Come condividere file Android Beam

Come condividere un file utilizzando Android Beam | Guida

Android propone diversi metodi per poter condividere un file, che sia una foto, un video o un documento. Molti si affidano ormai alle varie app di messaggistica e ai social network che consentono di inviare rapidamente qualunque tipo di file alla persona desiderata, anche se si trova a tantissimi km di distanza.

Tuttavia, se volete trasferire un file a un amico che si trova fisicamente vicino a voi, è possibile utilizzare un metodo molto semplice e veloce chiamato Android Beam. Attraverso questa semplice funzionalità, è possibile trasmettere i file ad amici e familiari a patto che entrambi i dispositivi dispongano di un chip NFC (Near Field Communication) integrato.

Come condividere file Android BeamCome controllare se lo smartphone dispone di Android Beam ed NFC

Android Beam è stato incluso da Google a partire da Android 4.0 Ice Cream Sandwich, quindi è molto probabile che il vostro smartphone o tablet abbia questa funzionalità. Tuttavia, bisogna controllare più che altro se il dispositivo dispone di un chip NFC per poter utilizzare pienamente questa tecnologia.

Fortunatamente, risulta abbastanza facile controllare la presenza di questa caratteristica. È necessario, infatti, accedere alle impostazioni del telefono o del tablet e tappare su Altro nella sezione Reti. Ovviamente, la voce potrebbe trovarsi o chiamarsi in un altro posto o modo; ciò dipende dal menu che varia da device a device.

Qualora l’interfaccia utente del vostro terminale Android permetta di effettuare ricerche, basterà inserire “NFC” nell’apposito campo. Una volta trovata la voce dedicata, è presente uno switch il quale permette di attivare o disattivare la feature. Su alcuni device è disponibile anche l’opzione dedicata proprio ad Android Beam, corredata anch’essa da uno switch che consente di abilitarla o disabilitarla.

Come condividere file Android BeamCome trasferire file con Android Beam

A questo punto, dovreste essere pronti a trasferire tutti i file che volete verso il telefono del vostro amico. Tutto ciò che bisogna fare è posizionare i due dispositivi schiena contro schiena. Dopodiché, cercate il file da condividere, tappate su Condividi e selezionate Android Beam.

Se il contenuto può essere spostato sull’altro smartphone o tablet, compare una didascalia con scritto Toccare per trasmettere. Basterà semplicemente tappare sul contenuto per trasferirlo velocemente verso l’altro dispositivo usando l’NFC e il Bluetooth.

Se il trasferimento è stato completato con successo, si dovrebbe ricevere un suono di conferma. Al contrario, se non è riuscito, verrà riprodotto un suono negativo. Anche se ci sono molti altri metodi per trasferire i file preferiti (come immagini, video e altri contenuti multimediali), Android Beam rappresenta sicuramente una delle scelte migliori e soprattutto futuristiche per condividere un file ponendo due smartphone schiena contro schiena.

Come condividere file Android Beam