Vodafone Simple

Vodafone rimodula i prezzi delle proprie offerte, rincari da Settembre

La modifica dei prezzi Vodafone Mobile, nell’aria da qualche giorno, è oramai diventata una realtà con l’operatore pronto a percorrere la via dei rincari su di una vasta gamma di bundle già attivi.

Rimodulazione Vodafone: modalità, costi e pacchetti

Il comunicato ufficiale messo a disposizione dall’operatore fuga ogni dubbio su costi e modalità: aumento di 1,99 euro mensili a tempo indeterminato a partire dal prossimo Settembre 2018.

Il rincaro non è così netto ma è pur sempre tale, in un periodo dove a prevalere dovrebbe essere la tendenza al ribasso, e per diminuire la percezione dell’aumento Vodafone ha deciso di estendere a molti clienti il beneficio di chiamate illimitate su rete nazionale ed in roaming in Europa gratis, incluse nei pacchetti interessati, a tempo indeterminato.

I pacchetti interessati dall’aumento saranno Special Minuti 30GB, Special 10GB, Special 20GB, mentre le Vodafone WinBack attive dal 25 Giugno 2018 dovrebbero esser escluse dalla mannaia dei rincari fornendo un sospiro di sollievo ai nuovi clienti.

Ciascuno sarà ovviamente aggiornato del cambio delle condizioni contrattuali tramite un SMS dell’operatore, con i dettagli della nuova proposta e la possibilità di recesso.

Recesso Vodafone: quali possibilità grazie alla rimodulazione

Se da un lato l’aumento dei costi mensili risulta un problema, dall’altro può anche essere un’opportunità per liberarsi da vincoli e cambiare gestore grazie alle leggi in difesa dei consumatori.


↓ Scopri di più ↓

Guarda tutte le offerte degli altri operatori


La rimodulazione apre le porte al ripensamento, visto il cambio condizioni, potendo recedere senza nè costi o penali sino al giorno prima dell’aumento tramite raccomandata A/R al servizio clienti Vodafone (casella postale 190 – 10015), una PEC a disdette@vodafone.pec, il servizio 190 o nei centri vendita.

Appare chiaro come ogni contratto abbia una valutazione a se, legata alle eventuali condizioni e/o all’acquisto o meno di beni quali smartphone, ciononostante le condizioni di legge permettono alla maggioranza degli abbonamenti di potersi liberare in tutta libertà senza costi da sostenere per il recesso.

Fonte: Mondomobileweb