Galaxy F

Samsung Galaxy F: nuovi renders svelano come potrebbe apparire

La scorsa settimana, Samsung ha rilasciato nuovi dettagli sul suo atteso dispositivo pieghevole attualmente in sviluppo, che presumibilmente dovrebbe prendere il nome di Galaxy F o X. Alla Samsung Developer Conference, tenutasi a San Francisco, è stato mostrato per la prima volta al pubblico, il rivoluzionario display flessibile, senza però svelare l’aspetto della scocca, tutt’ora sconosciuta.

Galaxy F: ecco come potrebbe essere il rivoluzionario dispositivo pieghevole di Samsung

Dopo anni di voci, speculazioni e teorie sull’estetica del dispostivo, emergono finalmente dei renders provenienti dalla testata olandese LetsGoDigital, che ipotizzano e danno un’anteprima sul possibile aspetto del Galaxy F, prima del suo lancio che dovrebbe avvenire l’anno prossimo.

Per realizzare il modello, la testata olandese ha raggruppato tutte le info conosciute finora, fra cui i brevetti pubblicati dall’azienda.

Galaxy F

Samsung ha già svelato che il Galaxy F avrà due schermi, significativamente più sottili rispetto al passato. Nella parte anteriore, il dispositivo avrà uno schermo da 4,6 pollici con risoluzione di 1960×840 pixel, mentre una volta che questo viene aperto, mostrerà un display AMOLED più ampio da 7,3 pollici con risoluzione QXGA+ ( 2152×1536 pixel).

Galaxy F

In questo modo, il Samsung Galaxy F può anche fungere da pratico tablet, da aprire nei momenti opportuni grazie alla flessibilità del dispositivo, in cui sarò possibile eseguire tre app attive contemporaneamente, una accanto all’altra, senza alcun tipo di problema.

Sebbene il dispositivo pieghevole mostrato in anteprima durante la conferenza, fosse piuttosto spesso, i bordi di quest’ultimo rimangono minimizzati, in tendenza con gli attuali dispositivi non pieghevoli, mentre gli angoli arrotondati, a cui Samsung ci ha per anni abituato, danno al dispositivo il tocco finale.

L’azienda ha speso molto tempo ed investito denaro per sviluppare un display flessibile, adattato ad un’apposita interfaccia ottimizzata, pensato per resistere ad un elevato numero di piegamenti senza riportare alcun tipo di danno o problema, grazie anche alla cerniera, che è anch’essa parte importante dell’esperienza utente che l’ipotetico Galaxy F si pone di offrire.

Galaxy F: prezzo e disponibilità

Anche se il progetto definitivo non è ancora stato annunciato, l’azienda ha già indicato che la produzione di massa del Galaxy F inizierà nei prossimi mesi, per far poi approdare nel mercato il dispositivo nella prima metà del 2019.

L’agenzia di stampa Yonhap di Seoul inoltre, è stata in grado di segnalare la volontà di Samsung, di presentare il dispositivo all’annuale evento del Mobile World Congress, di cui la prossima data è attesa per febbraio 2019.

Il produttore coreano avrebbe intenzione di vendere 1 milione di unità dello smartphone pieghevole, il cui prezzo però non ancora fissato, dovrebbe aggirarsi attorno a 2 milioni di Won coreani, equivalenti a circa 1560€, secondo gli esperti del settore.

Non resta che aspettare per avere ulteriori notizie ufficiali da parte di Samsung.

Via: LetsGoDigital