Youtube Incognito: come funziona e si attiva la modalità incognito | Guida

Una recente novità introdotta con la rimodellazione delle funzioni di Youtube è sicuramente quella della navigazione in incognito, un meccanismo capace di eliminare qualsiasi traccia delle vostre ricerche dagli account in uso.

Modalità incognito di YouTube: come funziona e come si attiva

L’idea partorita da Google non dista tanto dalla stessa funzione presente sul browser Chrome, fornendo accesso ad un sistema tanto semplice quanto efficace per eliminare qualsiasi traccia delle vostre ricerche sui vari account Gmail che utilizzate.

I passaggi sono semplici:

  1. Accedere al pannello Impostazioni e verificarne la presenza
  2. Attivare la voce “Modalità incognito” 

1Dove trovo la modalità incognito su YouTube?

Non sempre certe funzioni sono facili da trovare, nel caso della modalità incognito dovrete ovviamente tenere sott’occhio il pannello “Impostazioni” del vostro account. Seguite l’icona del vostro profilo, cliccateci per accedere al pannello e cercate l’apposita voce.

Per attivarla non dovrete far altro che cliccarla per essere indirizzati alla nuova ricerca video che apparirà del tutto simile alla precedente, seppur con sottili differenze.

2Come funziona la modalità incognito?

Indicatori della Modalità Incognito su Youtube

Nulla di più semplice ed intuitivo, l’idea Google è pensata per creare una sorta di account temporaneo nel quale fare tutto le ricerche che desiderate senza salvare traccia. Ciò viene reso evidente dall’icona Incognito, che sostituisce quella del vostro profilo, e non solo.

Per i meno attenti YouTube ha pensato di aggiungere una barra, nella parte inferiore dello schermo, con segnalato “Tu sei in incognito” ogni qualvolta sfruttate la funzionalità che, oltre tutto, limita notevolmente il pannello Account dal quale è possibile solo disattivare la funzione.

Ottenere la modalità Incognito: i nostri consigli

Per esser sicuri di poter sfruttare sempre le ultime novità funzionali dell’eco-sistema Google vi suggeriamo ovviamente di aggiornare con una certa costanza le app e, nel caso specifico, quest’ultima.

Molti degli aggiornamenti sono però forniti lato server, qualora non abbiate la funzione sul vostro smartphone provate esclusivamente a riavviarlo o resettare la cache riprovando nuovamente.