Inserire GIF nelle Instagram Stories

Come inserire le GIF nelle proprie Instagram Stories

Le GIF (Graphics Interchange Format) sono ormai da tempo delle animazioni note e largamente usate da tutti, sebbene nel tempo sia variato il tipo di utilizzo ed i campi di applicazione; la grande novità rappresentata da questo formato è la possibilità di movimento delle immagini che se ne avvalgono.

Il successo delle GIF

Nonostante la rivoluzione tecnologica avvenuta negli anni ed ancora in corso queste animazioni, piuttosto semplici e basilari, conservano anche ai giorni nostri un’importanza da non sottovalutare; questo testimonia la bontà dell’idea e del formato stesso, particolarmente versatile e dunque predisposto all’evoluzione informatica.

Le GIF nel momento in cui vennero create erano caratterizzate da un uso basilare e venivano scambiate tramite PC o telefonini della precedente generazione tramite Bluetooth o supporto fisico, vista la scarsa dotazione internet e della banda ridotta presente a quei tempi, con lo scopo di conservarle e vederle come immagini o piccoli filmati veri e propri.

In tempi più recenti, così come ai giorni nostri, le GIF animate vengono usate sui principali social e nei sistemi di messaggistica base o evoluti; tra questi è doveroso citare Instagram, il social più in voga al momento, che combina numerose funzioni e permette anche di utilizzare queste animazioni all’interno delle proprie Stories, con funzione di adesivi digitali (stickers).
Gif Instagram Stories

Inserire GIF nelle Instagram Stories: ecco come fare

Aggiungere un’animazione nelle storie Instagram è un’operazione molto semplice ed intuitiva; basta fare ‘tap’ sull’opzione che permette di applicare degli stickers alle foto o ai video, selezionando appunto la funzione GIF, introdotta di recente. Questa operazione è possibile sul proprio dispositivo Android (e non solo) grazie alla collaborazione e l’integrazione tra Giphy ed Instagram stesso, senza dover lasciare l’app o usare programmi di terze parti.

Inoltre, durante la selezione dell’immagine animata da applicare, ci verranno proposti dei suggerimenti tra quelle maggiormente in tendenza o quelle che potenzialmente meglio si adattano alle caratteristiche del file su cui vogliamo applicare lo stickers prima della pubblicazione nelle Stories. Di seguito vi indichiamo passo passo come applicare gli adesivi GIF ai vostri contenuti multimediali (anche per i Direct):

  1. Apri l’app di Instagram sul tuo dispositivo.
  2. Fai ‘tap‘ sull’icona fotocamera per avviare la creazione di una nuova Storia.
  3. Realizza il tuo file multimediale, foto o video, come fai normalmente.
  4. Seleziona l’icona che indica la possibilità di applicare un adesivo.
  5. Tra gli stickers che ti saranno proposti scegli le GIF.
  6. Puoi cercare le GIF tra le numerose presenti attraverso la funzione di ricerca per parole chiave o argomento d’interesse.
  7. Una volta individuata la GIF preferita bisogna selezionarla ed in seguito posizionarla sulla propria Stories nell’area che si preferisce, con la possibilità di adeguarne e modificarne anche dimensioni e proporzioni per ottenere un risultato graficamente ottimale.

Come tutti gli altri adesivi Instagram, anche le GIF possono essere soggette ad editing, spostandole, trascinandole, ruotandole, con possibilità di eliminarle trascinandole nell’icona cestino; allo stesso modo è anche possibile inserire più GIF in una stessa storia, anche in combinazione con altri filtri ed effetti visivi.

Il corretto uso delle GIF e delle Stories

É importante sapere che applicare delle GIF ed altre animazioni alle proprie storie richiede un processo di conversione di tipo video o slideshow che richiede un certo consumo di dati, questo fattore è da tenere presente specialmente se si hanno pochi Gigabyte per la navigazione. Sebbene creare una storia è un processo piuttosto semplice ed immediato è sempre utile usare un minimo di fantasia per ottenere un risultato che possa essere d’impatto per amici e propri followers. Per questo, il consiglio è di usare sempre il buon senso durante la scelta dei file multimediali da condividere, senza esagerare troppo in fase di editing per non snaturare la bellezza del contenuto stesso.

Bisogna sempre riflettere prima di condividere il contenuto e pensare se può avere una buona influenza sugli altri e generare apprezzamento, visto che è proprio questa una delle finalità dell’uso di un social come Instagram. Curare i propri contenuti è sempre più importante per non perdere o ridurre la propria reputazione online, che può riflettersi direttamente nella vita di tutti i giorni, sia sotto l’aspetto sociale con la possibilità di instaurare nuovi rapporti personali e/o rafforzarli e sia per quanto concerne l’ambito lavorativo se si utilizza Instagram anche con tale finalità e con l’ambizione di diventare un influencer affermato e di successo.

GIF e le altre novità annunciate da Instagram

In più, le indiscrezioni che provengono dalla proprietà del social più in crescita in assoluto annunciano la volontà di apportare delle migliorie all’app e delle novità per i propri utilizzatori; a tal fine gli sviluppatori stanno lavorando per garantire agli utenti la possibilità di caricare foto e video di qualunque formato e dimensione, così da offrire un supporto quanto più completo.

Questo sarà possibile anche grazie alla personalizzazione ad opera dell’utente stesso mediante la funzione pinch to zoom ed all’apposizione automatica di uno sfondo abbinato al file in questione. Le novità annunciate però non si limitano a questo e l’evoluzione di questo social in rampa di lancio è soltanto all’inizio, tuttavia gli amministratori preferiscono mantenere il massimo riserbo fino a che non vi saranno delle scelte definitive che verranno comunicate a tempo debito attraverso note ufficiali.