Google Gboard

Google Gboard 7.4 introduce il codice morse e la tastiera fluttuante a tutto schermo | Download APK

Il team di sviluppo è sempre al lavoro per introdurre nuove funzionalità alla tastiera Google Gboard, così come dimostra l’ultimo aggiornamento in dirittura d’arrivo. A caratterizzare la nuova versione 7.4, ci sarà il controllo ortografico per la scrittura a schermo, una mini modalità per la tastiera che permetterà di scrivere in codice morse e molto altro.

Google Gboard 7.4: cosa c’è di nuovo?

Analizzando il codice della nuova versione 7.4 di Google Gboard, è possibile notare lo sviluppo dei cosidetti “Minies”, ovvero una variante dei Selfie Stickers presenti su Google Allo. Il team sta attualmente sviluppando la sua tastiera, in modo che sia più mobile, dando maggior strumenti agli utenti per creare GIF, effetti ed altro ancora.

Controllo ortografico aggiornato

L’attuale funzionalità di controllo ortografico, soffriva diversi problemi, già lamentati dagli utenti nelle apposite sezioni di bug report. Con l’ultimo aggiornamento di Google Gboard, da adesso la funzione, che potrà essere disattivata dalle opzioni, sottolineerà gli errori ortografici in rosso.

Mini-tastiera con codice morse

Se conoscete il linguaggio morse, da adesso potrete utilizzarlo tramite Google Gboard per poter scrivere. La tastiera inoltre è ridotta in altezza, aumentando lo spazio a disposizione per le app sul display. Per abilitarlo, vi basterà recarvi nelle impostazioni della lingua, toccando in seguito la voce relativa, abilitando in fine la tastiera tramite il toggle.

Google Gboard

Le impostazioni per il timeout di lettere e parole, hanno anche subito delle modifiche in modo che i cursori di timeout possano essere direttamente modificati in pagina.

Tastiera fluttuante per l’intero schermo

La possibilità di spostare la tastiera in diversi punti dello schermo, è già stata introdotta da altre tastiere disponibili nel Playstore, mentre Google Gboard permetteva sin’ora di riposizionarla soltanto all’interno dello spazio delimitato dalla dimensione del riquadro della keyboard.

Da adesso però, sarà possibile spostarla ovunque sulla schermata, con l’ideale vantaggio di sfruttare meglio lo spazio sul display durante l’utilizzo di un app, riposizionandola così in appropriati punti dove non sia di intralcio.

Minies – i nuovi Selfie Stickers per Google Gboard

I Selfie Stickers già presenti su Allo, arrivano adesso anche su Google Gboard. Si tratta fondamentalmente infatti del medesimo tipo di adesivi, ma con interfaccia diversa rispetto alla controparte presente su Allo.

Google Gboard

Analogamente ai Selfie Stickers, i Minies permetteranno di utilizzare la fotocamera per i selfie in modo da generare dei simpatici stickers, attraverso un’elaborazione effettuata tramite il volto dell’utente, che verrà riprodotto in maniera stilizzata, sotto forma di vignetta. Sarà anche possibile in seguito personalizzare lo sticker realizzato, tramite un diverso assortimento di opzioni.

Una volta finito, Google Gboard genererà un intero pacchetto di stickers del vostro volto, raffigurante diverse emozioni e attività, con possibilità di inserirli in qualsiasi app che li supporti.

Nuovi effetti per le GIFs

Google Gboard

Gli assidui utilizzatori delle GIFs, potranno usufruire di ulteriori effetti fra cui Baloons, Confetti e Fireworks. Alcune aggiunte simili sono già state implementate il mese scorso, diventando disponibili poco dopo essere state scoperte nel codice, così come probabilmente accadrà ai seguenti effetti.

Google Gboard 7.4 – Download APK

Se non avete voglia di attendere, è già possibile procurarsi la nuova versione, tramite l’APK disponibile nella piattaforma di APKMirror. La firma crittografica di Google, garantisce la sicurezza del pacchetto, che andrà a sostituire la versione installata, una volta terminato il setup.