Samsung

Samsung testa uno smartphone con fotocamera anteriore in-display!

Una cosa che è ormai accomuna praticamente tutti i recenti smartphone rilasciati, compreso quelli facente parte della fascia media, è il display con cornici sempre più sottili e quanto più possibile “assenti”, con schermi che ormai occupano la totalità della superficie anteriore. Ci si aspetta ovviamente che il trend vada in questa direzione per il prossimo anno e in futuro e la cosa trova ulteriore conferma secondo quanto trapelato recentemente da Samsung.

Samsung punta ad abolire il notch sperimentando uno smartphone con fotocamera integrata nel display

La tendenza attuale, che vede i display occupare sempre più superficie anteriore, ha fatto in modo di indirizzare le case costruttrici sempre più all’utilizzo del tanto discusso notch, ovvero la tacca sullo schermo, che contiene la cassa auricolare assieme alla fotocamera posteriore e tutti i sensori.

Pare che però Samsung potrebbe porre fine a questa recente usanza, poiché secondo le ultime notizie, starebbe sperimentando tramite una tecnologia completamente diversa e relativamente nuova, niente poco di meno che una fotocamera in-display, ovvero integrata direttamente nello schermo del dispositivo.

Samsung

Secondo il report recentemente emerso dalla Corea, Samsung sta attualmente testando un prototipo di smartphone completamente privo di cornici attorno al display, notch e meccanismi di scorrimento per estrarre un’eventuale fotocamera inserita nella scocca.

Il dispositivo infatti, è il primo al mondo dotato di fotocamera integrata su schermo e secondo i report, la tecnologia che permette ciò, è alle prime fasi di sviluppo e dato che si prevede la presenza del lettore d’impronte in-display sull’atteso Galaxy S10, è probabile che la fotocamera integrata su schermo non arrivi prima dell’anno 2020, dove l’azienda dovrebbe svelare il futuro Galaxy S11.

Questa recente e bollente notizia da parte di Samsung ovviamente, non deve far riscaldare troppo gli animi, poiché sia sicuramente un notevole e previsto passo avanti verso gli smartphone totalmente full-screen, quest’ultima è ancora ai primi stadi della sua implementazione, dove possono presentarsi ancora problemi di sviluppo. Non resta quindi che aspettare e sperare al meglio nel successo di questa tecnologia, così da vederla a breve.