Xiaomi Mi 8

Xiaomi Mi 8: emoji 3D in arrivo e sensore di impronte posteriore?

Siamo ormai agli sgoccioli, ma la fuga di informazioni riguardanti il venturo flagship Xiaomi Mi 8 si fa sempre più insistente. In particolare, una foto emersa in rete nelle scorse ore metterebbe in dubbio la presenza del lettore di impronte nel display. Inoltre, un video comparso sul social network cinese Weibo lascia spazio alla possibilità che anche Xiaomi possa presentare le proprie Animoji.

Niente lettore di impronte nel display per Xiaomi Mi 8?

Partendo dall’immagine emersa, che è possibile visionare qui a seguito, possiamo notare un presunto Xiaomi Mi 8 con lettore di impronte posizionato sulla parte posteriore. Vi invitiamo comunque a prendere tale informazione con le pinze, visto l’attendibilità discutibile della foto che presenta parte della scritta cancellata. Senza contare che lo stesso Lei Jun, CEO di Xiaomi, aveva garantito la presenza del lettore nel display su Xiaomi Mi 8.

Xiaomi Mi 8
L’immagine emersa in rete mostra il lettore di impronte collocato sulla parte posteriore dello smartphone.

Non è da escludere che tale feature possa essere un’esclusiva di Xiaomi Mi 8 SE, che dovrebbe essere caratterizzato da uno schermo di diagonale maggiore. Un’altra ipotesi accreditata riguarderebbe i problemi di affidabilità nel tempo della tecnologia, che avrebbero spinto Xiaomi ad optare per il classico posizionamento posteriore per maggiore sicurezza.

Le Animoji arrivano anche su Xiaomi Mi 8

Per quanto concerne invece le Animoji, protagoniste di questo breve filmato con l’immancabile mascotte Mi Bunny, potrebbero essere implementate in maniera simile a quanto già visto su iPhone X. Esse dovrebbero sfruttare il sistema di riconoscimento tridimensionale del volto 3D per realizzare delle simpatiche animazioni, portando così una delle funzioni più discusse dello smartphone Apple anche nel mondo Android.

Il modulo Face ID, che come preannunciato dovrebbe essere alloggiato nel notch, dovrebbe funzionare perfettamente anche in condizioni di scarsa luminosità, garantendo un’esperienza di utilizzo ottimale nelle più disparate situazioni.

Detto ciò, ricordiamo che il top di gamma sarà presentato il prossimo 31 maggio a Shenzhen, durante un evento dedicato. In ogni caso, a meno che Xiaomi non decida di anticipare qualche altra informazione, non ci resta che attendere giovedì per saperne di più!