i propri contenuti, riuscendo a conquistare una fetta di utenza.

C’è anche da dire che non è solo la spontaneità o una buona idea a rendere possibile questo percorso verso il successo, ma se si vuole spiccare e farsi notare dalla massa è necessario utilizzare delle app che rendono il processo molto più semplice e veloce.

Quali sono le migliori app per gestire il proprio account?

Le applicazioni più utili in un contesto particolare come Instagram son tutte focalizzate su hastag, statistiche e gestione dei follower. Questa è la chiave per il successo e per un profilo che riesce a farsi notare in mezzo a milioni di proposte.

Tra le app più utili e famose troviamo:

  • TagsForLikes – che consente di andare ad aggiungere tutta una serie di hastag studiati e valutati alle proprie foto in maniera velocissima. Si sceglie la categoria e l’app stilerà una lista degli hastag più utilizzati e famosi per riuscire a raccogliere il maggior numero di like.
  • Crowdfire – che permette di inquadrare le attività della tua utenza, sapere se sono attivi e quanto, se supportano il tuo profilo e sono colpiti dai tuoi contenuti.
  • Tag O’ Matic – che consente di conoscere quali sono gli hastag più utilizzati al momento nelle varie categorie e permette di copiare o creare liste personalizzate per poter inserire facilmente gli hastag usati nelle foto e che più hanno colpito l’utenza.
  • Iconosquare – che permette di analizzare i like ricevuti, se i tuoi follower sono fedeli e interessati alle tue attività e quali son gli hastag più utilizzati.
  • Unfollowers – che analizza le tue interazioni e i suoi follower per scoprire chi non ti segue più per poter fare una pulizia settimanale e ottimizzare così i tuoi contatori.
  • Facetune – un app prettamente grafica che permette di migliorare le proprie foto e soprattutto i selfie, con degli strumenti di correzione delle imperfezioni e la presenza di vari filtri.
  • Layout from Instagram – che permette di fare dei collage per proporre delle immagini più personali in maniera facile e veloce, scegliendo layout ed effetti.
  • Quick – che consente di personalizzare le proprie foto ed è particolarmente indicato per coloro che utilizzano profilo e stories per pubblicizzare il proprio prodotto.

Queste son chiaramente solo alcune delle app che si possono utilizzare per gestire al meglio il proprio profilo Instagram. Nello specifico, a seguito andremo ad analizzare il funzionamento di Tag O’ Matic, una delle più importanti e gettonate.

Come si utilizza Tag O’ Matic?

Tag O’ Matic punta prettamente a dare maggior visibilità ai propri scatti e al proprio profilo ed è sostanzialmente molto intuitiva da usare. Bastano pochi e semplici step, elencati a seguito:

  1. Prima di tutto è necessario scaricare l’app dal Play Store e installarla sul proprio smartphone. Una volta effettuato l’accesso si potrà accedere alla prima schermata dalla grafica minimale e intuitiva. Basterà digitare una parola per controllare una lista di tag analizzati e suggeriti, optando per quelli che si adattano meglio alla foto e al profilo.

    Scarica Tag O’ Matic

  2. Salvare gli hastag selezionati in liste personali cliccando sulla stella che si trova in alto e scegliendo un nome. Queste saranno sempre presenti per i futuri post ma non potranno essere modificate, per cui se si identifica qualche altro interessante tag bisognerà fare una lista nuova.
  3. Una volta create le liste potrete decider se tenerle, cancellarle o organizzarle a proprio piacimento.

Come rendere speciale il profilo Instagram

Conclusione

Nel complesso, Tag O’ Matic si rivela utile se siete soliti salvare i vostri tag preferiti sul blocco note e vorreste poterli organizzare per tematiche. Tramite dei semplici passaggi ti mermetterà di aver sempre a portata di mano delle liste efficaci dei migliori hastag in circolazione, consentendo alle vostre foto di raggiungere la visibilità ricercata e attirare sempre più utenza.